Game over Napoli batte Milan 3-2

Il Napoli batte il Milan 3-2 al termine di una partita molto divertente. Azzurri sotto di due gol e abili nella ripresa a rimontare grazie alla doppietta di Zielinski e al gol vittoria di Dries Mertens. La formazione di Ancelotti sale a punteggio pieno come la Juventus. Occasione sfumata per la compagine di Gattuso che ha solo sfiorato il colpaccio.

Tris azzurro Mertens e il Napoli mette la freccia, 3-2 al Milan

Mertens segna il terzo gol del Napoli! Grande azione degli azzurri che ribaltano il risultato con l'attaccante belga che segna anche ai rossoneri. Cross dalla destra di Allan dopo una bella apertura di Diawara per Mertens che tutto solo deve solo appoggiare la palla in rete! Gattuso si gioca la carta Cutrone al posto di Bonaventura

 

70' Cambio nel Milan: entra Laxalt per Borini. Nel Napoli Diawara per Zielinski e Luperto per Rui

Cambia ancora Gattuso che inserisce forze nuove: in campo Laxalt per Borini autore di un'ottima prova e ora molto stanco. Toccherà all'ex Genoa restituire forza e spinta in fascia. Ancelotti risponde con Diawara per Zielinski al quale il pubblico del San Paolo dedica una standing ovation per la bella doppietta. In campo anche il giovane Luperto al posto di Mario Rui

Pareggio azzurro Ancora Zielinski, Napoli-Milan 2-2

Pareggio del Napoli con Zielinski autore di un gran gol! Sugli sviluppi di un corner il polacco si coordina da fuori area e conclude di destro alla grande. Pallone ancora una volta all'angolino per il 2-2 degli azzurri che fa esplodere d'entusiasmo il San Paolo

 

62' Zielinski, altra colossale palla gol. Entra Mertens, per Hamsik

Zielinski in posizione centrale favorevolissima al limite dell'area conclude di prima ma non trova la porta. Palla gol colossale per gli azzurri. Azzurri che cambiano ancora con l'inserimento di Mertens al posto di un Hamsik protagonista di una prova opaca.

57' Insigne vicinissimo al pareggio. Entra Bakayoko nel Milan, esce Biglia

Il Napoli in pochi minuti va vicinissimo al pareggio con Insigne che conclude e con Donnarumma immobile sfiora il palo. Che occasione per la squadra di casa rigenerata dal gol di Zielinski. Gattuso corre ai ripari e inserisce l'esordiente Bakayoko al posto di Biglia

Rete azzurra Zielinski riapre la gara, Napoli-Milan 1-2

Zielinski riapre i giochi al San Paolo! Il pressing del Napoli porta i suoi frutti con la squadra rossonera che perde palla in uscita favorendo Zielinski che dal limite conclude trovando l'angolino. Non può nulla Donnarumma proteso in tuffo.

 

Bis rossonero Il Milan raddoppia con Calabria, Napoli sotto di due gol

Raddoppio del Milan con Davide Calabria. Azione perfetta del Milan e molto simile a quella del primo gol. Cambio di gioco per Suso che fa la sponda per Calabria che entra in area e la piazza all'angolino opposto per lo 0-2. Molto arrabbiato Ancelotti che si accomoda in panchina, mentre esultanza contenuta per Gattuso

 

Al via la ripresa Inizia il secondo tempo di Napoli-Milan

Tutto pronto per il secondo tempo di Napoli-Milan. Si riparte dallo 0-1 del primo tempo firmato da Bonaventura. Per adesso non ci sono cambi, con Ancelotti che ha tenuto a rapporto tutta la squadra, anche i panchinari nello spogliatoio. Mertens potrebbe essere il primo a subentrare nella ripresa.

25 agosto 21:33 Cuadrado in panchina con Dybala, il colombiano ci scherza su sui social

Non hanno trovato spazio in Juventus-Lazio Dybala e Cuadrado che sono rimasti in panchina per tutto il corso della partita. Ecco allora che il colombiano ci ha scherzato su postando una foto, relativa alla somiglianza con due stelle di una serie tv molto di moda tra i teenager di qualche anno fa. Il tutto con queste parole: "Quando non si gioca non si è contenti, ma manteniamo comunque l'allegria e accettiamo la volontà di Dio".

A post shared by Juan Cuadrado (@cuadrado) on

Intervallo Fine primo tempo, Napoli-Milan 0-1

Bel primo tempo al San Paolo. Milan in avanti grazie ad una perla di Bonaventura, protagonista di un ottima partita finora. Napoli con il pallino del gioco ma incapace di pungere davvero e finalizzare la grande mole di gioco prodotta.

48' Donnarumma attento su Milik

Milik prova la percussione centrale concludendo con un tiro che impegna Donnarumma. Il portiere vola a deviare in corner. Un intervento che chiude di fatto un primo tempo tutto sommato divertente

43' Proteste per il Napoli, dopo un contatto in area Calabria-Mario Rui

Calabria svetta in area guardando solo il pallone e frana su Mario Rui. L'arbitro fischia fallo al portoghese e scatena le proteste di tutta la panchina azzurra. Ancelotti non ha dubbi e dice al quarto uomo: "Questo è rigore, te lo dico io". D'accordo anche uno scatenato Mertens

38' Callejon, pericolo per il Milan

Napoli pericoloso con Callejon. L'esterno cercato a più riprese quest'estate dal Milan non ci pensa su due volte e sfrutta un pallone vagante per cercare la porta di Donnarumma. Tiro secco che finisce di poco fuori. Poco dopo tocca a Zielinski concludere, senza fortuna.

31' Scintille Suso-Insigne, giallo per entrambi

Saltano i nervi in campo a Insigne e Suso. I due entrano in rotta di collisione e a più riprese vanno testa contro testa. Capannello di uomini e compagni che provano a riportare la situazione alla calma. Alla fine ci pensa Irrati a sedare gli animi con un giallo per entrambi i calciatori.

27' Il Napoli prova a reagire, Milan che si schiaccia troppo

Napoli che mantiene il pallino del gioco e schiaccia il Milan nella sua metà campo. Invenzione di Hysaj per Callejon chiuso dalla difesa rossonera. La squadra di casa non riesce a sfondare con Higuain e compagni che sono nella condizione ideale per scatenare eventuali ripartenze.

18' Bonaventura ad un passo dal raddoppio

Bonaventura scatenato si rende ancora pericoloso. Il giocatore ex Atalanta sfonda sulla sinistra, entra in area e prova a mettere un tiro cross in area che per poco dopo una deviazione non beffa ancora Ospina. Gli azzurri sembrano aver accusato il colpo

Vantaggio rossonero Napoli-Milan 0-1, gran gol di Bonaventura

Gran gol di Bonaventura che porta in vantaggio il Milan al San Paolo! All'improvviso i rossoneri sbloccano il risultato con una prodezza del centrocampista. Azione e cambio gioco di Suso dalla destra per Borini che intelligentemente di testa appoggia per Bonaventura che s'inventa una sforbiciata da applausi che non lascia scampo a Ospina

 

5' Allan, prima occasione Napoli

Napoli pericoloso con il brasiliano. Dopo un'iniziativa di Callejon, pallone al centrocampista che prova a girare in porta. Donnarumma si tuffa alla sua destra e blocca la palla senza problemi. Gli azzurri stanno provando a prendere le redini del gioco, ma il Milan non sembra intenzionato a cedere campo.

Fischio d'inizio Reina incoraggia Higuain prima del fischio d’inizio di Napoli-Milan

Tutto pronto al San Paolo per Napoli-Milan. Grande atmosfera con 40mila spettatori in campo. Reina il grande ex ha incoraggiato in primis il Pipita Higuain nel tunnel prima di entrare sul terreno di gioco. Se il portiere nel riscaldamento ha ricevuto l'ovazione dei suoi ex tifosi, fischi per l'ex Juve. Adesso però è il momento di iniziare per un match che potrebbe regalare emozioni a non finire. Abbraccio caloroso tra Ancelotti e Gattuso, prima del fischio d'inizio. Si parte

Così in campo Le formazioni ufficiali di Napoli-Milan, Ancelotti lancia Ospina

Doppio 4-3-3 per Napoli e Milan. Ancelotti lancia tra i pali Ospina e conferma il tridente Insigne, Callejon e Milik con Mertens inizialmente in panchina. Esordio in Serie A per i rossoneri che puntano sul tridente formato da Borini, Suso e Higuain.

Game over Juventus batte Lazio 2-0

Seconda vittoria consecutiva per la Juventus in Serie A. Lazio battuta 2-0 grazie alle reti di Pjanic e Mandzukic. Prestazione generosa di Cristiano Ronaldo che non è riuscito a trovare il gol, sfiorandolo in occasione del raddoppio bianconero realizzato dall'attaccante croato.

84' Esce Khedira, entra Bentancur. Giallo per Emre Can

Giallo per Douglas Costa per un intervento duro su Radu. Nella Juventus entra Bentancur al posto di un applauditissimo Khedira pericoloso anche oggi con un palo colpito all'attivo. Entrataccia di Emre Can su Acerbi e ammonizione anche per l'ex Liverpool, protagonista davvero di un fallo inutile

80' Cori offensivi dei tifosi della Juventus contro Napoli

Brutto episodio allo Stadium poco dopo il gol del 2-0. I tifosi bianconeri protagonisti di brutti cori anti-Napoli: "Sarò con te… Napoli usa il sapone". Una situazione che non rappresenta una novità e che potrebbe costare una multa.

 

Bis bianconero Ronaldo sbaglia, Mandzukic no: Juve-Lazio 2-0

Raddoppio della Juventus con Mandzukic! Cancelo protagonista di un secondo tempo in crescendo sfonda a destra e crossa in area. Strakosha interviene e il pallone arriva sui piedi di Ronaldo che a pochi passi dalla linea di porta clamorosamente non riesce a trovare il gol. La sfera dopo il rimbalzo sul tacco del portoghese finisce a Mandzukic che non sbaglia. Esultanza con il sorriso per CR7 che scherza con Mandzukic per il clamoroso gol mancato

 

71' Ronaldo ad un passo dal 1° gol. Super Strakosha

Intervento eccezionale di Strakosha che vola con la mano aperta per dire di no a Cristiano Ronaldo. Una conclusione quasi perfetta quella del portoghese che aveva fatto gridare al gol i tifosi di casa. Un intervento superlativo, quello dell'estremo difensore

 

68' Numero pazzesco di Cancelo

Che giocata di Cancelo. L'esterno portoghese con un elastico supera Lulic quasi incredulo per la giocata dell'avversario che strappa gli applausi di tutto lo Stadium. Che numero! Entra Emre Can per Pjanic, acciaccato

 

66' Giallo per proteste per Milinkovic

Milinkovic va in pressione su Chiellini che inciampa sul pallone. Irrati fischia un fallo, e scatena le proteste del serbo che guadagna il giallo. Inevitabile.

62' Punizione di CR7, solo barriera. Doppio cambio Lazio

Calcio di punizione di Cristiano Ronaldo dalla sua mattonella a sinistra. Classica postura per CR7 che batte a effetto ma trova la barriera. Subito dopo il fenomeno prova il cross con una sorta di assist no look volante con Chiellini che impensierisce Strakosha. Sugli sviluppi dell'azione ancora il portoghese di testa va vicinissimo a trovare la porta. Doppio cambio Lazio: entrano Correa e Badelj al posto di Luis Alberto e Parolo.

59' Luis Alberto vicinissimo al pareggio. Entra Douglas Costa per Bernardeschi

Juve in difficoltà in questa fase del match. Brutti palloni persi da Pjanic prima e Chiellini poi. Luis Alberto prova a piazzarla dal limite: conclusione a giro quasi perfetta e sfera che esce di pochissimo. Primo cambio per Allegri che inserisce Douglas Costa per Bernardeschi

52' Gomitata a Mandzukic, giallo per Parolo

Primo giallo in casa Lazio per Parolo. Il centrocampista salta e sbraccia colpendo al volto Mandzukic. Una gomitata sanzionata con il giallo da Irrati nonostante le proteste da parte del giocatore che prova a chiarirsi senza fortuna anche con il croato

50' Numero di Ronaldo, Juve pericolosa

Matuidi serve Ronaldo sul filo del fuorigioco. CR7 entra in area dalla sinistra e dopo una bella giocata con tanto di doppio passo mette in mezzo un pallone al bacio per Mandzukic che non trova la deviazione vincente. Applausi per il portoghese

Si riparte Inizia il secondo tempo di Juventus-Lazio, senza cambi

Le squadre tornano in campo. Come accaduto anche nella scorsa giornata i bianconeri aspettano nel tunnel per entrare tutti insieme in campo. Molto concentrato Cristiano Ronaldo, a caccia del suo primo gol nella nostra Serie A. Nessun cambio per ora per le due formazioni.

Intervallo Fine primo tempo, Juventus-Lazio 1-0

Si chiude con un'occasione di Parolo il primo tempo di Juventus-Lazio. Padroni di casa avanti grazie ad una rete di Miralem Pjanic, ma ospiti che hanno sfoderato una buona prova. Match gradevole e contraddistinto da qualche errore di troppo nei minuti iniziali. Gara finora molto generosa ma con pochi guizzi per Cristiano Ronaldo.

45' Primo giallo del match per Alex Sandro

Il primo giallo del match è per Alex Sandro. L'esterno ferma con le cattive Marusic molto attivo sulla sua corsia. Inevitabile il provvedimento di Irrati, per il brasiliano che si scusa con l'avversario e protesta inutilmente. La punizione non produce effetti per i capitolini

38' Bonucci chiude su Immobile, timidi applausi per il numero 19

Ottima chiusura di Bonucci su Immobile. Il difensore dopo qualche fischio incassato in avvio di partita riceve i primi timidi applausi. Qualche minuto di apprensione per un colpo all'anca rimediato da Szczesny in uscita per l'ex Milan che riesce comunque a proseguire il match

33' Tentativi di Immobile e Parolo

La Lazio prova a reagire con Ciro Immobile. L'attaccante che non ha vita facile con Bonucci e Chiellini tenta la soluzione individuale da posizione defilata. La sua conclusione non trova la porta. Poco dopo ci prova Parolo che trova però Szcesny abile in uscita al limite dell'area. Poco dopo conclude anche Milinkovic, senza fortuna

Gol bianconero Pjanic in gol, Juventus-Lazio 1-0

La Juventus sblocca il risultato con Miralem Pjanic! E' bastato un lampo alla squadra di Allegri per ritrovarsi in avanti. Cross di Bernardeschi dalla destra per la sponda di Mandzukic con il pallone che finisce sui piedi del bosniaco che dalla distanza si coordina alla perfezione e scarica un tiro che va a morire nell'angolino. 1-0 per i bianconeri.

 

25' Ronaldo “stende” Wallace, proteste della Lazio

Wallace si libera del pallone e viene travolto da Cristiano Ronaldo. Il portoghese si scontra con il difensore che resta a terra dolorante. Timide proteste della Lazio che chiede un provvedimento per CR7 che si scusa nel frattempo con l'avversario.

22' Ronaldo alla Maradona, “la mano de CR7”

Nel frattempo le telecamere di Sky svelano un malizioso tocco di mano di Cristiano Ronaldo. Il fenomeno portoghese sugli sviluppi dell'azione precedente culminata della doppia occasione Juve ha tentato una deviazione alla Maradona con la mano. Se dunque uno tra Khedira o Mandzukic avesse segnato il gol probabilmente sarebbe stato annullato con l'ausilio del Var.

19' Palo di Khedira e super occasione per Bernardeschi

Juventus subito pericolosa al primo vero affondo. Azione insistita e Khedira da posizione favorevolissima colpisce il palo. Sugli sviluppi dell'azione tiro di Bernardeschi che costringe Strakosha alla parata decisiva

16' Juve confusionaria in questo avvio di partita

Brutto avvio della Juventus e prova ad approfittarne la Lazio. Tanti gli errori di misura dei bianconeri con gli ospiti che ci provano da fuori con Marusic che trova la parata facile di Szczesny. Sulla ripartenza pressing di Ronaldo su Strakosha che si salva in fallo laterale

11' Errore di Pjanic, conclusione di Lulic e Szczesny subito decisivo

Occasione per la Lazio. Errore in zona pericolosa di Pjanic che regala la sfera agli avversari. Prova ad approfittarne subito Lulic con una conclusione dal limite che costringe Szczesny al tuffo alla sua destra. Deviazione decisiva in corner.

Volti noti C’è anche Conte in tribuna allo Stadium

Tanti i volti noti in tribuna. Oltre al ct della Nazionale Mancini in coppia con Oriali, le telecamere indugiano anche su Antonio Conte, presente con la figlia Vittoria. L'allenatore ex Chelsea segue con grande attenzione la prova della sua ex squadra.

25 agosto 18:03 Georgina e i rampolli di Ronaldo in tribuna allo Stadium. Il gesto di Cristiano jr

Le telecamere indugiano sulla bella Georgina, la compagna di Ronaldo, presente in tribuna con i rampolli di CR7. Cristianinho e uno degli ultimi arrivati. Grande entusiasmo anche per la più celebre delle wags bianconere. E proprio Cristiano junior con la maglia della Juventus si lascia andare ad un gesto emblematico con il pugno per spronare il papà

Fischio d'inizio Juventus-Lazio, squadre con la maglia-ricordo per le vittime della tragedia di Genova

Fa molto caldo allo Stadium sia in campo che sugli spalti. Le squadre sono in campo per il primo anticipo della 2a giornata di Serie A. Nel riscaldamento applausi a scena aperta per Cristiano Ronaldo, e fischi per Bonucci che dovrà riconquistare i suoi tifosi. Tutto esaurito per un match che alla luce delle caratteristiche delle due squadre si preannuncia spettacolare. Juve e Lazio, entrano in campo con la maglia speciale per celebrare il ricordo della tragedia di Genova con la scritta "Genova nel cuore". L'attesa è finita, si può partire!

Così in campo Le formazioni ufficiali di Juventus-Lazio. Dybala e Douglas Costa out

Non mancano le sorprese nelle formazioni ufficiali di Juventus-Lazio. Allegri schiera un tridente diverso rispetto a quello sceso in campo dal 1′ in Chievo-Juve: fuori Dybala e Douglas Costa, per Bernardeschi e Mandzukic. Il croato giocherà come prima punta con ai suoi fianchi l'ex Fiorentina e Cristiano Ronaldo. 4-3-3 per i bianconeri con in mediana Matuidi al fianco di Khedira e Pjanic. Solito 3-5-2 per Simone Inzaghi con Luis Alberto che si muoverà alle spalle di Ciro Immobile. Occhi puntati su Milinkovic-Savic, oggetto dei desideri bianconeri.

Il programma Juventus-Lazio e Napoli-Milan, gli anticipi della 2a giornata di Serie A

Grande attesa per i super anticipi della 2a giornata di Serie A. Due big match che rendono incandescente il sabato del massimo campionato italiano. Si parte alle 18 con l'esordio allo Stadium di Cristiano Ronaldo in Juventus-Lazio. Una sfida "vera" secondo la definizione di Allegri che vuole conquistare altri 3 punti, contro la compagine d'Inzaghi che nella scorsa annata s'impose a sorpresa. Diretta esclusiva su Sky e in streaming su Sky Go. Alle 20.30 spazio a Napoli-Milan che sarà trasmessa invece in esclusiva su DAZN: match che presenta tante sfide nella sfida, in primis quella tra Ancelotti e il suo passato, con il ritorno al San Paolo di Higuain e Reina da avversari.