94' Ronaldo fa il fenomeno e la Juve vince a Empoli, 2-1

La Juve gioca male e vince, non è la prima volta e non sarà l'ultima. A Empoli la decide Cristiano Ronaldo che su rigore pareggia il gol di Caputo e con un tiro favoloso batte Provedel e realizza il gol del 2-1, che vale tre punti molto pesanti.

70' Doppietta di Cristiano Ronaldo, 2-1 per la Juve

2-1 della Juve, gol di Ronaldo. L'Empoli è distratto, i bianconeri ne approfittano CR7 con un tiro bellissimo non lascia scampo a Provedel, che non può nulla su quel pallone che arriva dritto nel sette. Sorpasso e settimo gol in campionato dell'ex Real.

 

54' Ronaldo su rigore, pareggio della Juve

 

Rigore per la Juve. Il numero 10 dell'Empoli Bennacer stende quello della Juve Dybala. Calvarese non si consulta con gli arbitri al VAR anche se i dubbi persistono. Dal dischetto Cristiano Ronaldo non sbaglia, spiazza Provedel e pareggia, 1-1. 6° gol in Serie A per il portoghese.

 

48' Pjanic colpisce la traversa

La Juventus è rientrata in campo con il piglio giusto e ha iniziato assediando l'Empoli. Allegri dev'essersi fatto sentire, l'azione è lunga e tambureggiante, CR7 pensa alla rovesciata, ci prova Alex Sandro, Provedel c'è, Pjanic recupera il pallone, calcia benissimo, ma coglie la traversa.

45' L’Empoli chiede un rigore, il VAR dice no

Pochi minuti prima della fine del primo tempo l'Empoli chiede un calcio di rigore per un intervento di mani di Bonucci, il braccio era attacco al corpo. La prima decisione dell'arbitro era corretta, ma per non correre rischi il direttore di gara decide di guardare le immagini e decide di non assegnare il penalty. All'intervallo è 1-0 Empoli.

28' 1-0 dell’Empoli, ha segnato Caputo

Grandissimo gol di Caputo, l'Empoli passa in vantaggio sulla Juventus. Acquah recupera un pallone e con una progressione strepitosa passa da un'area di rigore all'altra, poi serve Caputo che con un tiro a giro fantastico batte Szczesny, 1-0.

 

20' Poco spettacolo

Non è accaduto nulla di estremamente rilevante nei primi venti minuti di Empoli-Juventus. I bianconeri non sono mai riusciti a tirare in porta, l'Empoli si difende e prova a ripartire.

1' Via

Inizia Empoli-Juventus.

27 ottobre 17:57 Il tartufo di San Miniato regalato a Cristiano Ronaldo

Alla vigilia di Empoli-Juventus il comune di San Miniato ha regalato a Cristiano Ronaldo una pepita del tartufo bianco. Al portoghese l'ha consegnata il sindaco della città, che si trova in provincia di Pisa, Vittorio Gabbanini, insieme all'assessore Giacomo Gozzini e il presidente della Fondazione San Miniato Promozione, Delio Fiordispina. La delegazione si è presentata a Firenze dove i bianconeri erano in ritiro. CR7 ha detto: ‘Si sente un bel profumo, grazie". Il sindaco ha inviato a Ronaldo a San Miniato. Un tartufo lo hanno ricevuto anche Pjanic e il d.s. Paratici. In passato anche Chiellini, Buffon e e Totti lo hanno ricevuto.

Ultim'ora Chiellini ko, gioca Rugani

Annunciato tra i titolari Giorgio Chiellini è costretto a dare forfait proprio all'ultimo secondo. Il difensore livornese, che dopo l'addio di Buffon, è diventato il capitano della Juventus ha accusato un problema muscolare e ha alzato bandiera bianca, al suo posto gioca Daniele Rugani, grande ex dell'incontro.

Ricordo Pasqual e la foto con Astori nello spogliatoio dell’Empoli

Manuel Pasqual per tanti anni è stato il capitano della Fiorentina quando è andato via ha ceduto la fascia a Davide Astori, lo sfortunato difensore morto lo scorso 4 marzo a soli 31 anni. Pasqual gioca nell'Empoli fa da chioccia ai compagni più giovani e porta con sé sempre l'amico. Sopra il suo armadietto l'ex capitano viola ha messo una bella foto con Astori, entrambi sono estremamente sorridenti.

Così in campo Le formazioni di Empoli-Juventus

De Sciglio per la prima volta gioca dall'inizio quest'anno e fa riposare Cancelo, a metà campo c'è Bentancur. In avanti CR7, Dybala e Bernardeschi. 4-3-2-1 per l'Empoli, con il solo Caputo in attacco.

Anticipo La Juve in campo a Empoli

La Juventus, alle ore 18, scende in campo a Empoli. Una sfida che sulla carta sembra impari. 25 punti conquistati dai Campioni d'Italia (8 vittorie e 1 pareggio), 6 quelli degli azzurri di Andreazzoli (che hanno vinto solo alla 1a giornata il 19 agosto). Ma Allegri ha ancora una volta ammonito i suoi, perché non vuole passi falsi. Sette giorni fa i bianconeri hanno pareggiato in casa con il Genoa. Mandzukic non c'è, Dybala non è al meglio. CR7 potrebbe essere spostato al centro dell'attacco.