Juventus-Chievo 2-0.

Una doppietta di Higuain decide il match tra Juventus e Chievo. Il Pipita sale a quota 21 gol in campionato, i bianconeri per una notte mettono la Roma a nove lunghezze.

Juventus-Chievo 2-0

Doppietta di Higuain, 2-0 Juve.

Raddoppia Higuain, ma gran parte del merito per il 2-0 della Juventus è di Dybala. La Joya fa le magie nell'area di rigore di Seculin, disorienta un paio d'avversari, non riesce a tirare e dà il là all'azione che porta al secondo gol della serata di Higuain che riceve e da due passi non può sbagliare. 21° gol in campionato per l'argentino, che si avvicina a Dzeko e Belotti.


Il Pipita si divora il 2-0.

L'attaccante argentino stavolta da buona posizione manca il gol del 2-0. Seculin graziato dall'argentino, tra i migliori in campo assieme a Dybala, autore della marcatura che decide l'incontro.

Il Pipita si divora il 2-0

Higuain a un passo da un raddoppio da favola.

Higuain riceve un pallone splendido, aggira i due centrali del Chievo si gira su se stesso e con un tiro al volo fantastico lascia fermo Seculin e sfiora il raddoppio. Applausi scroscianti allo ‘Stadium'.

Higuain a un passo da un raddoppio da favola

Si ricomincia.

Il Chievo si ripresenta con Izco al posto di Gobbi. Nessun cambio per Allegri.


Fine primo tempo.

Dybala in serata di grazia, difesa imperforabile e gol di Higuain. In estrema sintesi il primo tempo di Juventus-Chievo, all'intervallo bianconeri avanti di un gol.

Fine primo tempo

Higuain, Juventus in vantaggio sul Chievo.

Azione fantastica della Juventus creata da Dybala e Khedira che infiocchettano per Gonzalo Higuain, che con un tiro al volo perfetto batte Seculin. Juventus 1 Chievo 0. 20esimo gol in campionato per il ‘Pipita'.


Buffon supera Zanetti.

Inizia Juventus-Chievo. Buffon inizia così la sua 616esima partita in Serie A. Il portiere bianconero sorpassa nella classifica all time Javier Zanetti. Davanti al capitano juventino c'è solo Paolo Maldini.

Buffon supera Zanetti

Juventus-Chievo, le formazioni: Higuain e Dybala dall’inizio.


Il Sassuolo ferma l’Atalanta.

Il Sassuolo ferma l’Atalanta

L'Atalanta frena nella rincorsa verso l'Europa. La squadra di Gasperini ha pareggiato per 1-1 contro il Sassuolo, conquistando un punto che rischia di valere poco, soprattutto in caso di vittoria delle dirette concorrenti per le zone europee della classifica.


Ancora un’occasione per la Dea.

Meunier non trova la deviazione vincente a pochi passi da Consigli dopo una spizzata di Petagna. Pallone che finisce tra le braccia del portiere avversario.


Ammonizione per Gomez, salta la Roma.

Entrata dura di Gomez su Missiroli. Giallo di Rizzoli per il Papu che era diffidato: salterà il big match contro la Roma.


Che occasione per Caldara. Entra Peluso.

Pazzesca occasione per Caldara che si ritrova solissimo contro Consigli. Il difensore ha tutto il tempo per piazzare la sfera ma si fa ipnotizzare dal portiere avversario. Nel Sassuolo Ragusa lascia il posto a Peluso.


Brutta entrata per Cannavaro, giallo.

Cartellino giallo per Cannavaro. Entrata durissima su Gomez del difensore che tocca il pallone ma travolge l'argentino.


Atalanta-Sassuolo 1-1: pareggio di Cristante.

Pareggio dei padroni di casa con Cristante. Deviazione perfetta del centrocampista su una traiettoria velenosa disegnata da Gomez dalla sinistra. Rete meritata dei nerazzurri. Poco dopo sulla scia dell'entusiasmo Grassi sfiora il raddoppio trovando la grande risposta di Consigli


Ragusa, che occasione per il raddoppio. Meunier per Conti.

L'attaccante si muove sul filo del fuorigioco ma pecca di eccessiva fretta concludendo verso la porta di Berisha. Pallone fuori, ma non di molto. Conti non ce la fa alle prese con i crampi, entra Meunier


Di Francesco cambia: Duncan per Sensi.

L'allenatore del Sassuolo vuole più quantità in mezzo al campo. Spazio a Duncan al posto di Sensi, autore di una buona prova.


Cambio nella Dea: D’Alessandro per Kurtic.

Sostituzione nell'Atalanta. Gasperini prova ad aumentare la spinta sulle corsie inserendo D'Alessandro per Kurtic salutato dal coro dei tifosi.


Infortunio per Missiroli che perde sangue dal volto.

Scontro Missiroli-Grossi in area neroverde. Colpo al volto per il centrocampista che sanguina copiosamente dal naso ed è costretto a lasciare momentaneamente il campo


L’Atalanta chiede un calcio di rigore.

Proteste nerazzurre con Masiello che a pochi centimetri dalla porta non trova la deviazione vincente a causa di un intervento molto dubbio di Ragusa. La trattenuta del giocatore ospite sembra esserci. Rizzoli fa proseguire.


Inizia la ripresa: Gasperini inserisce Grassi. Infortunio per Spinazzola.

Gasperini molto arrabbiato per la prestazione dei suoi decide di cambiare le carte in tavola in mezzo al campo. Spazio a Grassi al posto di Spinazzola tra i più positivi del primo tempo. Problema muscolare per l'esterno rimasto negli spogliatoi


Juve, con il Chievo Allegri non fa turnover.

La sfida con il Barcellona è alle porte. Ma Allegri non è intenzionato a fare un massiccio turnover nel match di campionato con il Chievo. La Roma non è troppo lontana e contro la squadra di Maran, che è già salva e giocherà tranquilla, il tecnico livornese non vuole cali di tensione e si affida quasi a tutti i big. In difesa rifiatano Bonucci e Chiellini, che saranno sostituiti da Barzagli e Rugani. Mentre sulla fascia tocca ad Alex Sandro.

A metà campo giocherà Marchisio, fuori Pjanic o Khedira. Mentre sicuro del posto è Sturaro. In attacco mancherà Mandzukic, fuori per un problema al ginocchio, che farà di tutto per esserci martedì. Non si tocca l'infaticabile Gonzalo Higuain, reduce dalla doppietta di Coppa Italia. In avanti anche Cuadrado e Dybala.

Juve, con il Chievo Allegri non fa turnover

Fine primo tempo: Atalanta-Sassuolo 0-1.

Sassuolo sorprendentemente in vantaggio sull'Atalanta grazie a Pellegrini. Il centrocampista ha sfruttato un errore di Caldara per portare in vantaggio i suoi sul campo dei nerazzurri.


Atalanta-Sassuolo 1-0: errore di Caldara, gol di Pellegrini.

Sassuolo in vantaggio con Pellegrini. Sulla rete del centrocampista neroverde pesa l'errore di Caldara che perde un clamoroso pallone, regalando lo stesso al compagno di Nazionale under 21 che s'invola verso la porta di Berisha e lo dribbla con freddezza.


Defrel ko, entra Politano.

Gli animi si surriscaldano dopo un contatto tra Conti e un avversario. Rizzoli ha ancora il suo bel da fare per riportare la situazione alla calma. Intanto Defrel non ce la fa dopo la botta rimediata nel contrasto con Cristante. Di Francesco inserisce Politano.


Simulazione di Petagna, giallo anche per lui.

Petagna si lascia andare in area dopo un tentativo di dribbling su Cannavaro. Simulazione evidente e giallo per l'attaccante che non protesta. Poco dopo il centravanti controlla un bel pallone ma perde troppo tempo per concludere. Il pallone alla fine è troppo facile per Consigli.


Ammonizione per Cristante, nervosismo in campo.

Intervento molto duro di Cristante su Defrel. Giallo per l'ex Milan e scintille in campo tra i giocatori delle due squadre. Rizzoli tiene la situazione sotto controllo.


Berisha attento su Berardi.

Fallo di Caldara su Berardi e pericolosa punizione per la squadra ospite in ottima posizione. Calcia Berardi che con la complicità di una deviazione di Masiello costringe Berisha all'intervento per deviare in corner la sfera.


Ancora Gomez scatenato, palo.

Ancora Gomez. Il Papu scatenato su un assist di Conti, entra in area dalla destra, converge e conclude da posizione defilata trovando il palo alla sinistra del portiere di casa.


Gomez sfiora il gol con un gran numero.

Atalanta subito pericolosissima con il Papu. Con caparbietà l'atalantino ruba il pallone ad Adjapong e prova a piazzarlo alla destra di Consigli. Pallone a giro e fuori di pochissimo. Applausi per l'argentino di tutto lo stadio. Poco dopo ci prova Petagna, ma la sua conclusione trova attento il portiere avversario.


Inizia Atalanta-Sassuolo.

Grandissima atmosfera a Bergamo. Bella coreografia dei tifosi di casa che colorano lo stadio di bianco, nero e azzurro per incitare i giocatori di casa protagonisti di una stagione eccezionale e a caccia di punti per l'Europa. Si parte

Inizia Atalanta-Sassuolo

Le formazioni ufficiali di Atalanta-Sassuolo.


Fischio finale: Empoli-Pescara 1-1.

Fischio finale: Empoli-Pescara 1-1

Il match del Castellani si conclude con un pareggio che serve a poco ad entrambe le squadre. Tutto nel primo tempo con il vantaggio dei padroni di casa firmato da El Kaddouri e la risposta abruzzese di Caprari. Se per gli ospiti il discorso salvezza sembra ormai definitivamente compromesso, i toscani sciupano un'occasione per allungare momentaneamente sul Crotone.


Martusciello si gioca la carta Mchedlidze.

Nell'Empoli spazio al capocannoniere della squadra Mchedlidze al posto di Thiam autore di una prova non esaltante.


Skorupski attento su Benali.

Iniziativa dell'esterno di Zeman tra i migliori in campo. Il portiere polacco è attento e nega il gol all'avversario. Fischi del Castellani per i padroni di casa.


Terzo cambio nel Pescara: spazio a Verre. Nell’Empoli ecco Diousse.

Zeman esaurisce i cambi a sua disposizione. In campo Verre per Coulibaly. Pescara a trazione anteriore. Martusciello deve far fronte alle condizioni non ottimali di Buchel: entra Diousse.


Fiorillo nega il gol a Krunic.

Empoli vicino al raddoppio con Krunic. Il giocatore di casa trova la grande risposta di Fiorillo che si rivela provvidenziale per il Pescara


Un cambio a testa per Empoli e Pescara.

Nell'Empoli Martusciello inserisce Pucciarelli per Marilungo, per facilitare la manovra offensiva. Nel Pescara Muntari lascia il campo a Bruno


Botta e risposta El Kaddouri-Brugman.

El Kaddouri si libera con un tunnel di Muntari e arriva in zona tiro al limite. Gran tiro e pallone alto. Sulla ripartenza tentativo di Brugman che non riesce a creare problemi a Fiorillo.


Ammonizione anche per Muntari. Pasqual vicino al gol.

Rapidi capovolgimenti di fronte in questo avvio di gara. Da uno di questi nasce un'occasione per il Pescara con Tagliavento che ferma l'azione per ammonire Muntari autore di un brutto fallo su Krunic. Pericolosa punizione per l'Empoli al limite. Batte Pasqual che, complice una deviazione, sfiora l'incrocio dei pali.


Al via la ripresa.

Le squadre sono in campo per la ripresa. Non ci sono cambi per ora, con il Pescara costretto nel primo tempo a sostituire l'infortunato Bahebeck con Brugman


Fine primo tempo: Empoli-Pescara 1-1.

Primo tempo divertente al Castellani. Empoli in vantaggio con El Kaddouri, e pareggio abruzzese con Caprari. Ospiti più pericolosi a livello offensivo.


Che rischio per Skorupski.

Il portiere dell'Empoli rischia la proverbiale frittata. Deviazione di Campagnaro e il polacco per poco non si fa sfuggire la sfera che riesce a trattenere prima che entri in porta.


Infortunio per Bahebeck, entra Brugman.

Ancora un infortunio per lo sfortunatissimo attaccante. L'ex Psg non ce la fa e lascia il campo a Brugman. Poco dopo ammonito anche Buchel per un brutto intervento su un avversario


Empoli-Pescara 1-1: Caprari in gol.

Pareggio del Pescara con Caprari che si riscatta dopo l'occasione fallita precedentemente. Benali con un tacco inizia un'azione proseguita da Bahebeck e finalizzata dall'attaccante che dribbla Skorupski e firma l'1-1.


Prima ammonizione nell’Empoli per Krunic.

Ritmi calati in questa fase del match. L'empolese Krunic ferma con le cattive Caprari e diventa il primo ammonito della squadra di casa.


Caprari si divora il pareggio.

Ancora una clamorosa occasione per Caprari. Il giocatore scuola Roma in ottima posizione su assist di Benali dopo un errore di Vaseli con la porta spalancata calcia incredibilmente fuori.


Giallo per Bovo, era in diffida.

Bovo salterà la sfida contro la Juventus. Cartellino giallo per l'ex Torino che essendo diffidato non scenderà in campo nel prossimo turno


Empoli-Pescara 1-0: gol di El Kaddouri.

El Kaddouri sblocca il match del Castellani. Marilungo appoggia un pallone all'ex Napoli che con un tocco molto intelligente non lascia spazio a Fiorillo per il vantaggio empolese


Che palo di Pasqual.

Ripartenza veloce dell'Empoli e fallo di Campagnaro al limite per Krunic. L'ex Napoli è il primo ammonito del match. Pericolosa punizione per i padroni di casa con Pasqual. Battuta quasi perfetta dell'esterno con il pallone che finisce sul palo a Fiorillo battuto. Occasionissima


Occasionissima per il Pescara.

Occasione clamorosa per il Pescara. Liscio di Vaseli e strada spianata per Campagnaro che mette un pallone teso in area su cui per questione di centimetri non arriva Benali. Palla gol nitidissima


Inizia Empoli-Pescara.

Condizioni di gioco ottimali al Castellani. Pomeriggio soleggiato e discreta presenza dei tifosi sugli spalti nonostante il momento non esaltante delle due squadre, pronte a quello che è un vero e proprio spareggio. Si fanno sentire soprattutto i sostenitori di casa. Dopo i convenevoli e lo scambio dei gagliardetti, tutto pronto per il via! Si parte


Le formazioni ufficiali di Empoli-Pescara.


Le sfide della 31a giornata di Serie A.

Empoli-Pescara apre ufficialmente la 31a giornata di Serie A. Delicato scontro salvezza in terra toscana, con gli uomini di Martusciello obbligati a vincere per allungare momentaneamente sul Crotone rifattosi sotto nelle ultime giornate. La squadra di Zeman cerca un successo che le permetterebbe di lasciare l’ultimo posto in classifica, e soprattutto riaccenderebbe un barlume di speranza in vista del finale di campionato. Alle 18 appuntamento a Bergamo con l’Atalanta che ospita il Sassuolo con l’obiettivo di mettere in cascina altri 3 punti per la rincorsa all’Europa. A chiudere allo Stadium di scena la capolista Juventus che contro il Chievo, ormai salvo, proverà ad allungare la striscia di vittorie in casa e ampliare il vantaggio sulla Roma impegnata domani a Bologna.