92' L’Eintracht vince 2-1 con la Lazio

L'Eintracht Francoforte in rimonta batte 2-1 la Lazio. Il primo tempo è stato brutto, la ripresa è stata invece molto vivace dopo il gol di Correa c'è stato l'uno-due dei tedeschi che hanno segnato con Gacinovic e Haller. L'Eintracht ha chiuso il girone a punteggio pieno.

71' Gol dell’Eintracht, 2-1 alla Lazio

Haller in sospetta posizione di fuorigioco realizza il gol del 2-1, sorpasso dell'Eintracht sulla Lazio. L'attaccante francese riceve uno splendido pallone da Gacinovic, l'autore del gol del pari, e con un tocco semplice batte Proto e manda in estati i tifosi dell'Eintracht.

65' Gol bellissimo, pareggia l’Eintracht 1-1

Gacinovic segna il gol dell'1-1 e rimette in parità Lazio-Eintracht Francoforte. Il serbo riceve il pallone e dal limite dell'aria trova un tiro fantastico, il pallone termina nell'angolino, nulla da fare per il portiere Silvio Proto. Il pari è meritato dall'Eintracht.

Problemi Fumogeni, petardi e invasioni. Tifosi dell’Eintracht scatenati

All'Olimpico i tifosi dell'Eintracht stanno dando un brutto spettacolo. Da quando è iniziato il secondo tempo stanno lanciando in campo fumogeni e petardi, curioso che siano riusciti a entrare all'Olimpico così attrezzati. Dopo il gol di Correa ci sono stati un paio di tifosi che hanno provato l'invasione di campo.

58' Gol di Correa, 1-0 della Lazio

1-0 Lazio, gol di Correa. La squadra di Inzaghi passa in vantaggio con un bel gol del giocatore sudamericano che riceve un pallone fantastico da Luis Alberto salta un avversario e con un tiro morbido non lascia scampo al danese Ronnow.

49' 3-0 al Krasnodar, gol di Banega, il Siviglia blinda il primato

Doppietta di Ben Yedder e gol dell'ex interista Banega, il Siviglia in apertura di secondo tempo si porta sul 3-0 con il Krasnodar. Il club spagnolo se riuscirà a vincere con almeno due gol di vantaggio chiuderà il girone al comando, e se sarà così ci sarà un pericolo in meno al sorteggio per il Napoli e l'Inter.

45' Fine primo tempo

Match tutt'altro che irresistibile all'Olimpico dove Lazio e Eintracht Francoforte non stanno spendendo troppe energie e non si fanno male, inevitabile lo 0-0.

32' Botta e risposta, Vidi-Chelsea 1-1

Il Chelsea è qualificato e primo ma Sarri vuole vincere anche in Ungheria contro il Vidi e, come suo solito, non ha fatto un massiccio uso del turnover. Alla mezz'ora i Blues passano con Willian che ha segnato su punizione, ma due minuti più tardi c'è l'autorete di Ampadu, un giovane difensore molto promettente che gioca dall'inizio.

11' Che botta per Luiz Felipe

Un violento scontro di gioco ha mandato al tappeto Luiz Felipe, il difensore italo-brasiliano subisce un duro colpo e resta a terra stordito per qualche minuto, il centrale di Inzaghi si riprende fortunatamente e torna a giocare il match di Europa League.

1' Via

Inizia Lazio-Eintracht Francoforte.

Scontri Incidenti a Roma prima di Lazio-Eintracht

L'Eintracht è qualificato e primo, l'ultima partita del girone non conta molto, ma i tifosi rossoneri in massa hanno deciso di seguire la squadra, addirittura in 9mila sono arrivati in Italia. Già quando si era disputata la gara d'andata c'erano stati scontri, il presidente del club di Francoforte aveva chiesto ai suoi tifosi di non andare a Roma, a causa di: ‘un gruppo di estremisti, crudeli e difficili da gestire'. I tifosi dell'Eintracht ci sono andati e già da stamattina si sono registrati scontri nei pressi del Piazzale Flaminio. Successivamente c'è stato un lancio di fumogeni e petardi verso le forze dell'ordine da parte della tifoseria dell'Eintracht, cinque tifosi tedeschi sono stati fermati. Per evitare ulteriori scontri i cancelli dell'Olimpico sono stati aperti con anticipo.

Le scelte Le formazioni di Lazio-Eintracht

Turnover moderato per Inzaghi che non rinuncia a Luiz Felipe e Acerbi e in avanti schiera un duo inedito formato da Luis Alberto e Correa. L'Eintracht ha vinto tutte le partite e cercherà di rimanere a punteggio pieno. Hutter giocherà con un accorto 4-4-1-1.

Girone La Lazio ospita l’Eintracht

Lazio-Eintracht vale poco sulla carta, le due squadre sono già qualificate e sono stati già definiti anche i piazzamenti. La Lazio è arrivata seconda, l'Eintracht è primo con pieno merito, ha vinto tutte le partite. Ci sono soldi in palio, e anche dei punti per il Ranking Uefa, ma in un momento come questo ricco d'impegni forse la Lazio avrebbe fatto a meno di un'altra partita. Ma Inzaghi vuole che i suoi si sveglino e riprendano la retta via, dopo la sosta sono arrivati tre pareggi in campionato (Chievo, Milan e Sampdoria) e una sconfitta a Cipro, quindi l'obiettivo è la vittoria e il turnover sarà moderato.