90' Risultati finali: Inter tiene il ritmo del Milan. L’Atalanta batte la Samp a domicilio

Risultati finale delle gare del pomeriggio della giornata numero 27 della Serie A 2018/2019:

Inter-Spal 2-0 (Politano, Gagliardini)

Sampdoria-Atalanta 1-2 (Zapata, Quagliarella, Gosens)

Frosinone-Torino 1-2 (Paganini, Belotti 2)

Triplice fischio Una doppietta di Belotti regala la vittoria a Frosinone: 2-1 Toro e aggancio al 5° posto

77' Raddoppio dell’Inter: Roberto Gagliardini! Dedica al futuro figlio: “Già ti amo”

La squadra nerazzurra si porta sul 2-0 grazie alla rete del centrocampista ex Atalanta che dedica la marcatura al futuro figlio con una maglia "Gia ti amo". Buon aggancio e ottima velocità di esecuzione per Gagliardini.

77' Atalanta in vantaggio: Gosens!

La Dea si riporta in vantaggio con Robin Gosens che trova il goal da una posizione difficilissima: goal bello e importante. Su un cross dalla destra di Hateboer c'è l'intervento di Audero ma sul secondo palo arriva il tedesco che insacca in maniera piuttosto sorprendente.

Allontanato per proteste Gasperini espulso tra i fischi a Marassi: “Che ca*** fate”

Il tecnico dell'Atalanta è stato espulso per proteste dopo il calcio di rigore decretato per la Sampdoria. Gasperini, ex allenatore del Genoa, esce tra i fischi a Marassi e litiga con tutti: "Che ca*** fate".

78' Il Toro la ribalta: 1-2 firmato da Belotti con una bella girata

Bellissima azione dei granata in occasione del goal del vantaggio allo Stirpe: cross di Ansaldi, torre di Ola Aina e girata al volo di Belotti. Tutto bellissimo.

67' Inter in vantaggio: Politano!

Un passaggio di Lautaro Martinez intercettato dalla difesa della Spal finisce sui piedi di Politano che controlla e calcia di sinistro sul palo lontano: Viviano non può arrivarci e la squadra nerazzurra trova il goal del vantaggio. Il VAR ha analizzato alcune posizioni dei calciatori dell'Inter e si sono persi diversi minuti ma alla fine Calvarese ha confermato la rete dell'esterno.

68' Rigore per la Sampdoria: Quagliarella fa 1-1

Fabbri concede un calcio di rigore per una trattenuta di Papu Gomez su Gaston Ramirez. Sul dischetto si è portato Quagliarella che ha battuto Gollini con un tiro di collo destro sul quale il portiere della Dea non ha potuto nulla. È il 20° goal per il numero 27 che ora è capocannoniere solitario.

56' Pareggio del Toro: segna ancora Belotti

Il numero 9 granata ha insaccato alle spalle di Sportiello sull'assist di Iago Falque appena entrato e riapre la contesa del Benito Stirpe. Su calcio di punizione dello spagnolo il "Gallo" svetta e con una perfetta incornata riporta il punteggio in parità.

50' Atalanta in vantaggio sulla Sampdoria: Duvan Zapata!

L'attaccante colombiano, che non segnava da quattro gare, ha insaccato alle spalle di Emil Audero dopo aver controllato il pallone e evitato l'intervento del diretto marcatore. Zapata non ha esultato per rispetto nei confronti della sua ex squadra.

46' Ripartiti! Inter: esce Miranda per sospetta frattura delle ossa nasali, c’è Ranocchia

Joao Miranda esce per sospetta frattura delle ossa nasali: al suo posto Andrea Ranocchia. Per lui controllo immediato presso Istituto Clinico Humanitas di Rozzano. Inter costretta a effettuare il secondo cambio.

45' Risultati parziali: vince solo il Frosinone

Questi sono i parziali delle gare delle ore 15:00 della giornata numero 27 della Serie A 2018/2019:

Frosinone-Torino 1-0 (Paganini)

Inter-Spal 0-0

Sampdoria-Atanta 0-0

42' Inter, si fa male Brozovic: guai per Spalletti in vista di Eintracht e derby

Guai per Luciano Spalletti in vista del ritorno di Europa Legaue con l'Eintracht e il derby della settimana prossima: si è fatto mal Marcelo Brozovic. Il croato è uscito dal campo per un problema muscolare e al suo posto è entrato Candreva. Dopo Nainggolan, Perisic e l'assente di lungo corso Icardi ecco un altro problema per l'Inter.

42' Frosinone in vantaggio: Luca Paganini!

Luca Paganini ha insaccato da pochi passi alle spalle di Sirigu con un colpo di testa un calcio d'angolo di Camillo Ciano. Vantaggio meritato per il Frosinone.

31' Lautaro Martinez segna un bel gol ma il VAR segnala un tocco di mano: sempre 0-0

Il Toro segna un bel gol saltando Felipe e infilando la palla sul primo palo della porta di Viviano ma il VAR segnala un tocco di mano e Calvarese lo va a rivedere: il direttore di gara ritiene che si sia aggiustato il pallone col braccio e annulla la rete.

10 marzo 15:23 Icardi non è presente a San Siro per la sfida con la Spal

Secondo quanto riporta Sky Mauro Icardi non sarebbe presente a San Siro per la sfida con la Spal: è la prima volta da quando gli è stata tolta la fascia da capitano e dall'inizio del caso che lo tiene fuori da un mese che l'attaccante argentino non è andato a vedere la gara casalinga dei suoi compagni di squadra.

Ricorrenze La maglia speciale della Samp: si festeggiano i 120 anni della Sampierdarenese

La Sampdoria scende in campo contro l'Atalanta con una maglia speciale: si festeggiano i 120 anni della Sampierdarenese, una delle due società da cui è nata la Samp.

1' Si parte! Via tutte le gare delle ore 15:00

Gare iniziate a Milano, Frosinone e Genova. Seguiamole insieme .

Il punto della situazione Inter, Marotta su Icardi: “C’è grande ottimismo”

L'amministratore delegato dell'Inter ha parlato a Sky Calcio Show prima della gara con la Spal:

Icardi? Diamo spunti giornalieri ai giornalisti, ma c’è grande ottimismo. Intanto, devo dire che l’Inter va avanti, ci sono altri obiettivi e motivazioni. Questo fatto capita in tutte le squadre, ne ho viste di tutti i colori. Bisogna essere tranquilli, usare il bastone e la carota e gestire le cose con buon senso. Sono le giuste dinamiche, è giusto che all’inizio ci sia un atteggiamento duro e intransigente da parte della società. Ci sono sia regole che buon senso, da parte di tutti, soprattutto da parte dell’allenatore. Direi che questo fatto è un fatto non naturale, ma che possiamo gestire. Arrivando a chiedere dei danni sarebbe un grande fallimento.

Baroni vs Mazzarri Le formazioni ufficiali di Frosinone-Torino

FROSINONE (3-5-2): Sportiello; Goldaniga, Salamon, Capuano; Paganini, Chibsah, Maiello, Gori, Molinaro; Ciano, Pinamonti. All.: Marco Baroni.

TORINO (3-5-2): Sirigu; Izzo, Nkoulou, Moretti; De Silvestri, Meité, Rincon, Baselli, Ansaldi; Belotti, Zaza. All. Walter Mazzarri.

Così in campo Le formazioni ufficiali di Sampdoria-Atalanta

Queste le formazioni ufficiali:

Sampdoria (4-3-1-2) Audero; Sala, Andersen, Colley, Murru; Praet, Ekdal, Linetty; Saponara; Gabbiadini, Quagliarella. All. Giampaolo

Atalanta (3-4-1-2) Gollini; Mancini, Djimsiti, Masiello, Hateboer; de Roon, Freuler, Gosens; Gomez; Ilicic, Zapata. All. Gasperini

Le scelte Le formazioni ufficiali di Inter-Spal

Inter (4-3-3): Handanovic; Cedric, De Vrij, Miranda, Dalbert; Gagliardini, Brozovic, Joao Mario; Politano, Lautaro Martinez, Asamoah. All. Spalletti

Spal (4-4-2): Viviano; Bonifazi, Vicari, Felipe, Fares; Missiroli, Schiattarella, Valoti, Kurtic; Floccari, Petagna. All. Semplici

94 Il Bologna batte 2-0 il Cagliari: Pulgar e Soriano riaprono la corsa salvezza

Erik Pulgar e Roberto Soriano riaprono la corsa salvezza: il Bologna batte 2-0 il Cagliari e si porta a -1 dall'Empoli e a -2 dalla Spal.

76' Raddoppio del Bologna: Soriano batte Cragno e fa 2-0

Roberto Soriano batte Cragno con un tiro di sinistro sul primo palo e si porta il Bologna sul 2-0. Ottimo inserimento del centrocampista ex Villarreal servito molto bene da Sansone.

Si vola! Skorupski e Cragno volano: Cagliari e Bologna vicine al goal

I due portieri si sono esibiti in due interventi molto importanti e hanno salvato la loro porta con grandi parate. Skorupski si è allungato sul colpo di testa di Pavoletti mentre Cragno ha salvato su Palacio.

51' Barella se la prende con un avversario e gli animi si scaldano

Barella si infuria con un avversario e fa scattare una mini-rissa in campo. L'arbitro Irrati ammonisce il centrocampista sardo e Dzemaili.

46' Si riparte! Cambio nel Cagliari: Despodov al posto di Padoin

Rolando Maran lancia Despodov al posto di Padoin. Riparte la gara tra Bologna e Cagliari.

45' Intervallo: Bologna in vantaggio sul Cagliari 1-0

Una rete di Pulgar permette al Bologna di essere in vantaggio sul Cagliari per 1-0 in un match importantissimo per la zona salvezza.

39' Traversa di Joao Pedro: Cagliari vicino al pareggio

Su un cross di Nicolò Barella è arrivato il colpo di testa del jolly offensivo brasiliano ma la palla si è stampata sulla traversa. Il Cagliari si rende pericoloso e prova a reagire allo svantaggio.

33' Rigore per il Bologna: Puglar spiazza Cragno e porta avanti i suoi

Su un cross dalla destra Brdaric ha toccato il pallone con il braccio e l'arbitro Irrati ha decretato il calcio di rigore: Erik Puglar spiazza Cragno e porta avanti i suoi. Primo goal per il cileno in stagione.

21' Bologna, Miha costretto al primo cambio: esce Santander, al suo posto entra Orsolini

Il centravanti paraguaiano si è infortunato ad una spalla dopo uno scontro con Cragno. Dopo aver provato a rimanere in campo Santander ha gettato la spugna: al suo posto Mihajlovic lancia Orsolini.

1' È iniziata Bologna-Cagliari

L'arbitro Massimiliano Irrati dà il via alla gara del Dall'Ara tra Bologna e Cagliari. Seguiamola insieme.

Così in campo Le formazioni ufficiali di Bologna-Cagliari

Le formazioni di Mihajlovic e Maran per la gara del Dall'Ara:

Bologna (4-3-3): Skorupski; Mbaye, Danilo, Lyanco, Dijks; Dzemaili, Pulgar, Soriano; Sansone, Santander, Palacio.
Cagliari (4-3-1-2): Cragno; Srna, Pisacane, Ceppitelli, Pellegrini; Padoin, Bradaric, Ionita; Barella; Joao Pedro, Pavoletti.

Si lotta per punti importanti Bologna-Cagliari è uno spareggio salvezza. Inter, Toro e Samp a caccia di punti Champions

Dopo le vittorie di Juventus, Parma e Milan la giornata numero 27 della Serie A 2018/2019 entra nel vivo con gare che riguardano la zona Champions League e la lotta per non retrocedere. Apre Bologna-Cagliari e nel pomeriggio l'Inter ospita la Spal, il Torino va a Frosinone e Sampdoria-Atalanta è un vero e proprio spareggio Uefa.

Nelle gare già disputate la Juve si è sbarazzata dell'Udinese con un comodo 4-1 che ha messo in vetrina Moise Kean. Nonostante il turnover in vista dell'Atletico Madrid gli uomini di Massimiliano Allegri hanno avuto vita facile con i ragazzi di Davide Nicola. Il Parma è tornato alla vittoria in casa grazie alla rete di Juraj Kucka, che ha dato un grosso dispiacere alla sua ex squadra. Da segnalare nel Genoa l'esordio del portiere brasiliano Jandrei ex Chapecoense. Il Milan ha raccolto 3 punti importantissimi a Verona ma ha faticato più del previsto contro un Chievo mai domo: alla punizione di Biglia ha risposto Hetemaj ma il solito Piatek ha regalato la vittoria a Gattuso & co.