Roma-Empoli 2-0.

Con una doppietta di Dzeko, la Roma batte l'Empoli 2-0. Giallorossi a 5 punti dalla Juventus e con 5 punti di vantaggio sul Napoli.

Roma-Empoli 2-0

Traversa di Salah, in campo Totti.

Salah cerca con forza il gol. L'egiziano di testa colpisce la traversa, e riceve un paio di buoni palloni da Totti, subentrato a Dzeko e in campo per la 613esima volta in Serie A.


Raddoppia Dzeko, 2-0 della Roma.

Pronti, via ed Empoli subito pericolosissimo con Marilungo che con un tocco al volo splendido obbliga Szczesny a un grandissimo intervento. Al 56′ Salah con un colpo di testa perfetto appoggia per Dzeko, che da due passi fredda Skorupski, 2-0. 33° gol stagionale per Dzeko, che è a un passo dal record di gol in una singola stagione per un giocatore della Roma.


All’intervallo è 1-0 Roma.

Con il minimo indispensabile la Roma è in vantaggio sull'Empoli, decide un gol del solito Edin Dzeko, al 32° centro stagionale.

All’intervallo è 1-0 Roma

La Roma gestisce il vantaggio.

Non è una Roma brillantissima, ma il gol di Dzeko dà sicurezza ai giallorossi, che senza problemi gestisce l'1-0. L'Empoli gioca bene, ma non riesce a essere realmente pericoloso.

La Roma gestisce il vantaggio

1-0 della Roma, gol di Dzeko.

Sugli sviluppi di un corner la Roma passa. Il gol è naturalmente di Dzeko. La difesa dell'Empoli sonnecchia e il bosniaco con un tocco al volo batte Skorupski. 22° gol in campionato per Dzeko, che aggancia Belotti al comando della classifica cannonieri.


Thiam fermato da Szczesny e dal guardalinee.

Thiam scatta sul filo del fuorigioco ed entra in area di rigore, Szczesny lo abbatte. Sarebbe rigore, ma l'attaccante di proprietà della Juve per il guardalinee è in fuorigioco. Quindi tutto fermo, ma restano grossi dubbi.

Thiam fermato da Szczesny e dal guardalinee

Via.

Inizia Roma-Empoli.


Roma-Empoli, le formazioni: tridente Salah, Dzeko e Perotti.


Lazio batte Sassuolo 2-1.

Lazio batte Sassuolo 2-1

Una Lazio cinica e anche fortunata batte la Lazio e blinda il 4° posto portandosi momentaneamente a 3 punti di distanza dal Napoli. Dopo il vantaggio di Berardi i biancocelesti hanno saputo rimontare gli avversari grazie alle reti di Immobile e all'autogol di Acerbi. Nel finale clamorosa palla gol per Pellegrini che ha colpito la traversa a Strakosha battuto.


Berardi sciupa tutto.

Ancora una palla gol per il Sassuolo. Berardi conclude malissimo dall'interno dell'area e il pallone finisce fuori. Neroverdi sciuponi


Clamorosa traversa di Pellegrini.

Che occasione per il Sassuolo. Pennellata di Duncan per Pellegrini che con un gran colpo di testa spedisce il pallone sul palo a Strakosha battuto. Azione stupenda dei neroverdi.


Gialli per Lirola e Keita.

Keita viene steso da Lirola che guadagna il giallo. L'attaccante protesta vivacemente e finisce per conquistare il giallo. Proteste inspiegabili quelle del giocatore ospite.


Sassuolo-Lazio 1-2: autorete di Acerbi.

Lazio avanti con un'autorete di Acerbi. Percussione di Lombardi sulla destra, dopo un ottimo assist di Keita, e cross teso che Acerbi in scivolata devia nella sua porta. Inutile il tentativo di Consigli di trattenere la sfera che finisce in rete


Matri vicinissimo al gol, ma è fuorigioco. Entra Lombardi.

Matri con un tocco di punta tocca il palo esterno. Tutto vanificato dal fischio del direttore di gara che segnala una posizione nettamente irregolare dell'attaccante in netto fuorigioco. Inzaghi si gioca l'ultimo cambio inserendo Lombardi per Anderson


Entra l’ex Alessandro Matri per Defrel.

Cambio nella Lazio. Entra il grande ex Alessandro Matri al posto di Defrel protagonista di un clamoroso errore dopo il vantaggio del Sassuolo.


Bella ripartenza Lazio. Patric sbaglia tutto.

Ripartenza velocissima della Lazio con superiorità numerica. Dopo una serie eccessiva di passaggi però, con la difesa neroverde piazzata, tocca a Patric la conclusione. Pallone in curva. Entra Duncan nel Sassuolo per l'acciaccato Missiroli.


Doppio cambio nella Lazio. Hoedt nervoso in panchina.

Inzaghi opera il primo cambio, aumentando il peso del suo reparto offensivo. In campo Keita al posto di Lulic e Lukaku per aumentare la spinta difensiva per il già ammonito Lulic. Il difensore olandese molto arrabbiato in panchina ha lanciato la giacca incassando lo sguardo piccato di Inzaghi.


Consigli dice no al raddoppio di Immobile.

Lazio più aggressiva in questa ripresa. Immobile spina nel fianco della difesa avversaria si libera per il tiro e conclude verso la porta trovando l'attenta risposta di Consigli.


Al via la ripresa.

Inizia il secondo tempo di Sassuolo-Lazio. Non ci sono cambi nelle due squadre che ripartono dunque con gli stessi effettivi del primo tempo


Fine primo tempo: Sassuolo-Lazio 1-1.

Si chiude in parità Sassuolo-Lazio. Neroverdi avanti con Berardi che rompe il digiuno realizzando un calcio di rigore. Nel finale pareggio della Lazio con il solito Immobile che capitalizza la prima vera palla gol per i capitolini


Cannavaro in acrobazia salva un gol su Immobile.

Clamoroso salvataggio di Cannavaro. Il difensore su una deviazione quasi a botta sicura di Immobile, in rovesciata caccia il pallone fuori dalla porta. Lo stesso colpisce la traversa e torna in campo. Una prodezza del giocatore neroverde


Sassuolo-Lazio 1-1: Immobile in rete.

La Lazio pareggia con Ciro Immobile. Prima azione degna di nota e prima rete dei biancocelesti che fanno girare palla e arrivano alla rete grazie ad un tocco da posizione defilata del bomber su assist di Felipe Anderson. 20° gol stagionale per l'ex Siviglia che diventa il primo marcatore della Lazio dell'era Lotito superando Tommaso Rocchi. 50° gol in Serie A per il bomber. Immobile guadagna un bonus di 200mila euro da contratto


Ancora Sassuolo pericoloso con Pol Lirola.

L'esterno entra in area e prova la soluzione individuale incrociando di destro. Pallone fuori e proteste di Politano che chiedeva al compagno l'assist al centro.


Giallo per Pellegrini e Hoedt.

Pellegrini è il primo ammonito del Sassuolo. Colpo duro a Patric e cartellino giallo per il centrocampista scuola Roma. Poco dopo nuovo fallo di Hoedt su Berardi e ammonizione anche per lui


Defrel fallisce il raddoppio.

Che occasione per il Sassuolo. Defrel nuovamente sulla linea del fuorigioco si ripresenta a tu per tu con Strakosha in uscita e lo scavalca con un tocco sotto. Il pallone esce di pochissimo alla sinistra del portiere. Inzaghi infuriato in panchina


Sassuolo-Lazio 1-0: Berardi torna al gol.

Berardi si presenta sul dischetto e realizza il calcio di rigore concesso. Conclusione centrale dell'attaccante che interrompe così un lunghissimo digiuno che durava in Serie A addirittura da agosto. Dopo l'infortunio e il ritorno in campo, 11 le gare senza reti.


Calcio di rigore per il Sassuolo.

Berardi scatta sul filo del fuorigioco e in posizione defilata prova a dribblare Strakosha che lo abbatte uscendo male con il braccio largo. Calcio di rigore e giallo per il portiere


Poche emozioni al Mapei.

Poche emozioni al Mapei Stadium. Finora match avaro di vere e proprie palle gol con le due squadre che si stanno praticamente annullando in questa prima parte di gara. La Lazio prova ad innescare la velocità dei suoi attaccanti senza fortuna.


Prima occasione del match: Biglia su punizione.

La prima occasione del match è per la Lazio. Un fallo su Milinkovic regala una bella punizione dal limite per la Lazio: batte Biglia e pallone che con una deviazione finisce di poco alto sulla traversa.


Primo giallo del match per Lulic.

Intervento tattico e molto duro di Lulic su Missiroli. Scivolata che colpisce il centrocampista emiliano per l'esterno che diventa il primo ammonito del match.


Si parte. Lazio con maglia in onore di “Libera”

Condizioni di gioco ottimali al Mapei Stadium. Buon presenza sugli spalti e grande cordialità tra i due allenatori protagonisti di un bell'abbraccio nel pre-partita. Lazio con una maglia particolare con la scritta "Libera" sul petto in favore della associazione di Don Ciotti che si batte per la sensibilizzazione e contrasto al fenomeno delle mafie


Le formazioni ufficiali di Sassuolo-Lazio.


Il programma della 30a giornata.

Sassuolo-Lazio è il match che apre la 30a giornata di Serie A. Al Mapei Stadium la squadra di Di Francesco che non ha molto da chiedere al suo campionato in termini di obiettivi, vuole i 3 punti per scalare la classifica raggiungendo il Bologna. Punti pesanti invece in palio per la Lazio che potrebbe riavvicinarsi al terzo posto occupato dal Napoli. In serata occasionissima per la Roma che all’Olimpico contro l’Empoli punta ai 3 punti per portarsi momentaneamente a meno 5 dalla capolista Juve impegnata domani al San Paolo. Le premesse per assistere a due sfide intriganti e ricche di gol ci sono tutte.