94' 3-3 con la Lazio, il Bologna è salvo

Lazio e Bologna pareggiano 3-3. Un punto che vale la salvezza per la squadra di Sinisa Mihajlovic, che ha fatto un grandissimo lavoro. A segno Correa, Poli, Destro, Bastos, Orsolini e Milinkovic-Savic. La squadra di Inzaghi chiude l'annata casalinga con un pari e resta all'ottavo posto.

80' 3-3 della Lazio, punizione di Milinkovic-Savic

3-3 della Lazio, gol di Milinkovic-Savic. Il centrocampista serbo entra in campo e dopo pochissimi minuti trova il gol, punizione che aggira la barriera, Skorupski non sembra lestissimo, il pallone scende e finisce in rete. Con questo risultato il Bologna comunque è salvo.

63' 3-2 del Bologna, gol di Orsolini

Il Bologna ritrova subito il gol del vantaggio, bellissimo il tocco volante alla Ibra di Orsolini che da due passi batte Guerrieri, ottavo gol in campionato per questo giovane attaccante. L'arbitro Pasqua ha rivisto l'azione al gol per una spinta lieve di Destro su Armini, la rete è buona: 3-2.

59' Prodezza di Bastos, gol della Lazio: 2-2 con il Bologna

Tocco di Immobile per Bastos che da posizione angolata calcia di prima intenzione e con un tiro a giro favoloso mette il pallone nell'angolino, nulla da fare per il portiere del Bologna Skorupski, la Lazio pareggia: 2-2.

Abbraccio Destro ‘ringrazia’ Mihajlovic

Dopo aver segnato il gol del 2-1, che molto probabilmente vale la salvezza, Mattia Destro si toglie la maglia e va in panchina dove abbraccia Sinisa Mihajlovic, tecnico che gli ha dato molta fiducia, che è stata ripagata: è solo il 4° gol in campionato per Destro, che ha giocato pochissimo e ha realizzato gol molto pesanti.

53' Esordio per Armini in Serie A

Inzaghi manda in campo il giovane Armini, il capitano della Primavera, che prende il posto di Luiz Felipe, e gioca per la prima volta una partita in Serie A.

50' Poli e Destro, sorpasso del Bologna, 2-1 alla Lazio

Il Bologna, mentre all'Olimpico diluvia, trova il pareggio con Poli, 1-1. Dopo appena un minuto, con la pioggia sempre più scrosciante, la squadra di Mihajlovic passa addirittura in vantaggio, tocco delizioso di Palacio e gol di Destro, 2-1. La salvezza è a un passo.

45' Fine primo tempo

All'intervallo la Lazio torna negli spogliatoi in vantaggio, la squadra di Inzaghi conduce 1-0, ha segnato un bel gol il ‘Tucu' Correa, caldissimo in queste ultime settimane. Il Bologna deve pareggiare se vuole salvarsi con un turno d'anticipo.

34' Il Bologna ci prova

Dopo il gol la Lazio si è quietata, mentre il Bologna dopo aver incassato il colpo si è messa a caccia del pareggio. Ci hanno provato sia Orsolini che su punizione che Mattia Destro, oggi schierato dal primo minuto. Il risultato però non cambia, la Lazio conduce 1-0.

Striscione I tifosi della Lazio omaggiano De Rossi

Daniele De Rossi domenica prossima giocherà l'ultima partita con la maglia della Roma. E anche i tifosi della Lazio gli rendono omaggio con un bello striscione: "La Nord saluta De Rossi. Fiero e irriducibile nemico sul campo!".

14' 1-0 della Lazio, gol di Correa

La Lazio passa in vantaggio, ha segnato Correa che dopo aver digiunato per moltissimi mesi in campionato realizza il secondo gol consecutivo. Tocco a seguire fantastico e tiro perfetto dell'argentino che batte Skorupski, 1-0. Gol pesante soprattutto per la corsa alla salvezza.

1' Via

Inizia Lazio-Bologna.

Così in campo Le formazioni ufficiali di Lazio-Bologna

Con l'eccezione del giovane Guerrieri tra i pali la Lazio ha in campo la miglior formazione possibile, al netto di infortuni e squalifiche. Davanti Correa e Ciro Immobile. 4-3-3 iper offensivo per il Bologna con Orsolini, Destro e Palacio nel tridente.

Esordio Guido Guerrieri tra i pali della Lazio

Strakosha non è al meglio, la sua riserva Silvio Proto ha avuto la possibilità di esordire contro il Cagliari nove giorni fa, stasera toccherà a Guido Guerrieri. Questo portiere, classe 1996, è stato elogiato da Simone Inzaghi che lo ha visto crescere nelle giovanili e che nelle ultime due stagioni lo ha avuto in squadra come terzo portiere. E oggi finalmente Guerrieri sarà titolare.

Lotta salvezza Bologna, Fiorentina, Empoli e Genoa a rischio

Quando mancano undici partite al termine del campionato sono quattro le squadre che lottano per non retrocedere. Quella messa peggio è il Genoa, terzultimo con 37 punti, a 38 c'è l'Empoli, che giocherà in casa dell'Inter, a quota 40 invece la Fiorentina, che ospiterà i Grifoni domenica prossima, e proprio il Bologna, che all'ultima giocherà contro il Napoli.

Monday Night Bologna a caccia del punto salvezza

All'Olimpico si disputerà l'ultimo Monday Night della stagione 2018-2019. La Lazio, che ha vinto per la settima volta la Coppa Italia pochi giorni fa, gioca a cuor leggero, perché il posto in Europa League, senza preliminari, lo ha già conquistato, ma naturalmente vorrà salutare i propri tifosi con un risultato positivo. Per il Bologna invece la situazione è completamente diversa. Perché la squadra di Mihajlovic ha bisogno di un punto per conquistare la matematica salvezza.