video suggerito

Galles-Belgio diretta live quarti Euro 2016

15 CONDIVISIONI

A Lille Galles e Belgio hanno un vero e proprio appuntamento con la storia. Il Galles disputa la partita più importante della sua storia negli ultimi 58 anni. E questo numero, 58, ricorre nella storia dei ‘Dragoni' che, fino a quest'anno, avevano raggiunto i quarti di finale del Mondiale del 1958 nell'unica grande manifestazione a cui avevano preso parte – il Brasile all'epoca si impose per 1-0. Dunque dopo quasi una dozzina di lustri i gallesi si giocano l'accesso alle semifinali di un grande torneo. Bale e Ramsey sanno che sarà durissima contro il Belgio di Wilmots, una squadra piena di campioni, tra le favorite per la vittoria finale, che disputa invece il match più importante degli ultimi trent'anni. Perché nel 1986 i ‘Diavoli Rossi' giocarono la semifinale dei Mondiali messicani contro l'Argentina di Maradona, che realizzò due gol. Adesso Hazard e soci sanno che battendo la squadra di Coleman poi sarebbero anche favoriti contro il Portogallo di Cristiano Ronaldo, un avversario ostico, ancora imbattuto, ma che non pare irresistibile.

93'

Il Galles batte il Belgio 3-1 ed è in semifinale a Euro 2016

Con una prestazione straordinaria il Galles sconfigge il Belgio e si qualifica per le semifinali di Euro 2016, in cui sfiderà il Portogallo. Bocciatura pesante per i ‘Diavoli Rossi' a cui non è bastato il gol di Nainggolan. Per i ‘Dragoni' a segno Ashley Williams, Robson-Kanu e Sam Vokes.

Immagine
A cura di Alessio Morra
86'

Vokes, 3-1: Galles in semifinale

Contropiede letale del Galles e gol del 3-1. Taylor effettua un bel cross per Sam Vokes, che svetta e con un colpo di testa perfetto batte Courtois e di fatto porta i ‘Dragoni' in semifinale.

A cura di Alessio Morra
76'

In campo anche Mertens

Il giocatore del Napoli prende il posto del terzino sinistro Lukaku. Schieramento iper offensivo per il Belgio che cerca il 2-2.

A cura di Alessio Morra
76'

Ramsey ammonito ed era diffidato

Il giocatore dell'Arsenal finisce nell'elenco dei cattivi. Era diffidato e salterà l'eventuale semifinale con il Portogallo.

A cura di Alessio Morra
75'

Fellaini a un passo dal pari

Il Belgio dopo aver subito il gol di Robson-Kanu per un po' ha sonnecchiato. Ma pian piano i ragazzi di Wilmots, capendo anche che il tempo sta passando, si sono messi a caccia del pareggio. Nainggolan è uno di quelli più attivi, mentre Hazard e De Bruyne latitano. Al 74′ Fellaini svetta e colpisce di testa quasi a botta sicura, il pallone esce di poco a lato.

A cura di Alessio Morra
55'

Robson-Kanu, che gol: 2-1 Galles

Bale con un lancio millemetrico trova Ramsey, che attacca bene lo spazio supera Jordan Lukaku e mette in mezzo per Robson-Kanu, attaccante gallese senza contratto, che difende il pallone e poi con un colpo di tacco si libera di un paio di avversario e solo davanti a Courtois non può sbagliare. 2-1 del Galles sul Belgio.

A cura di Alessio Morra
46'

Si riparte

Inizia la ripresa. Nel Belgio c'è Fellaini al posto di Carrasco.

A cura di Alessio Morra
45'

Fine primo tempo

All'intervallo Galles e Belgio tornano negli spogliatoi sull'1-1. Gol di Nainggolan e Williams. Il risultato è giusto, in avvio meglio la squadra di Wilmots, poi Bale ha cambiato marcia e i ‘Dragoni' hanno pareggiato.

Immagine
A cura di Alessio Morra
31'

Pareggio di capitan Williams, Galles-Belgio 1-1

Sugli sviluppi di un corner si fionda sul pallone il capitano dei ‘Dragoni' Ashley Williams e batte Courtois con un bel colpo di testa. Galles 1 Belgio 1.

A cura di Alessio Morra
25'

Miracolo di Courtois

Il Galles attacca con intelligenza. Bale trova Ramsey, che si smarca e mette in mezzo Taylor batte a botta sicura, ma Courtois si tuffa e compie un intervento eccezionale. Il Belgio resta così in vantaggio.

A cura di Alessio Morra
13'

Gran gol di Nainggolan, Belgio in vantaggio

Il Belgio con pieno merito trova il vantaggio grazie a Nainggolan. Il centrocampista della Roma con uno splendido destro all'incrocio supera Hennessey. Galles 0 Belgio 1.

A cura di Alessio Morra
7'

Incredibile tripla occasione per il Belgio

Il Belgio attacca sin dal primo minuto e al 7′ ha addirittura nell'arco di pochi secondi per tre volte la possibilità di passare in vantaggio. Lukaku e De Bruyne costruiscono, Hennessey si supera su un tiro ravvicinato di Carrasco, il pallone resta nell'area dei gallesi e i giocatori di Wilmots ci provano altre due volte, ma i difensori di Coleman si immolano e si resta sullo 0-0.

A cura di Alessio Morra
1'

Via

Inizia Galles-Belgio.

A cura di Alessio Morra
Le scelte

Galles-Belgio, le formazioni: i fratelli Lukaku e Ferreira Carrasco titolari

[live_calcio id="1060141″ key="live_calcio_formazioni"][/live_calcio]

A cura di Alessio Morra
Sfida stellare

Bale vs Hazard

Il Galles è una squadra che è entrata nel cuore di molti appassionati, perché al di là di Bale e Ramsey, non ha molte individualità. Bale e Ramsey per i ‘Dragoni' di Coleman è come se fossero Batman e Robin. Una sorta di coppia d'oro, quasi invincibile. Con il primo, in virtù dei titoli, dei gol e del costo elevatissimo che ebbe nel 2013, che naturalmente fa la parte del Leone. Il Belgio di stelle invece ne ha tantissime. Dovendone scegliere una si ‘deve' prendere Eden Hazard. Innanzitutto perché il ‘Mago' gioca in Premier e, a parte Bale, i gallesi li sfida spesso e poi perché senza dubbio Hazard è il giocatore di maggior talento di Wilmots e non a caso viene denominato il ‘Mago' e lui dovrà inventare e accendere la luce nel Belgio.

Immagine
A cura di Alessio Morra
Un ko a testa

Il cammino di 'Dragoni' e 'Diavoli Rossi'

Il Galles è una squadra molto quadrata è fin qui lo ha dimostrato. Nella fase a gironi Coleman ha sconfitto in avvio 2-1 la Slovacchia, poi ha perso al 91′ contro l'Inghilterra e ha chiuso il gruppo B battendo per 3-0 la Russia. Poi negli ottavi una magia di Bale ha provocato l'autorete di McAuley. Fin qui Gareth Bale con tre gol e un assist decisivo è stato il trascinatore del Galles, assieme a un eccellente Ramsey. Il Belgio invece ha iniziato perdendo 2-0 con l'Italia, poi ha infilato tre vittorie consecutive: 3-0 all'Irlanda, 1-0 alla Svezia, gol di Nainggolan, e infine negli ottavi è stata sconfitta l'Ungheria con un eccessivo 4-0.

A cura di Alessio Morra
In palio la semifinale

Galles-Belgio

Immagine

A Lille Galles e Belgio hanno un vero e proprio appuntamento con la storia. Il Galles disputa la partita più importante della sua storia negli ultimi 58 anni. E questo numero, 58, ricorre nella storia dei ‘Dragoni' che, fino a quest'anno, avevano raggiunto i quarti di finale del Mondiale del 1958 nell'unica grande manifestazione a cui avevano preso parte – il Brasile all'epoca si impose per 1-0. Dunque dopo quasi una dozzina di lustri i gallesi si giocano l'accesso alle semifinali di un grande torneo. Bale e Ramsey sanno che sarà durissima contro il Belgio di Wilmots, una squadra piena di campioni, tra le favorite per la vittoria finale, che disputa invece il match più importante degli ultimi trent'anni. Perché nel 1986 i ‘Diavoli Rossi' giocarono la semifinale dei Mondiali messicani contro l'Argentina di Maradona, che realizzò due gol. Adesso Hazard e soci sanno che battendo la squadra di Coleman poi sarebbero anche favoriti contro il Portogallo di Cristiano Ronaldo, un avversario ostico, ancora imbattuto, ma che non pare irresistibile.

A cura di Alessio Morra
15 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views