92' 4-0 dell’Inter al Rapid Vienna

L'Inter passeggia con il Rapid Vienna, vince 4-0 e si qualifica per gli ottavi di finale. I nerazzurri nel primo tempo chiudono il discorso qualificazione con Candreva e Ranocchia, nel finale di partita trovano il gol Perisic e Politano. Spalletti vince la quarta partita di fila.

87' Poker dell’Inter, gol di Politano

Azione splendida dei nerazzurri, Perisic mette un bel pallone in mezzo, Politano arriva con i tempi giusti e con il piattone segna il gol del 4-0. Una serata trionfale per l'Inter che arriva agli ottavi di finale di Europa League. Spalletti vince ancora.

84' Hudson-Odoi, 3-0 del Chelsea

Il Chelsea segna ancora, a Stamford Bridge i Blues si portano sul 3-0, ha segnato Hudson-Odoi. Il giovane attaccante con un bel rasoterra si toglie una bella soddisfazione e fa capire a Sarri di poter giocare anche in campionato.

80' Gran gol di Perisic, 3-0 dell’Inter

3-0 dell'Inter, ha segnato Perisic. Il Rapid attacca e concede spazi, Perisic si invola verso l'area di rigore austriaca, salta il portiere con il cucchiaio mette il pallone in rete. Gol meritatissimo questo del croato, che è tornato a giocare su grandi livelli.

Traguardo Barkley su punizione, 2-0 del Chelsea. Sarri, scaccia la crisi, e va agli ottavi

Con il Malmoe in 10, il Chelsea trova il gol del 2-0. Il marcatore è Ross Barkley che segna con una splendida punizione. Sarri vince ancora in Europa League, dov'è imbattuto, e si qualifica per gli ottavi di finale. Il Chelsea, al di là del periodo difficile, resta l'avversario da evitare per Inter e Napoli.

66' I cambi di Spalletti

Con la qualificazione in tasca, Spalletti effettua due cambi e fa rifiatare due titolarissimi. Fuori Brozovic e Lautaro Martinez, dentro Borja Valero e Politano, che va a fare il centravanti. Sommando i risultati dell'andata e del ritorno, il totale è 3-0 Inter.

Goleador Chelsea-Malmoe 1-0, gol di Giroud

Sarri respira un po', il Chelsea passa in vantaggio con il Malmoe, ha segnato Olivier Giroud. Il francese, in gol anche nella gara di andata, riceve da Willian e da due passi non può sbagliare, 1-0.

45' Fine primo tempo

Tutto facile per l'Inter, che chiude il primo tempo sul 2-0 con il Rapid Vienna, dopo l'1-0 dell'andata. Hanno segnato Vecino all'11' e Ranocchia al 19′. Gli ottavi di finale sono praticamente conquistati dai nerazzurri, anche se c'è tutta la ripresa da giocare.

19' 2-0 dell’Inter, gol di Ranocchia

L'Inter raddoppia, ha segnato Andrea Ranocchia, 2-0. Il centrale fa felice tutto San Siro con il gol che chiude definitivamente, già, i giochi per la qualificazione agli ottavi di finale. L'ex capitano calcia dal limite dell'area di rigore, lo fa in modo perfetto e batte il portiere austriaco.

Compostezza La reazione di Icardi e Wanda dopo il gol dell’Inter

Dopo il gol di Vecino San Siro esplode, l'1-0 mette quasi al sicuro la qualificazione. Le telecamere dopo il vantaggio vanno subito su Icardi e Wanda Nara, in tribuna a bordo campo. I due sono impassibili.

11' Gol dell’Inter, ha segnato Vecino

1-0 dell'Inter. Fuga di Perisic sulla fascia sinistra, il croato mette in mezzo, Candreva non ci arriva, il pallone finisce nei pressi di Vecino che calcia di prima intenzione, il pallone sembra toccato da Lautaro, ma non è così, prima di finire in porta. Vantaggio nerazzurro.

1' Si parte

Inizia Inter-Rapid Vienna. All'andata è finita 1-0 per i nerazzurri.

Così in campo Le formazioni ufficiali di Inter-Rapid Vienna

Non è ancora blindata la qualificazione e Spalletti non vuole rischiare, con l'eccezione di de Vrij, giocano tutti i big a disposizione. Brozovic affianca Vecino in mezzo, Perisic, Nainggolan e Candreva alle spalle di Lautaro.

Obiettivo L’Inter si qualifica per gli ottavi se…

Avendo vinto 1-0 nella gara di andata l'Inter ha più di mezza qualificazione in tasca. L'Inter passa agli ottavi vincendo o pareggiando con qualunque risultato. Se Spalletti e i suoi perderanno 0-1 si andrà ai supplementari, in caso di sconfitta con qualunque altro punteggio l'Inter sarebbe fuori.

Le scelte Fuori Icardi, Lautaro titolare

Mauro Icardi salterà anche questa partita, la pace non è stata ancora suggellata (forse non ci sarà nemmeno a Firenze domenica sera). Lautaro sarà ancora il centravanti. Il turnover ci sarà, ma sarà limitato perché i giocatori convocati sono 19, ci sono 3 portieri e il giovane Adorante. Fuori anche Keita, infortunato, Joao Mario, Gagliardini e Dalbert, esclusi dalla lista Uefa.

Return match L’Inter riparte dall’1-0 dell’andata

Inter e Rapid Vienna si sfidano stasera nella gara di ritorno dei sedicesimi di Europa League. All'andata i nerazzurri vinsero 1-0 e ovviamente sono messi benissimo, le insidie però sono sempre dietro l'angolo e l'attenzione sarà massima a San Siro dove l'Inter vuole chiudere i giochi presto.