Partita finita Rosso a Dijks

Sono addirittura tre i calciatori espulsi in Milan-Bologna dopo Paquetà e Sansone, espulsi rispettivamente al 75′ e al 95′, vede il rosso anche Dijks, l'olandese dice qualcosa al direttore di gara e viene espulso. La partita è finita, ma il turno di squalifica arriverà lo stesso.

95' Il Milan vince 2-1

Il Milan batte 2-1 il Bologna e riaggancia la Roma. Un successo pesante questo per i rossoneri che possono ancora sognare la qualificazione in Champions League, l'Atalanta ha tre punti in più. Gol di Suso, Borini e Destro. Espulsi Paquetà, Sansone e Dijks, l'attaccante del Bologna ha visto il rosso in pieno recupero, il brasiliano quando la partita era già finita.

75' Manata di Paquetà all’arbitro. Espulso il brasiliano

La partita si accende. Pulgar viene ammonito, Paquetà anche, il brasiliano però non ritiene di meritare il giallo, si arrabbia e colpisce l'arbitro con una manata. Di Bello non può far altro che espellerlo. Il Milan resta in 10. Gattuso perde un altro calciatore per il prossimo turno di campionato.

73' 2-1 del Milan, gran gol di Destro

Quando la partita sembrava chiusa il Bologna d'incanto la riapre e lo fa in modo meraviglioso. Splendido pallone di Sansone per Destro che stoppa al volo, si gira e in pochissimi metri calcia e lascia fermo Donnarumma. Milan 2 Bologna 1. Si prevede un gran finale.

67' Raddoppia il Milan, gol di Borini, 2-0

Entrato in campo da sette minuti l'esterno emiliano raddoppia. Il Milan si porta sul 2-0 e chiude la partita. Suso calcia da lontano, Skorupski respinge a mani aperte, non lo fa benissimo, Borini elude il fuorigioco e da due passi non può sbagliare.

60' Ko anche Calhanoglu

Calhanoglu che era stato il più pericoloso del Milan in avvio di ripresa è costretto a lasciare il campo per colpa di un problema muscolare alla coscia destra. Al suo posto entra Fabio Borini. Gattuso effettua già il secondo cambio, entrambi obbligati.

45' Fine primo tempo

Milan 1 Bologna 0. Questo il punteggio del Monday Night alla fine del primo tempo, ha segnato Suso al 37′. Il Milan ha perso a causa di un infortunio alla schiena Biglia. Sarebbe dovuto entrare Bakayoko, ma il francese si è rifiutato e ha mandato a quel paese Gattuso.

Tifosa Sugli spalti di Milan-Bologna c’è Elettra Lamborghini

A bordo campo a San Siro c'è anche Elettra Lamborghini, noto personaggio dello spettacolo che in questo periodo è uno dei giudici del talent musicale ‘The Voice'.

38' 1-0 del Milan, gol di Suso

Milan in vantaggio, gol di Suso, 1-0. Improvvisamente i rossoneri passano, José Mauri tocca per lo spagnolo che da lontano arma il sinistro, calcia in modo perfetto e mette il pallone nell'angolino. Niente da fare per Skorupski. San Siro esplode di gioia.

26' Bakayoko non è pronto per entrare, Gattuso risponde: “Ne parliamo dopo”

Quando Biglia è finito ko, Gattuso aveva deciso di mandare in campo Bakayoko, che nelle ultime settimane non si è comportato da professionista. Il francese inizia lentamente il riscaldamento, corricchia e fa capire a Gattuso forse di non avere troppa voglia di giocare. Così entra in campo José Mauri, l'ex Chelsea si risiede in panchina, il tecnico gli dice qualcosa del tempo: "Ok ne riparliamo dopo", ma non sarà una chiacchierata amichevole. In un video successivo si vede Bakayoko dire a Gattuso ‘Fuck off man'.

23' Biglia ko, esce in lacrime, entra José Mauri

Sofferente Lucas Biglia, che sente un fortissimo dolore alla schiena e chiede il cambio. L'argentino è costretto a uscire, al suo posto non entra Bakayoko ma José Mauri. Il francese è troppo lento nel riscaldamento e Gattuso che aveva inizialmente pensato a lui decide di mandare in campo l'argentino.

12' Grande avvio: tre chance per il Milan e una per il Bologna

Tre grandi chance per il Milan. Calhanoglu con un gran tiro dalla distanza impegna severamente Skorupski, poi sugli sviluppi di un corner due volte rossoneri a un passo dal vantaggio con Zapata e Piatek. Il Bologna risponde subito con Orsolini, Donnarumma c'è.

1' Via

Inizia Milan-Bologna.

Così in campo Le formazioni ufficiali di Milan-Bologna

Non cambia modulo Gattuso che tiene fuori Cutrone e Bakayoko, oltre lo squalificato Romagnoli. 4-3-3 previsto per il Bologna con Orsolini, Palacio e Sansone nel tridente, in difesa c'è Calabresi.

Punizione Il Milan in ritiro

Non è stata una settimana semplice per il Milan. Gattuso ha deciso per il ritiro punitivo, prodotto da un grande ritardo a un allenamento di Bakayoko, che pare sia stato anche beccato in un night fare le ore piccole nei giorni precedenti, alla base naturalmente c'è la classifica, che è diventata molto negativa: una sola vittoria nelle ultime sette partite e per non perdere anche il piazzamento in Europa League.

Le scelte Le probabili formazioni di Milan-Bologna

Mihajlovic, ex con il dente avvelenato, ha dato stabilità al Bologna scegliendo gli undici titolari, stasera ne mancano Mbaye e Soriano entrambi squalificati. Gattuso cambia modulo, 4-3-1-2, fuori Suso e Bakayoko. Paquetà alle spalle di Piatek e Cutrone. In difesa Abate.

Monday Night Ultimo treno per la Champions

Milan-Bologna rappresenta l'ultima chiamata per la Champions per la squadra rossonera, e vincere potrebbe non bastare. Perché l'Atalanta, in questo momento, ha 6 punti di vantaggio sulla squadra di Gattuso. Il Bologna che con Mihajlovic sta volando cerca gli ultimi punti salvezza.