31 gennaio 23:04 Sassuolo, saltato l’arrivo di Pinamonti: il giocatore ha preferito rimanere all’Inter

Colpo di scena in casa Sassuolo, a pochi minuti dal gong finale delle trattative invernali. Dopo che l'affare era stato praticamente annunciato nel pomeriggio, è incredibilmente saltato il passaggio di Andrea Pinamonti alla corte di Beppe Iachini. Il giovane attaccante della Primavera nerazzurra, ormai in pianta stabile anche con la prima squadra, ha infatti preferito rimanere a Milano e rimandare ogni discorso di cessione alla prossima estate. A confermare il dietro front è stato il direttore sportivo Piero Ausilio: "C'era un principio di accordo per Pinamonti al Sassuolo, ma conta la volontà del giocatore e quindi resta con noi per i prossimi 6 mesi".

31 gennaio 22:23 Napoli, colpo di coda: 29 milioni con Ounas e Farias, ma è troppo tardi per Politano

Sfumata, ripresa per i capelli, persa di nuovo e ripresa ancora. L'estenuante trattativa del Napoli per prendere Politano subisce un sussulto intorno alle ore 22 quando – in base alle notizie rilanciate da Sky Sport – gli azzurri lanciano lo sprint decisivo per concludere la trattativa che potrebbe portare l'ala destra del Sassuolo alla corte di Sarri. Il direttore sportivo dei partenopei, Cristiano Giuntoli, prova a chiudere l'affare nelle battute conclusive del calciomercato: transazione divenuta di colpo possibile perché Ounas si è convinto ad accettare la destinazione per il prestito. Una contropartita tecnica a titolo temporaneo che si aggiunge all'offerta di base da 25 milioni di euro (e bonus). Nelle ultime ore è emersa anche la possibilità che Farias (preso dagli azzurri per essere girato in prestito) venga inserito nel contatto a tre che coinvolge oltre al Napoli, lo stesso Sassuolo e il Cagliari. Ma serve fare in fretta per depositare firme e contratti.

31 gennaio 20:28 Pinamonti al Sassuolo, 8 milioni e clausola anti Juve

Il Sassuolo sul finire del mercato piazza un altro colpo. Il club emiliano ha trovato l'accordo con l'Inter, che incasserà 8 milioni di euro. I nerazzurri però si sono garantiti un diritto di ‘recompra' a 16 milioni. Su richiesta del club di Suning è stata anche inserita una clausola anti-Juve nel contratto. Il Sassuolo in attacco si rinforza in modo massiccio. Perché è arrivato dalla Fiorentina il senegalese Babacar, che è stato scambiato con Falcinelli.

Andrea Pinamonti è uno degli attaccanti giovani più promettenti del panorama italiano. L'ex Inter ha segnato più di un gol nella Youth League quest'anno e ha anche vestito la maglia della squadra di Spalletti nell'ottavo di finale di Coppa Italia con il Pordenone.

31 gennaio 20:27 Nagatomo, il saluto all’Inter: “Il mio cuore è pieno di gratitudine”

Dopo sei stagioni e mezza con la maglia dell'Inter, Yuto Nagatomo ha detto sì al Galatasaray e sancito la fine del rapporto con il club milanese. Arrivato nel gennaio del 2011, il giocatore si è infatti trasferito ad Istanbul in prestito secco per 700mila euro e senza diritto di riscatto. Nelle prossime ore l'esterno giapponese svolgerà le visite mediche e firmerà il suo nuovo contratto che lo legherà al Galatasaray almeno fino al termine della stagione.

Il suo addio non è ovviamente passato inosservato e ha colpito i molti tifosi nerazzurri affezionati al 31enne ex Cesena. A mandar loro un messaggio affettuoso, è stato lo stesso Nagatomo: "Oggi comincio una nuova avventura e volevo ringraziare e salutare tutti – ha scritto il giapponese, in un posto pubblicato sul suo profilo Twitter – Sono orgoglioso di aver indossato questa maglia per 7 anni pieni di emozioni. In bocca al lupo al mister e ai miei compagni per la qualificazione in Champions League. Vi voglio tanto bene. Un abbraccio".

31 gennaio 20:06 Roma, Hector Moreno ai saluti: va alla Real Sociedad

Difensore che viene, difensore che va in casa Roma. Dopo aver chiuso per il colpo in entrata Jonathan Silva, i giallorossi sfoltiscono la rosa: è fatta per il trasferimento alla Real Sociedad di Hector Moreno. Il difensore messicano approdato nella Capitale nella scorsa estate non è riuscito a lasciare il segno alla corte di Eusebio Di Francesco che ha dato il suo benestare al suo addio.

Moreno, flop alla Roma e ritorno in Spagna. Tutto fatto per un'operazione che dovrà essere ufficializzata entro la mezzanotte, con le parti che sono assolutamente fiduciose sulla fumata bianca. Il messicano arrivato alla Roma dal Psv per 6 milioni di euro ha collezionato appena 6 presenze con la Roma. Ecco allora che lo stesso giocatore ha deciso di cambiare aria e tornare in quella Liga che conosce bene alla luce della sua precedente esperienza con l'Espanyol. Nessuna indiscrezione per ora sulle cifre di un'operazione che permette ai giallorossi di sfoltire la rosa.

31 gennaio 19:35 Ufficiale, Hiljemark torna a vestire la maglia del Genoa

Foto Twitter (@GenoaCFC)
in foto: Foto Twitter (@GenoaCFC)

Una trattativa nata nei primi giorni di calciomercato e conclusasi positivamente nelle ultime ore. Oscar Hiljemark è ufficialmente un nuovo giocatore del Genoa di Ballardini. Il club del capoluogo ligure ha formalizzato il ritorno del calciatore svedese già di proprietà rossoblu ma reduce da una prima parte di stagione in prestito al Panathinaikos.

Ufficiale, il ritorno al Genoa di Hiljemark. 19 presenze, 2 gol e 4 assist per il classe 1992 in terra greca. Ora però il Genoa ha trovato l'accordo con i biancoverdi per il ritorno alla base di un ragazzo che può fare molto comodo a Davide Ballardini. Il Genoa ha ufficializzato il suo ritorno a Marassi con la prima foto del calciatore nordico alle prese con gli allenamenti. Per lui la possibilità di fare meglio dell'esperienza in rossoblu del 2016/2017 quando in 14 presenze mise a segno 2 reti.

31 gennaio 19:23 Juventus, ufficiale: preso dal Psv il trequartista classe ’99 Leandro Fernandes

Beppe Marotta e Fabio Paratici stanno lavorando per la Juventus del futuro. Nelle ultime ore di mercato, i due dirigenti bianconeri hanno infatti messo le mani su alcuni giovani che potrebbero tornare utili alla prima squadra nei prossimi anni. L'ultimo giocatore arrivato a Torino è Leandro Fernandes: giovane trequartista olandese (è nato nel 1999), prelevato dal Psv Eindhoven. Portata avanti da Mino Raiola, la trattativa si è chiusa nella giornata di oggi con le visite mediche al JMedical e la firma sul contratto quinquennale che lega il giocatore alla Juventus.

Di origini angolane, Fernandes è un classico trequartista che ama svariare dietro le punte e che ha saputo lasciare il segno nelle 12 presenze stagionali (impreziosite da 3 gol e 2 assist) con la formazione Under 19 del club olandese. Oltre al fantasista del Psv, Marotta e Paratici hanno anche acquistato il classe 2002 Ocampo Ibarra Santiago: terzino paraguaiano (con status da comunitario), fino ad oggi nella rosa del Club Sportivo Luquen. Entrambi i nuovi acquisti verranno aggregati alla Primavera di mister Dal Canto.

31 gennaio 19:15 Ufficiale: Puggioni al Benevento, Belec alla Samp: valzer di portieri in Serie A

Valzer di portieri tra Sampdoria e Benevento. Christian Puggioni dopo due stagioni e mezzo lascia la Sampdoria per trasferirsi al Benevento. Il club ligure ha ufficializzato l'operazione su Twitter. A fare il percorso inverso invece e lo sloveno Vid Belec che lascia i sanniti per approdare alla corte di Giampaolo. Il classe 1981 genovese doc non ha potuto dire di no all'offerta del club giallorosso che ha messo sul piatto un contratto fino a giugno 2020 e guadagnerà circa 500 mila euro netti a stagione.

Puggioni, addio sofferto alla sua Samp. Un addio quello di Puggioni che sicuramente sarà salutato in modo speciale dai tifosi blucerchiati. L'esperto estremo difensore nato a Genova, spesso e volentieri ha seguito la sua squadra in curva, dimostrandosi un grandissimo sostenitore blucerchiato. Era tornato sotto la lanterna nel 2015 come terzo portiere prima di guadagnare posizioni nella gerarchia nei portieri collezionando tra l'anno scorso e questa stagione trenta presenze a causa degli infortuni di Emiliano Viviano. Puggioni ha debuttato nella Sampdoria come portiere titolare il 22 ottobre 2016 nel derby vinto 2-1. Ora l'addio, con il suo posto da vice Viviano che sarà preso da Belec, reduce dalle 13 presenze con il Benevento e dalla brutta prestazione con il Torino in cui ha rimediato un'espulsione per un calcione a Niang.

31 gennaio 19:10 Il Trabzonspor ha riscattato Sosa, lui ringrazia. Il Milan anche: prende 3 milioni

Il cartellino di Josè Sosa adesso è tutto nelle mani del Trabzonspor. Il centrocampista argentino – ex Milan – era stato ceduto in prestito in Turchia a settembre e adesso il club ha deciso di onorare gli impegni per il riscatto fissato a circa 3 milioni di euro. Il giocatore, che in Italia ha vissuto una stagione tra luci e ombre, ha voluto ringraziare tutto l’ambiente rossonero pubblicando un messaggio su Instagram.

Finisce un nuovo mercato e ne approfitto per ringraziare l’@ACMilan per l’anno che ho vissuto e tutto l’affetto che mi é stato dato. Sono felice di essere ufficialmente un giocatore del @Trabzonspor e voglio sfruttare questo momento personale per scrivere una nuova storia. Spero che questo 2018 sia un grande anno per tutti!

31 gennaio 19:06 Ciao Napoli, Giaccherini al Chievo

Addio Napoli. Giaccherini chiude la propria avventura in maglia azzurra senza troppi rimpianti e accetta il trasferimento al Chievo Verona. Arrivato con le migliori intenzioni in una squadra che da anni lotta al vertice in Serie A e disputa le coppe, ‘giaccherinho' – così lo ha ribattezzato Sacchi – non ha mai trovato quella fiducia e quello spazi necessari a ripetere sotto il Vesuvio l'exploit dell'Europeo con Conte ct della Nazionale. Alla corte di Maran il calciatore arriva con la formula del prestito con obbligo di riscatto in caso di salvezza del Chievo.

Giaccherini ha firmato un contratto molto oneroso: percepirà uno stipendio da 750 mila euro a stagione e starà al Chievo fino al 2021. La trattativa andata a buon fine con l'ex juventino non è l'unica portata a termine dai clivensi: è stato girato in prestito al Carpi Garritano e sono stati presi due calciatori di prospettiva, si tratta di Strahinja Tanasijevic (proveniente dal Rad Belgrado) e Petar Micìn dal Cukaricki (entrambi serbi).

31 gennaio 19:00 Torino, Boyé al Celta Vigo: possibile plusvalenza importante per i granata

Il Torino sfoltisce la sua rosa. La società granata nelle ultime ore di calciomercato ha messo a segno un colpo in uscita: accordo raggiunto per la cessione di Lucas Boyé al Celta Vigo. Secondo quanto riportato da Sky l'argentino dovrebbe trasferirsi con la formula del prestito con diritto di riscatto. In Spagna il classe 1996 spera di giocare con maggiore continuità rispetto a quanto accaduto al Toro. Approdato sotto la Mole nel 2016, Boyé ha collezionato complessivamente una 40ina di presenze con un solo gol all'attivo. In questa annata solo 14 presenze all'attivo per un giocatore che non è riuscito a convincere Mihajlovic prima e Mazzarri poi.

Un buon affare per il Torino. Boyé è arrivato in granata nel 2016 per una cifra di circa 2.5 milioni di euro complessivi firmando un contratto di 4 stagioni. Nel caso in cui il Celta dovesse esercitare il diritto di riscatto, per la società di Cairo si concretizzerebbe una plusvalenza di quasi 8 milioni di euro

31 gennaio 18:45 Arsenal, Ozil rinnova: ingaggio da 12 milioni a stagione

Le buone notizie in casa Arsenal non sono legate solo all'arrivo sul mercato di Mkhitaryan e Aubameyang. E' fatta ormai per il rinnovo del contratto del trequartista tedesco Mesut Özil. Il club londinese ha deciso di spegnere le voci sul futuro del classe 1988 finito al centro dell'interesse di mercato di numerose big alla luce di un vincolo in scadenza nel 2018. Manca solo l'annuncio ufficiale e poi Ozil si legherà ulteriormente all'Arsenal fino al 2021. A confermare il tutto ci hanno pensato i tabloid inglesi e tedeschi e in particolare la Bbc e la Bild cher iferiscono di un totale accordo tra il calciatore e l'Arsenal.

Ozil, rinnovo a cifre super con l'Arsenal. Mesut Özil prolungherà il suo contratto con l'Arsenal fino al giugno del 2021 e guadagnerà 12 milioni di euro a stagione, secondo quanto apprende la dpa da fonti vicine al regista. Nelle ultime settimane erano circolate voci su una possibile partenza di Özil dai "Gunners", con presunte offerte da club come Paris Saint-Germain, Manchester United, Barcellona e Juventus. Campione del mondo con la Germania nel 2014, Özil è arrivato all'Arsenal dal Real Madrid nel 2013 e da allora è stato un titolare fisso nella formazione di Arsene Wen

31 gennaio 18:42 Nicolas Frey lascia il Chievo: il difensore francese ceduto in prestito al Venezia

Rimasto ai margini della rosa gialloblù già da inizio stagione, il difensore classe 1984 Nicolas Frey è da oggi un nuovo giocatore del Venezia di Filippo Inzaghi. Nata qualche giorno fa, l'operazione di mercato si è conclusa nelle ultime ore sulla base di un prestito secco fino al prossimo giugno. E' stato lo stesso club arancio-neroverde ha comunicare l'esito della trattativa: "La società Venezia FC comunica di aver acquisito a titolo temporaneo, fino al 30 giugno 2018, dalla società AC Chievo Verona il diritto alle prestazioni sportive del difensore, classe '84 Nicolas Frey. Nicolas Frey vanta ben 212 presenze con la maglia del Chievo nelle ultime 10 stagioni. Benevenuto Nicolas!". Per Inzaghi si tratta del quarto colpo di mercato invernale: un acquisto che porterà esperienza nella rosa veneziana, in vista della corsa finale per un piazzamento playoff.

31 gennaio 18:30 Cagliari: arriva Cofie dal Genoa

Attivissimo il Cagliari nell'ultimo giorno di mercato. Congelata la trattativa con Han, il coreano resta a Perugia fino al termine del campionato, poi forse in estate vestirà la maglia della Juventus, da qui è arrivato il giovane Calligara. Dal Genoa i sardi hanno acquistato Isaac Cofie, il centrocampista ghanese arriva in prestito. Diego Lopez aveva chiesto un centrocampista più ‘muscolare' da alternare a Luca Cigarini davanti alla difesa.

Interditore vecchio stampa il ventiseienne ghanese da nove stagioni gioca in Italia, ma non è mai riuscito a trovare continuità e il Cagliari sarà la sua settima squadra, le altre: Genoa, Torino, Piacenza, Sassuolo, Chievo e Carpi. Con il Genoa quest'anno ha giocato solo sei partite.

31 gennaio 18:14 Gustavo Gomez, il Boca Juniors rilancia: il Milan rifiuta la nuova offerta

Gustavo Gomez, a meno di clamorosi colpi di scena dell'ultima ora, è destinato a rimanere al Milan. Il difensore paraguaiano, che ha trovato pochissimo spazio in questa prima parte di stagione, vorrebbe lasciare l'Italia e volare in Argentina. Sul giocatore, che nelle ultime ore è stato trattato anche dal Palmeiras, c'è infatti da tempo il pressing del Boca Juniors del presidente Daniel Angelici.

Dopo la prima proposta fatta arrivare a "Casa Milan" (5 milioni di euro per l’80% del cartellino, contro i 7 chiesti da Massimiliano Mirabelli) e il successivo stop polemico della trattativa, la società di Buenos Aires ha tentato un rilancio nelle ultime ore arrivando ad offrire 6,5 milioni di dollari (al cambio circa 5,2 milioni di euro) per il cartellino del difensore rossonero. Un tentativo anche questo andato a vuoto perché, secondo quanto riportato da "Calciomercato.com", il Milan avrebbe nuovamente declinato la proposta degli Xeneizes. A questo punto, il trasferimento di Gustavo Gomez in Argentina dovrebbe avvenire soltanto nella prossima estate.

31 gennaio 17:56 Juve: Pol Lirola ceduto al Sassuolo, Mattiello in prestito all’Atalanta

La società bianconera sta sfruttando le ultime ore di trattative per piazzare alcuni giocatori giovani che non hanno modo di giocare alla corte di Massimiliano Allegri. Si tratta di due esterni ovvero Pol Lirola e Federico Mattiello. Il primo è stato ceduto a titolo definitivo al Sassuolo, club in cui milita dal 2016, mentre il secondo dopo una prima parte di stagione in prestito alla Spal è stato girato a titolo temporaneo all'Atalanta.

Pol Lirola al Sassuolo, Mattiello alla Spal. Per quanto riguarda Pol Lirola, la Juventus ha deciso di privarsene a titolo definitivo. L'esterno classe 1997 dopo l'ottimo rendimento della scorsa annata, in questo campionato ha collezionato 16 presenze complessive. Secondo quanto riportato da Sky nel contratto con i neroverdi ci sarebbe anche un'opzione per il riacquisto del laterale, con le cifre dell'affare che non sono state rese note anche se si parla di circa 7 milioni pagabili in 4 anni. Per Mattiello invece soluzione a titolo temporaneo all'Atalanta, dopo un'ottima prima parte di campionato alla Spal. Un trasferimento che frutterà 2.5 milioni e da cui la Juventus otterrà un effetto economico positivo per 1,7 milioni.

31 gennaio 17:28 Il Manchester City offre 70 milioni per Mahrez, il Leicester dice no

Dopo aver rinforzato la difesa con Laporte il Manchester City nelle ultime ore di mercato ha cercato anche di rinforzare il reparto offensivo che nei prossimi due o tre mesi non disporrà dell'esterno Leroy Sané, infortunatosi in un match di FA Cup con il Cardiff. Guardiola avrebbe chiesto un ulteriore sforzo ai suoi dirigenti e avrebbe chiesto Mahrez. Beguiristain al Leicester avrebbe offerto 70 milioni di euro (55 milioni di sterline), ma le ‘Foxes', nonostante il giocatore abbia chiesto la cessione, hanno rifiutato i 70 milioni per Mahrez.

E viene anche da pensare in questo momento ai 35 che offrì la Roma la scorsa estate. Il giocatore non è stato convocato per il match di campionato con il Newcastle che si disputerà stasera e proverà magari a convincere proprio sul finire del mercato il Leicester.

31 gennaio 17:17 Il post con cui Aubameyang dà l’addio al Borussia Dormtund

Aubameyang ha lasciato il Borussia Dortmund ed è passato all'Arsenal. Tanti gol nei suoi anni con i giallo-neri, un finale non proprio esaltante, con una rottura netta con la società. Prima di salutare tutti il bomber ha voluto raccontare la sua verità con un post su Instagram in cui ha salutato i tifosi del Borussia:

Innanzitutto mi dispiace per tutto quello che è successo nell'ultimo mese. Ma io volevo cambiare squadra già la scorsa estate, ho capito che non funzionava. Forse non è stato scelto il modo migliore, ma tutti sono che Auba è un ragazzo pazzo. Ho fatto degli errori, ma mai con cattiveria. Non dimenticherò mai questi quattro anni e mezzo al Borussia Dortmund, perché tutti voi mi avete dato la forza per arrivare a questo livello. Grazie a tutta la famiglia BVB, ai tifosi, al club, allo staff e ovviamente ai miei compagni di squadra! Auba17!!!

31 gennaio 17:07 Il Chelsea acquista Giroud, all’Arsenal 17,5 milioni di euro

Perso Dzeko il Chelsea ha virato su Giroud e ha nelle ultime ore di mercato trovato l'accordo con l'Arsenal. Il club di Abramovich sborsa 17,5 milioni di euro per il trentunnne francese più 2,5 milioni di euro di bonus e trova così una valida alternativa, se non addirittura una spalla, allo spagnolo Morata. Il giocatore firma un contratto fino al 2019, dunque di un anno e mezzo, di fatto quello che era stato proposto a Dzeko, con un'opzione fino al 2020.

105 gol in 252 partite con l'Arsenal e sei trofei vinti in cinque stagioni per l'attaccante francese, che quest'anno è stato impiegato soprattutto in Europa League da Wenger, che ha rivoluzionato l'attacco, considerando le cessione di Sanchez e Walcott e gli arrivi di Mkhitaryan e Aubameyang.

Movimenti in casa Lazio Lazio, Tounkara va in prestito al Flamurtari. Preso Maloku dal Bayern Monaco

È ufficiale il passaggio di Mamadou Tounkara dalla Lazio agli albanesi dell'Sk Flamurtari. Il ragazzo cresciuto nella "Cantera" del Barcellona ha effettuato nessuna presenza con il club biancoceleste e dopo i prestiti in Serie B con Crotone e Salernitana della stagione 2015-2016, la passata stagione ha giocato solo i 4 minuti del 6 a 2 di Pescara. Molti si ricorderanno di Tounkara soprattutto per il DASPO di un anno preso dopo un Lazio-Chievo quando, come semplice spettatore, ha sferrato un pugno ad un tifoso che qualche momento prima aveva avuto da ridire nei confronti dell'allora capitano Biglia.

La società capitolina ha comunicato l'acquisto a titolo definitivo di Progon Maloku dal Bayern Monaco:

La S.S. Lazio comunica d’aver ceduto a titolo temporaneo sino al prossimo 30 giugno il calciatore Mamadou Tounkara alla società SK Flamurtari di Valona. Contestualmente, si rende noto il tesseramento a titolo definitivo del calciatore Progon Maloku proveniente dal F.C. Bayern Monaco. Il giocatore ha sottoscritto un contratto triennale.

Colpo Spurs! Lucas Moura al Tottenham per 28 milioni di euro: è ufficiale. Maglia numero 27

Adesso è ufficiale: Lucas Moura è un nuovo giocatore del Tottenham. Il club londinese ha formalizzato l'ingaggio dell’esterno offensivo brasiliano ieri ha effettuato le visite mediche con gli Spurs e oggi ha apposto la sua firma sul contratto fino al 2023. Il club londinese verserà nelle casse del Paris Saint-Germain circa 28 milioni di euro. Per il duttile brasiliano che ha lasciato il Psg maglia numero 27.

Niente Italia per Lucas Moura. Lucas Moura era stato anche accostato al Napoli dopo il ‘no' di Simone Verdi ai partenopei ma il Tottenham è stata la squadra che ha cercato di più l'esterno brasiliano, arrivato a Parigi nel gennaio del 2013 per 40 milioni di euro ma che ha trovato poco spazio in questa stagione dopo gli acquisti di Neymar e Kylian Mbappé. Gli Spurs cercano di rinforzare il reparto d'attacco e la Juventus dovrà stare attenta ad un uomo in più nella doppia sfida valida per gli ottavi di finale di Champions League.

31 gennaio 15:50 Napoli, il Sassuolo fa muro per Politano. Spunta Farias ma il mercato è (quasi) chiuso

L'ultimo rilancio per Politano ha chiuso, con ogni probabilità, la campagna acquisti del Napoli di gennaio. Il Sassuolo ha respinto l'offerta di 25 milioni (22 +3 di bonus) che gli azzurri avevano avanzato provando a vincere la resistenza degli emiliani a privarsi del calciatore. Nulla da fare per adesso, si spera nella classica operazione da piazzare last minute ma non c'è ottimismo al riguardo soprattutto a causa della reticenza dei neroverdi a lasciar partire il giocatore senza avere un'alternativa adeguata. Si spiega anche così il tentativo dei partenopei di trascinare nel novero delle transazioni Caprari (no della Samp), D'Alessandro (no del Benevento) e in ultima istanza Farias del Cagliari.

Dunque allo stato dei fatti l’unico acquisto ufficiale è Zinedine Machach, esterno francese classe ’96, preso da svincolato dopo l’esperienza al Tolosa, ufficializzato l’11 gennaio dal consueto tweet del presidente De Laurentiis. Da allora null'altro c'è stato se non una serie di voci sorte e tramontate per le più svariate ragioni (Deulofeu, Verdi e il gran rifiuto, Lucas). Quanto a Younes, che sembrava potesse arrivare in anticipo rispetto a giugno, le vicende rocambolesche di queste ore (è rientrato in patria per motivi familiari, la versione del suo agente) hanno rimandato tutto a fine stagione. E Klaassen? Il nome del centrocampista olandese dell'Everton aveva preso quota ma l'ipotesi s'è affievolita col passare delle ore e delle valutazioni sull'opportunità tecnica di una transazione del genere. Morale della favola, il Napoli resta così com'è.

31 gennaio 15:12 Brozovic resta, l’Inter chiude il mercato. Addio Pastore

Lisandro Lopez in difesa, Rafinha a centrocampo. Potrebbero essere questi gli unici colpi di mercato dell'Inter nella sessione invernale delle trattative di gennaio. Col passare delle ore, infatti, aumenta il pessimismo sull'operazione Pastore, l'argentino del Paris Saint-Germain è stato a lungo seguito dai nerazzurri ma il club francese ha sempre posto condizioni economiche e formula (cessione oppure obbligo di riscatto) che mal si conciliano con la disponibilità economica interista. C'era un solo modo per alimentare fiducia: effettuare una cessione importante, quella di Brozovic, per reinvestire il capitale nella transazione coi capitolini. Ma così non sarà, il club ha già comunicato al centrocampista croato che non si muoverà da Milano a fronte del forte interesse del Siviglia.

31 gennaio 13:38 Tra mercato e campionato, l’Inter ‘perde’ Icardi: Maurito rischia di saltare il Crotone

Le notizie di mercato (la trattativa Pastore non sbloccata da Suning e lo stop di Spalletti alla cessione di Brozovic) si mescolano con quelle che arrivano dal quartier generale dei nerazzurri su Mauro Icardi. Nessun blitz dell'ultima ora da parte del Real Madrid, nessun pericolo che il calciatore lasci a gennaio la squadra (anche volendo, non potrebbe considerato che la clausola da 110 milioni scatta in un determinato periodo di luglio) ma dopo il chiacchiericcio di questi giorni sul futuro a tenere banco sono le condizioni fisiche dell'argentino: nel corso dell'allenamento di questa mattina, infatti, il capitano si è fermato per un risentimento muscolare e si sottoporrà nelle prossime ore ai controlli del caso. Cosa significa? Per adesso regna l'incertezza sulla sua disponibilità per la sfida casalinga di sabato sera contro il Crotone.

31 gennaio 13:29 Pazzini saluta Verona e l’Italia: va nella Liga, al Levante

Giampaolo Pazzini saluta la Serie A e vola in Spagna. L'ex attaccante di Sampdoria, Milan e Inter ha detto sì all'avventura nella Liga spagnola, accettando l'offerta Levante che s'è messo da qualche settimana sulle sue tracce, in cerca di una punta d'esperienza nella corsa salvezza. E' successo tutto nel giro delle ultime ore, con il giocatore che ha avuto modo di meditare sulla proposta ricevuta e ha scelto – a 33 anni – di rimettersi in gioco nel campionato iberico nonostante dall'Italia non mancassero le offerte (in particolare quella del Parma, in Serie B). Tra club limati anche gli ultimi dettagli. Non è ancora nota la formula dell’affare – considerato il contratto che vincola il ‘Pazzo' al Verona fino al 2020 – ma è da tempo fuori da piani tecnici, tanto da non essere stato convocato la scorsa settimana per il ritiro punitivo svolto a Coverciano prima della trasferta di Firenze.

31 gennaio 13:19 Napoli, rilancio per Politano: 25 milioni. Niente Klaassen

Il Napoli tenterà di assicurarsi Matteo Politano nelle battute conclusive di calciomercato. L'ala destra del Sassuolo, indicata da Sarri quale innesto ideale in virtù del proprio gioco, è l'obiettivo dei partenopei che in queste ore – come rilanciato da Di Marzio – hanno alzato l'offerta avanzata al Sassuolo nei giorni scorsi. Il direttore sportivo dei campani, Cristiano Giuntoli, ha messo sul piatto una proposta da 22 milioni di euro più 3 di bonus, per un totale di 25. Niente da fare per un altro ex Ajax. Dopo la vicenda Younes (tornato in Olanda per gravi motivi familiari dando appuntamento al mese di giugno) finisce in secca la trattativa per Klaassen dell'Everton. Non è solo questione di diritti di immagine, c'è anche un ulteriore particolare da non trascurare: il trequartista olandese, infatti, non potrebbe nemmeno giocare le fasi finali di Europa League, avendo già partecipato alla competizione con la maglia dell'Everton.

31 gennaio 13:05 Benevento, ultimi fuochi di mercato: preso il difensore Tosca dal Betis Siviglia

Sandro, Billong, Diabaté, Guilherme, Djuricic: quattro acquisti che finora hanno scandito la campagna di rafforzamento del Benevento sul mercato di gennaio. Ma non è ancora finita, i sanniti tentano il tutto per tutto per ritagliarsi ancora uno spazio nella corsa salvezza. E' anche per questa ragione che la società ha deciso di regalare al tecnico, De Zerbi, un quinto calciatore: si tratta di , difensore 26enne che arriva dal Betis Siviglia, ha giocato a lungo nella Steaua Bucarest ed ha anche indossato al maglia della nazionale rumena. Il presidente Vigorito, però, non si ferma qui: lavora per il prestito dell'ex Milan Salvatore Bocchetti, dello Spartak Mosca (operazione difficile) e si prepara ad accogliere Puggioni tra i pali con Belec diretto verso la Samp e Brignoli verso il Chievo Verona.

31 gennaio 12:41 Ufficiale, Aubameyang passa all’Arsenal per 64 milioni

Tormentone finito. E' finalmente ufficiale il passaggio di Pierre-Emerick Aubameyang dal Borussia Dortmund all'Arsenal, con tanto di tweet da parte della dirigenza londinese. Una trattativa che è andata per le lunghe a causa del rapporto logorato tra il calciatore e la società tedesca. Una trattativa chiusa sul filo di lana, nella giornata conclusiva della sessione invernale di gennaio. Il 28enne attaccante gabonese ha firmato "un contratto a lungo termine per una cifra record per il club". In base a quanto raccolto dai tabloid le cifre e i termini dell'operazione sarebbero questi: una somma di 64 milioni di euro da versare nelle casse del Borussia e un accordo triennale per il giocatore che nel passato recente era stato accostato anche del Milan. Aubameyang ha realizzato 98 gol in 144 partite di Bundesliga con il club della Nord Westfalia e 172 gol in 213 partite in tutte le competizioni per il suo ex club.

31 gennaio 11:47 Ibrahimovic ai Los Angeles Galaxy: addio United, contratto firmato

Zlatan Ibrahimovic via dal Manchester United, lo svedese chiude la propria esperienza in Europa e vola dall'altra parte del mondo. Il quotidiano sportivo francese, L'Equipe, rivela come il calciatore possa di fatto considerarsi già un ex dei Red Devils: ha firmato un contratto con i Los Angeles Galaxy, società della Major League Soccer americana. E' in quel torneo che ha accolto di recente Pirlo (ritiratosi al termine della scorsa stagione) e Giovinco che Zlatan proverà a rilanciarsi dopo le ultime deludenti stagioni a causa soprattutto delle non perfette condizioni fisiche per l'infortunio ai legamenti.

Che l'avventura di Ibra in Inghilterra fosse agli sgoccioli lo si era intuito dalle parole del manager, José Mourinho: era stato lui a volerlo a Manchester e, al tempo stesso, mai ha nascosto la possibilità che lo svedese lasciasse Old Trafford. "Se Zlatan vuole un futuro in un altro paese – ha ammesso il protoghese -, allora siamo qui per aiutare e creare le condizioni affinché questo accada, non per rendere la vita difficile". L'arrivo di Lukaku a inizio stagione, quello di Alexis Sanchez poi ha di fatto calato il sipario sulla permanenza dell'ex di Juve, Inter e Milan allo United.

Fa parte del gioco anche questo e Ibra lo sa. Nulla, però, può fermarlo. Nulla lo abbatte e sa risorgere dalle proprie ceneri come accaduto in occasione dell'infortunio al ginocchio. "Zlatan non è una persona che si demoralizza – ha raccontato di recente il suo agente, Mino Raiola -. Quando si è fatto male ero triste per lui ma lui è tosto. Disse che non aveva nulla, che non sentiva dolore, e il medico che lo ha operato ha ammesso di non aver mai visto un ginocchio così forte dopo una carriera così lunga". 

31 gennaio 11:15 L’Inter attende Pastore, Emery alimenta fiducia: “Non so se resta al Psg”

L'Inter riuscirà a prendere Pastore? E' il sogno di mercato di queste ultime ore di trattative ma perché l'argentino arrivi in maglia nerazzurra è necessario che altri pezzi del mosaico combacino, a cominciare dal possibile passaggio di Brozovic al Siviglia di Montella. Allo stato dei fatti è Spalletti ad aver bloccato l'affare, il motivo? Senza la certezza di ritrovarsi con una pedina utile per la propria rosa è meglio non lasciar partire il croato. Dalla Francia arrivano conferme sulla volontà del ‘flaco' di tuffarsi nella seconda avventura italiana della carriera (fu il Palermo a fargli da trampolino di lancio), ad ammetterlo è anche l'attuale allenatore del Psg, Emery.

Ho discusso lunedì con Pastore, era pronto e concentrato per giocare – ha ammesso il tecnico -. La possibilità di partire è presente nella sua testa. Mi aveva confermato che se avesse avuto l'opportunità di andarsene, ci avrebbe pensato. Tre cose entrano in gioco per il suo futuro: la mia responsabilità per la squadra, la volontà del giocatore e cosa pensa il club. Ho la mia opinione e spero resti. Dopo, dipenderà dal club e dal giocatore.

31 gennaio 11:02 Batshuayi al Borussia Dortmund sblocca Aubameyang (Arsenal) e Giroud (Chelsea)

Il Chelsea ha ceduto in prestito al Borussia Dortmund, Michy Batshuayi. L'attaccante belga che nei giorni scorsi era stato accostato alla Roma nella trattativa che avrebbe dovuto portare Dzeko a Londra, disputerà la seconda parte della stagione in Germania. Un trasferimento provvidenziale e che al tempo stesso utile a sbloccare altre operazioni: a cominciare dalla situazione di stallo che si era creata nella transazione con l'Arsenal per il trasferimento ai Gunners del gabonese Pierre-Emerick Aubameyang all'Arsenal mentre il francese Olivier Giroud andrà allo Stamford Bridge. Ventisei presenze, 12 gol: è questo lo score accumulato dal belga finora nonostante Conte non lo considerasse una prima scelta lasciandolo di fatto all'ombra di Morata.

31 gennaio 10:39 Scambio Babacar-Falcinelli sull’asse Fiorentina-Sassuolo

Ultime ore frenetiche, convulse di calciomercato. La sessione invernale di calciomercato chiuderà i battenti questa sera alle ore 23, quando ci sarà lo stop ufficiale alle trattative. Sassuolo e Fiorentina ne hanno condotta una sul filo del rasoio nella giornata di ieri e oggi verrà formalizzata dopo una nottata trascorsa a definire i dettagli dell'operazione: protagonisti il direttore dell'area tecnica della società toscana, Pantaleo Corvino, e il direttore sportivo degli emiliani, Guido Angelozzi. L'affare consiste nello scambio tra Babacar (che passa alla corte di Iachini) e Falcinelli (rinforzo per Pioli) e piò considerarsi praticamente fatto. Da mettere nero su bianco gli ultimi dettagli che verranno definiti in queste ore.

31 gennaio 10:23 Roma: niente Blind, per la difesa ecco Jonathan Silva

Nessuna possibilità che Daley Blind indossi la maglia della Roma fino al termine della stagione. Il terzino olandese del Manchester United aveva detto sì al trasferimento nella Capitale ma la trattativa con i Red Devils è saltata per problemi economici. Per questa ragione i giallorossi, che sulla corsia mancina sono rimasti scoperti dopo la cessione al Chelsea di Emerson Palmieri, si sono affrettati a trovare un'alternativa a Kolarov: è Jonathan Silva dello Sporting Lisbona, 23 anni, argentino, può essere impegnato anche come laterale di centrocampo lungo la stessa fascia. Difensore dal passaporto italiano – che lo rende tesserabile senza problemi di sorta -, Silva ha un contratto con il club portoghese in scadenza nel 2022.

Le cifre. I costi dell'operazione si aggirano sui 6 milioni di euro mentre al calciatore andranno 5 anni di contratto. Silva è reduce da un infortunio abbastanza serio: è tornato da poco in gruppo dopo una lesione al legamento interno del ginocchio destro. Situazione che lo ha relegato dietro le quinte della stagione: appena 6 le presenze in campionato.