94' Fiorentina-Roma 1-1

Finisce in parità il match tra Fiorentina e Roma. Nel primo tempo passano i viola con un rigore contestato trasformato da Veretout, nella ripresa la Roma ci prova, seppur in modo molto disordinato, e trova il pareggio a cinque minuti dalla fine con Florenzi, che sfrutta un errore di Lafont e segna il secondo gol in campionato.

85' Sbaglia Lafont, segna Florenzi, 1-1 della Roma

La Roma trova il pari a cinque minuti dal termine, ha segnato Florenzi. Kolarov va via sulla fascia e mette in mezzo un pallone teso, Lafont esce con coraggio, ma interviene male non riesce a respingere bene, il pallone finisce dov'è Florenzi che con una splendida conclusione mette il pallone nell'angolino, 1-1.

 

76' In campo anche Schick

La Roma spinge alla ricerca del pari e al 71′ in un'azione confusa va vicinissima all'1-1, Pezzella si tuffa nella propria area di rigore e rischia l'autorete, il pallone finisce di un soffio in corner. Di Francesco manda in campo pure su Schick, esce Under.

58' Nella Roma entra Justin Kluivert

La partita a scacchi è ripresa, i due allenatori, si studiano, pensano a mosse e contromosse per mantenere il vantaggio o per recuperare. Di Francesco toglie El Shaarawy e si gioca la carta Kluivert. La Fiorentina invece si è coperta con Edimilson per Mirallas. Chiesa è velocissimo, e in palla, e va vicino al raddoppio, Olsen respinge successivamente su Gerson.

Magia Numero di Chiesa che fa il Ronaldinho con Fazio

Federico Chiesa è il giovane su cui l'Italia punta di più per risorgere. Il ventunenne figlio d'arte è stato autore di un numero di altissima scuola, nello stretto con una magia supera Fazio, gli effettua un tunnel e scappa. Per un attimo è sembrato rivedere Ronaldinho.

46' Fine primo tempo

All'intervallo la Fiorentina torna negli spogliatoi in vantaggio, 1-0 sulla Roma. Gol su rigore di Veretout.

35' Pellegrini colpisce il palo

Zaniolo scappa e viene steso, punizione in favore della Roma. Pellegrini da posizione defilata calcia in porta e centra il palo, con il pallone deviato in corner da Milenkovic. Sugli sviluppi dello stesso due giocatori della Roma sono in buona posizione, ma non sono lesti e non riescono a colpire, si resta sull'1-0.

32' Veretout segna su rigore, 1-0 per la Fiorentina

 

Alla mezz'ora la Fiorentina ottiene un calcio di rigore, Simeone scappa arriva davanti a Olsen, che lo stende. Ci sono dei dubbi, il portiere svedese viene anche colpito al volto, il Var chiarifica tutto. Il rigore c'è. Dal dischetto Veretout non sbaglia, anzi calcia benissimo ed è 1-0.

 

20' Che errore di Dzeko

Molto meglio la Roma nella prima parte del match, la Fiorentina non si è mai presentata dalle parti di Olsen. I giallorossi però non hanno mai impensierito Lafont, l'occasione migliore l'ha avuta Dzeko, ma il bosniaco imbeccato da Pellegrini ha calciato malissimo quand'era solo davanti al numero uno viola.

1' Si parte

Inizia Fiorentina-Roma.

Così in campo Fiorentina-Roma, le formazioni ufficiali

Di Francesco non riesce a recuperare Manolas e al fianco di Fazio mette Juan Jesus, in difesa Florenzi. Zaniolo titolare, fuori Cristante. Formazione titolare per la Fiorentina con Pioli che conferma Gerson e Mirallas, solo panchina per Marko Pjaca.

Bocciatura Zaniolo parte dall’inizio e manda in panchina Cristante, il colpo estivo da 30 milioni

Per la prima volta Nicolò Zaniolo giocherà dal primo minuto in Serie A, dopo averlo già fatto in Champions League, al Bernabeu. Di Francesco crede in questo ragazzo e lo schiera contro un avversario di prima fascia e in una partita importante e lo fa giocare anche senza la ‘protezione' di capitan De Rossi.

Se Zaniolo sorride, c'è un giocatore che invece è stato pesantemente bocciato. Il suo nome è Bryan Cristante. Il 23enne centrocampista è stato pagato 30 milioni di euro la scorsa estate dalla Roma, ma il friulano non proprio è entrato negli schemi di Di Francesco e oggi in un match importante ancora una volta Cristante non parte da titolare.

Bomber Simeone vs Dzeko

Sfida tra bomber un po' spuntati. Perché se è vero che Edin Dzeko è il capocannoniere della Champions League è anche vero che il bosniaco ha segnato solo 2 gol in Serie A, e sta messo peggio il ‘Cholito' Simeone che sembrava pronto a fare un altro grande step e invece è pure lui a 2 gol, ma non segna da un mese e mezzo, e non ha nemmeno la chance di rifarsi nelle coppe europee.

Le scelte Di Francesco con il dubbio Manolas, Pioli tentato da Gerson

Pioli ha tutta la rosa a disposizione e ha l'imbarazzo della scelta, i titolarissimi non si toccano, e cioè Lafont, la difesa in blocco, Chiesa e un paio di centrocampisti, Gerson (che lo scorso anno con una doppietta decise il match in favore della Roma) spera di essere titolare, mentre in avanti è lotta tra Pjaca e Mirallas. Dubbio Manolas per la Roma, che ha fuori De Rossi, sono tornati a disposizione Pastore e Kluivert ma difficilmente saranno della partita.

Che partita La Fiorentina ospita la Roma

Fiorentina-Roma è un match fondamentale sia per i viola che per i giallorossi. Entrambe le squadre hanno offerto prestazioni molto alterne in questa prima parte di campionato. Spettacolo e bel gioco alternati a qualche scivolone di troppo. Entrambe hanno 15 punti, la zona Champions non è lontana, ma nessuna delle due può permettersi ulteriori passi falsi. La vittoria sarebbe d'obbligo per entrambe.