95' Risultati finali

Vincono Juventus, PSG, Barcellona, Bayern Monaco, Manchester United e Basilea. Pareggiano 3-3 il Chelsea e la Roma.

Gruppo A: Benfica-Manchester United 0-1, CSKA Mosca-Basilea 0-2.

Gruppo B: Anderlecht-PSG 0-4, Bayern Monaco-Celtic 3-0.

Gruppo C: Barcellona-Olympiacos 3-1, Juventus-Sporting Lisbona 2-1.

Gruppo D: Qarabag-Atletico Madrid 0-0, Chelsea-Roma 3-3.

93' Juventus-Sporting 2-1

Pjanic e Mandzukic regalano il successo alla Juventus, che batte 2-1 lo Sporting Lisbona, a cui non è bastata l'autorete di Alex Sandro. Tre punti pesantissimi per i bianconeri che salgono a quota 6 in classifica e si portano solitari al secondo posto, alle spalle del Barcellona.

84' Gol di Mandzukic, 2-1 per la Juve

Douglas Costa entra in campo ed è subito decisivo. Il brasiliano pennella un pallone splendido per Mandzukic, che di testa batte Rui Patricio, 2-1 pesantissimo della Juventus sullo Sporting Lisbona.

64' Rashford, vantaggio del Manchester United

Contestatissimo gol del Manchester United al ‘Da Luz'. Rashford batte un calcio di punizione da oltre trenta metri, e dal lato esterno del campo. Il pallone prende una traiettoria stranissima e scavalca il portiere del Benfica, che blocca il pallone, quando, però, almeno per l'arbitro ha oltre passato la linea di porta.

66' Neymar, 3-0 del Psg

Non poteva mancare nella festa del Psg O'Ney, che si unisce a Mbappé e Cavani e realizza il 3-0 del Psg all'Anderlecht. Il brasiliano con una punizione rasoterra, e con l'aiuto della barriera che ha saltato tanto, ha segnato l'ennesimo gol in Champions League.

63' Digne, 3-0 del Barcellona

Chiude definitivamente i giochi con l'Olympiacos il Barcellona. Il gol del 3-0 lo realizza Lucas Digne, l'ex terzino della Roma schierato titolare da Valverde batte Proto e segna il suo primo gol con i catalani in Europa. Favoloso il numero di Messi che ha ubriacato la difesa greca, ma molto bella anche la conclusione di Digne.

61' Punizione splendida di Messi, 2-0 Barcellona

Quando sei in vantaggio di un gol, ma hai un uomo in meno un po' tremi. Ma se in squadra hai Leo Messi non ci sono (quasi) problemi. L'argentino con una punizione magica batte il portiere belga Proto e raddoppia: Barcellona 2 Olympiacos 0.

 

51' 3-0 del Bayern, gol di Hummels

Continua a macinare gol il Bayern targato Heynckes. I bavaresi al 51′ si portano sul 3-0 con il Celtic. Il gol è Hummels. Il difensore svetta nell'area scozzese e con un colpo di testa perfetto batte Gordon e sfrutta alla perfezione un pallone millimetrico di Robben.

46' Benatia ko, entra Barzagli

La Juventus riprende la partita con lo Sporting Lisbona con Barzagli in campo. Il trentaseienne centrale bianconero prende il posto di Benatia, che ha provato nell'intervallo a rimanere in campo ma che è stato costretto ad alzare bandiera bianca.

45' Fine primo tempo

Allo Stadium tornano negli spogliatoi la Juventus e lo Sporting Lisbona, sull'1-1. Autorete di Alex Sandro e gol su punizione di Pjanic. Il pareggio non è un buon risultato per i bianconeri, che hanno l'obbligo del successo.

La Roma perde 2-1 in casa del Chelsea (gol di David Luiz, Hazard e Kolarov). Vincono anche il PSG (2-0 all'Anderlecht), il Barcellona (1-0 all'Olympiacos) e il Bayern (2-0 al Celtic).

42' Barcellona, espulso Piqué

Nel finale del primo tempo viene espulso Piqué. Il Barcellona resta in 10 e con l'uomo in meno dovrà giocare tutta la ripresa. Il leader della difesa dei catalani riceve un bel pallone di Deulofeu e insacca, ma tocca nettamente il pallone con il braccio. L'arbitro se ne accorge, annulla il gol e lo ammonisce. Piqué viene espulso però, perché era stato già ammonito.

43' Cavani, 2-0 del Psg

Non si ferma mai il ‘Matador' che raddoppia al 43′ in Anderlecht-Psg. Mbappé, dopo aver segnato l'8° gol in Champions, è l'assist-man per Cavani, che firma il gol del 2-0 e continua ad avvicinarsi al record di gol con il Psg di Zlatan Ibrahimovic.

29' Kimmich, raddoppio del Bayern

Uno-due micidiale del Bayern Monaco, che raddoppia contro il Celtic con Kimmich. Il difensore con il vizio del gol batte il portiere Gordon e firma con un colpo di testa il gol del 2-0. Splendida la galoppata del francese Coman che dopo aver percorso quasi una quarantina di metri palla al piede ha pennellato un cross perfetto.

28' Splendida punizione di Pjanic, 1-1 della Juve

Punizione magistrale di Pjanic, che non lascia scampo a Rui Patricio e realizza un gol pesantissimo. Meritato il pareggio della Juventus con lo Sporting Lisbona, che era passato in vantaggio con un'autorete di Alex Sandro al 12′.

 

18' Autorete dell’Olympiacos, 1-0 del Barcellona

Al 18′ Barcellona in vantaggio, la partita si mette in discesa al Camp Nou con un'autorete di Nikolaou. I catalani naturalmente sono padroni del campo e dopo l'ennesima azione e dopo l'ennesimo sfiancante possesso palla trova il gol con un pizzico di fortuna. Anche contro lo Sporting i catalani avevano trovato il vantaggio con un'autorete.

17' Bayern-Celtic 1-0, gol di Muller

Con Jupp Heynckes in panchina il Bayern Monaco sembra trasformato. E uno degli allievi prediletti dell'esperto allenatore Thomas Muller apre le danze nel match con il Celtic al 17′, firmando il gol dell'1-0.

12' Juventus-Sporting 0-1, autorete di Alex Sandro

A sorpresa Sporting Lisbona in vantaggio a Torino. L'autorete di Alex Sandro regala l'1-0 ai portoghesi. Sturaro si perde Gelson Martins, che si invola nell'area bianconera e calcia in porta. Buffon respinge con un grande intervento. Il pallone rimbalza su Alex Sandro e finisce in porta.

3' Anderlecht-PSG 0-1, gol di Mbappé

Bastano appena 3 minuti al PSG per fare gol all'Anderlecht. Marco Verratti crea e Kylian Mbappé segna. 1-0 del PSG, che ha già realizzato nove gol in questa fase a gironi della Champions League. L'ex del Monaco conferma di essere un grande bomber e di avere un eccellente feeling con questa competizione.

1' Si parte

Inizia Juventus-Sporting Lisbona. All'Allianz Stadium inizia il match della 3a giornata del Gruppo C della fase a gironi della Champions League. Gigi Buffon gioca per la 111esima volta in questa competizione. Dall'inizio Mandzukic, Higuain e Dybala.

Passo falso Qarabag-Atletico 0-0

Un risultato che fa felice la Roma e il Chelsea, quello dell'Atletico Madrid che in Azerbaigian è stato fermato dal Qarabag, che ha conquistato uno straordinario 0 a 0. La squadra del ‘Cholo' non è riuscita a segnare, ma non ha avuto tantissime occasioni. Adesso l'Atletico è a 2 punti, contro i 4 di Chelsea e Roma, che si affronteranno tra poco.

Così in campo Juve-Sporting, le formazioni: Sturaro, Cuadrado e Benatia titolari

Le scelte Torna Pjanic, Dybala dall’inizio

Le probabili formazioni di Juventus-Sporting Lisbona

Juventus (4-2-3-1): Buffon; Sturaro, Barzagli, Chiellini, Alex Sandro; Pjanic, Matuidi; Cuadrado, Dybala, Mandzukic, Higuain. All. Allegri

Sporting Lisbona (4-2-3-1): Rui Patricio; Piccini, Coates, Matheus, Fabio Coentrao; Gelson Martins, Battaglia; Bruno Fernandes, William Carvalho, Acuna; Doumbia. All. Jesus

Gruppo C Juventus-Sporting Lisbona

Juventus-Sporting Lisbona è una partita che Massimiliano Allegri teme molto. Perché le squadre portoghesi sono sempre molto difficili da affrontare e perché al momento questo di fatto è uno spareggio per il secondo posto nel Gruppo C, comandato dal Barcellona, che ha vinto con entrambe le squadre e che in casa affronterà l'Olympiacos. Mentre bianconeri e biancoverdi hanno 3 punti e tra due settimane si riaffronteranno in Portogallo. Tornerà a giocare dal primo minuto Dybala, che affiancherà Gonzalo Higuain. Dall'inizio ci sarà anche Pjanic.