14 settembre 18:23 Maurizio Sarri: “Partita non positiva, senza carattere avremmo perso”

Non può essere soddisfatto Maurizio Sarri della prova della sua Juventus contro la Fiorentina. L'allenatore bianconero nel posto partita ha commentato così il deludente 0-0 dei suoi: "Non è stata una gara di alto livello. Dobbiamo migliorare dal punto di vista qualitativo, fisico e tattico". Non manca anche una critica per le scelte di calendario con l'allenatore che avrebbe preferito giocare di sera: "Abbiamo sprecato le sostituzioni per gli infortuni, nel momento decisivo, con 35 gradi in mezzo al campo, avere tre cambi con giocatori freschi ci avrebbe aiutato molto. In questo periodo giocare alle 15 o alle 20:45 fa differenza". 

A proposito degli infortunati, questo il punto di Sarri: "Per Douglas si tratta di un infortunio di entità superiore, per Pjanic potrebbe essere un problema meno grave, aveva già preso una botta in settimana. Comunque vediamo domattina". E a proposito dei tanti problemi fisici: "La preparazione? Era tutto imprevedibile, avevamo cinque giocatori in coppa America e otto in infermeria, c'è chi è più avanti, chi più indietro. Quattro o cinque giocatori arrivano da un periodo di inattività, ci voleva più tempo per portarli a ritmo accettabile. Manca un po' di brillantezza. Turnover? I ragazzi in panchina sono tutti affidabili, siamo in fase di costruzione e cambiare 6-7 giocatori in una partita per noi in questo momento è problematico".

Non manca anche una critica ai due attaccanti Higuain e Ronaldo: "Anche i due attaccanti hanno fatto male, quando la squadra si difende più bassa devono accorciare di più, Ho la consapevolezza che una formazione con meno carattere una partita così l'avrebbe persa. Non vogliamo perdere neanche nelle giornate meno brillanti, è sicuramente un aspetto positivo. Dybala in campo mercoledì? Oggi siamo rimasti concentrati su questa gara, diventata complicatissima". 

14 settembre 18:17 Montella: “Orgoglioso della Fiorentina, la vittoria sarebbe stata la ciliegina”

Vincenzo Montella non può non gonfiare il petto per la prova della sua Fiorentina contro la Juventus: "La squadra ha fatto una grande partita, sono orgoglioso. La ciliegina sarebbe stata la vittoria ma questa è la linea da tenere. In questo inizio ha fatto due partite e mezzo di altissimo livello contro avversari notevoli". Applausi del tecnico a Franck Ribery tra i migliori in campo: "Ribery? I 60 minuti erano concordati. Non accettava di sbagliare il minimo appoggio, lì è l’orgoglio che un campione trasmette a tutti"

Il 3-5-2 utilizzato dal mister ha prodotto i suoi effetti sorprendendo la Juventus: "Non so se continuerò così, dateci il tempo di conoscerci. Qualcuno non conosce nemmeno il nome del compagno. Abbiamo lavorato così tutta la settimana, i tre difensori mi preoccupavano perché insieme avevano fatto un allenamento e mezzo. Per un allenatore è meraviglioso quando la squadra lo segue, non c’è vittoria più grande". Una battuta anche sul giovane talento Castrovilli autore di una prova eccellente: "Lo abbiamo tolto subito dal mercato, ad oggi ha uno dei cambi di passo migliori della Serie A. Se riesce a limare alcuni dettagli e a fare più gol può diventare l’erede di Antognoni. Pedro lasciamolo crescere, va bene anche distribuire i gol fra tutti i giocatori".

Game over Fischio finale: Fiorentina-Juventus 0-0

Un'ottima Fiorentina ferma la Juventus al Franchi. Gran prova della Viola che è andata vicina al gol in più di un'occasione con Ribery e Castrovilli protagonisti di una prova eccezionale. Sotto tono la prova dei bianconeri che hanno dovuto fare i conti con gli infortuni di Douglas Costa, Pjanic e Danilo

91' Montella infuriato con l’arbitro, giallo per l’allenatore

Cuadrado resta a terra dopo un intervento di Ceccherini. La Fiorentina vuole continuare a giocare ma l'arbitro ferma tutto. Infuriato il tecnico che avrebbe voluto la prosecuzione del gioco. Irrati decide di sanzionale l'ex aeroplanino con il cartellino giallo

88' Esce tra gli applausi Castrovilli, entra Zurkowski

Cambio nella Fiorentina, esce tra gli applausi di tutto il Franchi Castrovilli autore di una partita eccezionale. Al suo posto Zurkowski, altro giovane talento viola

82' Cambio nella Fiorentina: Pezzella ko, entra Ceccherini

Intervento duro di Khedira su Castrovilli, protagonista finora di una prova eccezionale. Giallo anche per il centrocampista uruguaiano. Cambio nella Fiorentina, esce Pezzella che accusa un problema fisico. Entra Ceccherini

76' Milenkovic di testa, attento Szczesny. Giallo per Castrovilli

Angolo per la Fiorentina con Milenkovic che di testa trova l'impatto perfetto col pallone. Szczesny è ben piazzato e blocca la sfera. Sulla ripartenza fallo tattico di Castrovilli e giallo per il calciatore

74' Palla gol limpida per la Juve, Pezzella salva la Fiorentina

Guizzo della Juventus che va vicina al vantaggio! Higuain in profondità per Khedira che invece di tentare la conclusione con Dragowski in uscita prova a servire al centro Ronaldo. Pezzella nega la rete all'avversario con un super intervento

69' Ribery lascia il campo a Boateng, anche l’arbitro fa i complimenti al francese

Esce dal campo uno dei migliori in campo, ovvero Franck Ribery. Applausi a scena aperta per il francese che ha dato tutto per la causa ed è molto stanco. Al suo posto in campo Kevin Prince Boateng. Ribery risponde all'ovazione del pubblico e riceve il "cinque" dall'arbitro Irrati.

65' Ancora un tiro di Chiesa, pallone alto

La Fiorentina si rende ancora una volta pericolosa, dopo una ripartenza bianconera culminata nella conclusione di Ronaldo. Tiro di Chiesa che finisce di poco alto. Pallone deviato da un difensore.

60' Anche Danilo ko, entra Cuadrado

Non una giornata fortunata per la Juventus che perde anche Danilo. Crampi per il calciatore brasiliano costretto a lasciare il posto a Cuadrado che dovrà dunque posizionarsi in corsia. Guai per Sarri che ha già finito i cambi a mezz'ora dal termine

54' Szcesny attento su tiro cross di Dalbert. Chance anche per Castrovilli

La Fiorentina spinge e si rende ancora una volta pericolosa. Tiro cross dalla sinistra di Dalbert che costringe Szczesny ad un intervento con la mano aperta. Poco dopo spinge ancora la squadra di casa con Castrovilli che dall'interno dell'area non riesce a concludere di prima intenzione

46' Ribery, numero su de Ligt. Fallo e giallo per l’olandese

Pronti, via e subito un giallo nella Juventus. Ammonizione per de Ligt. L'olandese incassa un numero da Ribery che va via in velocità. Inevitabile il fallo per l'ex Ajax che finisce nella lista dei "cattivi"

Si riparte Inizia il secondo tempo di Fiorentina-Juventus

Squadre in campo per il secondo tempo. Non ci sono ulteriori sostituti nelle due squadre con la Juve che già nel primo tempo ha dovuto fare a meno per infortunio a Douglas Costa e Pjanic sostituiti da Bernardeschi e Bentancur. Si riparte

Intervallo Fine primo tempo: Fiorentina-Juventus 0-0

Si chiude il primo tempo di Fiorentina-Juventus. Bene la squadra viola che grazie al pressing si è resa pericolosa in più di un'occasione. Brutte notizie per la formazione di Sarri costretta a perdere per infortunio Douglas Costa e Pjanic a pochi giorni dal confronto in Champions con l'Atletico.

43' Infortunio anche per Pjanic, entra Bentancur

Problemi fisici per Pjanic che accusa un dolore al flessore. Anche il bosniaco dopo Douglas Costa è costretto al cambio e probabilmente per lo stesso tipo di infortunio muscolare. Entra senza riscaldamento Bentancur. Doppia tegola per la Juventus in vista della sfida in casa dell'Atletico in Champions

42' Occasionissima per Dalbert, Szczesny si salva

Ribery pesca Dalbert all'altezza del palo opposto. L'esterno da posizione ravvicinata, dopo un ottimo inserimento, colpisce di testa senza eccessiva forza. Szczesny salva la porta con la mano aperta. Che occasione per la Fiorentina

40' Ronaldo, numero su Pulgar che poi si vendica

Ronaldo con un gioco di gambe prova ad irretire Pulgar. Il cileno dopo che CR7 si libera della sfera lo colpisce con un calcetto. L'arbitro fa proseguire, senza provvedimenti disciplinari per il giocatore viola

40' Cartellino giallo per Chiesa, fallo su de Ligt

Intervento duro di Chiesa su de Ligt. L'attaccante involontariamente stende l'olandese con un pestone sulla caviglia. Inevitabile il giallo per Chiesa che prova a spiegare le sue ragioni all'arbitro

38' Tiro di Chiesa, Szczesny c’è

Ci riprova Chiesa. Dopo una lunga manovra l'attaccante prova a sfruttare lo spazio concessogli al limite. Conclusione secca del giovane talento che trova attento il portiere avversario che blocca a terra la sfera

30' Fiorentina pericolosa, occasione mancata da Chiesa

Grande manovra della Fiorentina molto pericolosa. Il gioco si sviluppa sulla sinistra con Castrovilli che approfitta dello spazio e mette a centro area un pallone velenoso. Chiesa disturbato da un intervento di Bonucci non trova la deviazione. Brivido per la Juve

25' Temperatura molto alta, cooling break

Pit-stop in campo. L'arbitro in virtù delle temperature molto alte, decide di concedere qualche secondo di refrigerio ai giocatori. Cooling break e calciatori vicini alle rispettive panchina per bere un po' d'acqua

22' Cresce la Juventus, tentativo di Khedira

Dopo un avvio difficile, merito della Fiorentina, la Juventus prova a prendere il pallino del gioco. Sponda di Ronaldo per Khedira che tenta la conclusione al volo da posizione centrale. Sfera altissima

19' Botta e risposta Ribery-Khedira

Fiorentina ben messa in campo in questo avvio di partita. Bella manovra dei problemi di casa con l'inserimento dell'ottimo Castrovilli che porta via due marcatori a Chiesa. La sfera finisce a Ribery che conclude da posizione defilata trovando attento Szczesny. Sulla ripartenza ci prova Khedira che non sorprende Dragowski. Passa un minuto e tocca a Pjanic concludere dalla distanza, pallone troppo centrale

16' Ingenuità di Szczesny, palla gol colossale per Chiesa

Brivido per la Juventus! Ingenuità colossale di Szczesny che cincischia troppo prima di rinviare il pallone che viene calciato poi su Chiesa. Fortunato il polacco con il rimpallo che finisce di pochissimo alto sulla porta sguarnita. Poco dopo nuovo rischio di frittata con il portiere che deve rimediare ad un retropassaggio non perfetto di de Ligt.

17' Cartellino giallo anche per Pjanic

Il secondo ammonito del match è Miralem Pjanic. Il bosniaco punito per un intervento su Ribery, secondo consecutivo dopo uno su Castrovilli. Inevitabile il provvedimento disciplinare per il centrocampista che si scusa con l'avversario.

12' Il primo giallo del match è per l’ex Caceres

Il primo giocatore ammonito di una gara che sta diventando spigolosa è Martin Caceres. Il grande ex salta con il braccio largo e colpisce in pieno volto Bernardeschi. Giusto il provvedimento per l'uruguaiano che si scusa con l'ex compagno. Per quest'ultimo problemi al naso e cure dello staff medico.

Nuovo look Juventus in cambio con la seconda maglia

Nuova divisa per la Juventus sul campo della Fiorentina. Non la classica maglia bianconera, ma una casacca bianca con riferimenti e pantaloncini rossi. Si tratta della seconda divisa ufficiale della formazione di Maurizio Sarri

8' Infortunio muscolare per Douglas Costa, è costretto al cambio: entra l’ex Bernardeschi

Tegola per la Juventus. Dopo 8′ i bianconeri perdono Douglas Costa. Uno scatto è stato fatale al brasiliano che ha accusato una fitta dietro la coscia destra. Il giocatore ha subito richiamato l'attenzione della panchina chiedendo il cambio. Ennesimo problema fisico della carriera per l'ex Bayern che lascia il posto al grande ex Bernardeschi, subito fischi per lui da parte della curva viola

3' Primo guizzo della Juventus con Ronaldo

Primo guizzo per la Juventus con Cristiano Ronaldo. Bel taglio dell'attaccante che sfrutta un assist in profondità e sul filo del fuorigioco mette un pallone velenoso in area. Nessun compagno è pronto alla deviazione vincente

Si parte Inizia Fiorentina-Juventus, Bonucci unico italiano in campo per la Vecchia Signora

Atmosfera splendida al Franchi. Bellissima coreografia nella curva Fiesole colorata di viola con la gigantesca scritta "Firenze". Calorosi saluti tra i giocatori delle due squadre nel tunnel che porta negli spogliatoi. Ci sono tutte le premesse per assistere ad una partita divertente. Bell'abbraccio tra Sarri e Montella a bordo campo. Padroni di casa in viola, ospiti in bianco con pantaloncini rossi. Curioso dato per la Juventus: capitan Bonucci è l'unico italiano in campo nella formazione di Sarri

Intervista Paratici saluta Mandzukic: “Possibile che vada in Qatar”

Fabio Paratici ai microfoni di Sky Sport ha parlato del ritorno in panchina di Sarri e soprattutto del possibile addio di Mario Mandzukic, non convocato per Fiorentina-Juventus: "Sarri è molto tranquillo, poi sfido chiunque a non voler stare con la sua squadra in panchina. Per lui è stata una situazione di difficoltà. Mandzukic? Non ci sono mai stati primi e ultimi con Allegri e non ci sono mai primi e ultimi con Sarri. Ci sono opportunità di mercato, Mario è stato importantissimo per noi e dobbiamo solo ringraziarlo per tutto quello che ha fatto per noi. È un grande campione e lo ha dimostrato in carriera. Ora c’è una possibilità e in accordo con lui e con il mister, abbiamo deciso che fosse giusto non convocarlo. Qatar o Stati Uniti? Qatar".

Con Mandzukic destinato in Qatar dovrebbe chiudersi la sessione di mercato "estiva" della Juventus. Paratici è soddisfatto: "Rosa superiore rispetto a quella dell’anno scorso? Abbiamo costruito tutti insieme una rosa per cercare di migliorare quella precedente, come sempre. Pensiamo di esserci riusciti".

Così in campo Fiorentina-Juventus, le formazioni ufficiali

Fiorentina contro la Juventus con il 3-5-2. Montella lancia dal 1′ il grande ex Caceres, con il giovane Castrovilli in mediana e Dalbert sulla corsia. Chiesa e Ribery in avanti. Nessuna novità tra i bianconeri con Sarri che si affida ancora alla vecchia guardia, con l'unica novità Danilo al posto di De Sciglio. Spazio in avanti a Higuain, preferito ancora a Dybala.

Le scelte Fiorentina-Juventus, le notizie dell’ultim’ora sulle formazioni

Squadra che vince non si cambia. Sembra essere questa la volontà di Sarri in vista di Fiorentina-Juventus. Nessuna novità rispetto alle due sfide precedenti fatta eccezione per la presenza di Danilo al posto dell'infortunato De Sciglio. Nessun turnover Champions dunque per i bianconeri con Matuidi in mediana con Khedira e Pjanic (panchina per Emre Can e Rabiot) e Higuain terminale offensivo, preferito a Dybala. Nella Fiorentina ci sarà Ribery all'esordio dal 1′ con la Viola: il francese sarà in attacco con Chiesa e Vlahovic che al momento è preferito su Boateng. Ballottaggio Caceres-Dalbert, con il grande ex favorito per un posto in corsia.

Fiorentina-Juventus, le probabili formazioni

Fiorentina (4-3-3): Dragowski; Lirola, Milenkovic, Pezzella, Ceceres; Castrovilli, Badelj, Pulgar; Chiesa, Vlahovic, Ribery.
Juventus (4-3-3):  Szczesny; Danilo, Bonucci, de Ligt, Alex Sandro; Khedira, Pjanic, Matuidi; Douglas Costa, Higuain, Ronaldo

Esordio Maurizio Sarri in panchina per la prima volta con la Juventus a Firenze

Per la prima volta in una gara ufficiale in questa stagione Maurizio Sarri guiderà la sua Juventus in panchina. L'allenatore toscano sostituito contro Parma e Napoli dal vice Martusciello, sarà in campo al seguito dei bianconeri. Un match particolare per il tecnico che riparte dunque da quella Firenze dove perse lo scudetto con il Napoli, contro una squadra a cui è legato da "motivi di famiglia": nella conferenza stampa di presentazione ha svelato la fede calcistica della mamma per i viola. Una prima dunque subito impegnativa per l'ex di Chelsea e Napoli, che si è detto stupito dalla "feroce motivazione" della Juventus in questi primi mesi

Diretta tv e streaming Dove vedere in tv e streaming Fiorentina-Juventus

Sky o Dazn? Dove sarà possibile vedere in tv Fiorentina-Juventus? È questa la domanda più frequente tra i tifosi alla vigilia dell'anticipo delle 15 del sabato della 3a giornata di Serie A. La supersfida del Fracnhi sarà visibile in televisione sull'emittente satellitare Sky, che garantirà la possibilità di seguire il match per i propri abbonati sui canali Sky Sport Serie A e Sky Sport 251 (i possessori del decoder Sky Q potranno seguire Fiorentina-Juventus anche in 4K HDR). La partita tra i viola e i bianconeri potrà essere vista anche in streaming grazie all'app SkyGo (utilizzabile esclusivamente dagli abbonati) su dispositivi portatili e computer.

La partita Fiorentina-Juventus anticipo delle 15 del sabato della 3a giornata di Serie A

Fiorentina-Juventus è il big match della 3a giornata di Serie A. Una sfida mai banale alla luce della rivalità storica tra le due tifoserie. Momento molto diverso per le due formazioni: se i Viola sono reduci da due sconfitte contro Napoli e Genoa, i bianconeri hanno conquistato i 3 punti battendo Parma e Napoli. Posta in palio notevole dunque in questo anticipo delle 15 del sabato che farà registrare anche l'esordio in panchina in Serie A con la Vecchia Signora di Maurizio Sarri reduce dalla polmonite. Con una vittoria, che sarebbe prestigiosa, la Fiorentina darebbe una scossa al suo inizio di stagione e Montella allontanerebbe anche le voci relative ad un possibile esonero. La Juve invece con i 3 punti si prenderebbe la vetta momentanea della classifica, in attesa degli impegni di Napoli e Inter. Occhi puntati sulla sfida a distanza tra Ribery e Ronaldo e su Chiesa che nell'ultima sessione di mercato sarebbe potuto diventare un calciatore bianconero.