Fiorentina-Atalanta 1-1, Freuler in extremis risponde a Chiesa.

L'Atalanta strappa un punto prezioso sul campo della Fiorentina. Decisivo in pieno recupero il gol di Freuler che ha risposto alla rete in apertura di Chiesa. Una vera e propria beffa per la Dea.

Fiorentina-Atalanta 1-1, Freuler in extremis risponde a Chiesa

Fiorentina-Atalanta 1-1, pareggio di Freuler.

Pareggio dell'Atalanta con Freuler! All'ultimo assalto il centrocampista con un gran tiro di prima intenzione trova l'angolino e batte Sportiello


La Fiorentina protesta per un intervento dubbio di Berisha.

La Fiorentina reclama un calcio di rigore per un contatto in area tra Berisha e Gil Dias. Il portiere tocca il pallone ma poi anche il giocatore avversario. Il direttore di gara fa proseguire

La Fiorentina protesta per un intervento dubbio di Berisha

Ancora super Sportiello su Castagne.

Ancora un intervento decisivo di Sportiello che a tu per tu con Castagne dice no al giocatore avversario. Grande intervento

Ancora super Sportiello su Castagne

Orsolini sfiora il gol della domenica.

Occasionissima per il classe 1997 che sugli sviluppi di un angolo tenta la rovesciata in ottima posizione. La sfera finisce di poco alta sulla traversa.

Orsolini sfiora il gol della domenica

Astori reclama un calcio di rigore.

Proteste di Astori che chiede un calcio di rigore. Sugli sviluppi di un corner, evidente trattenuta di Spinazzola sul capitano viola che cade. Nessun intervento del direttore di gara

Astori reclama un calcio di rigore

Anche Ilicic ko, entra Orsolini.

Anche Ilicic finisce ko dopo essere ricaduto male sulla caviglia. Lo sloveno lascia il campo al giovane talento di proprietà della Juventus Orsolini. Cambio anche nella Viola: Eysseric subentra a Thereau

Anche Ilicic ko, entra Orsolini

Infortunio per Biraghi, entra Olivera.

Infortunio alla caviglia per Biraghi che non riesce a rimanere in campo. Spazio a Maxi Olivera

Infortunio per Biraghi, entra Olivera

Ilicic ancora pericoloso.

Sponda in area di Cornelius per Ilicic che in equilibrio precario tenta la conclusione ma non trova la porta. Nerazzurri ancora pericolosi

Ilicic ancora pericoloso

Sportiello para rigore a Gomez.

Ilicic cade in area dopo un contrasto con Astori. Calcio di rigore per gli ospiti e occasione per Gomez. Il Papu batte ma trova la super risposta di Sportiello che si prende una bella rivincita con il suo ex allenatore Gasperini.


Veretout ci prova dalla distanza.

Veretout approfitta dello spazio concessogli e conclude di prima intenzione. Pallone che esce di pochissimo con il portiere nerazzurro in tuffo.


Ammonizione per Mancini.

Mancini costretto a trattenere Babacar che rischiava di sfuggire alla marcatura del difensore nerazzurro. Cartellino giallo per il giovane di Gasperini


Entra Cornelius per Kurtic. Nella Viola Babacar per Simeone.

Primo cambio per Gasperini che inserisce Cornelius per Kurtic. Nella Fiorentina è il turno di Babacar che subentra a Simeone


Punizione di Ilicic, pericolo per Sportiello.

Punizione dal limite per i viola. Batte l'ex Ilicic che con una traiettoria a giro sfiora l'incrocio dei pali. Poco dopo entrataccia di Biraghi su Castagne e giallo per lui

Punizione di Ilicic, pericolo per Sportiello

Al via il secondo tempo.

Inizia il secondo tempo di Fiorentina-Atalanta. Non ci sono cambi nelle due squadre rientrate sul terreno di gioco con gli stessi 22 della prima frazione.


Fine primo tempo: Fiorentina-Atalanta 1-0.

La Fiorentina chiude il primo tempo in vantaggio di 1-0. Decide un gran gol di Chiesa, con l'Atalanta che si è resa pericolosa in più di un'occasione

Fine primo tempo: Fiorentina-Atalanta 1-0

Atalanta pericolosa sui corner.

Atalanta pericolosa a più riprese nel finale su una serie di corner ripetuti. Ultima occasione per Palomino che di testa svetta senza però trovare la porta. Bel finale di parziale dei nerazzurri

Atalanta pericolosa sui corner

Ammonito anche Chiesa.

L'autore del gol della Fiorentina trattiene il Papu Gomez, impedendo la ripartenza. Giallo per il figlio d'arte che protesta e non poco con l'arbitro Pairetto


Fallo duro di De Roon, giallo per lui.

De Roon costretto a fermare con le cattive Thereau. Giallo inevitabile per l'olandese che si arrabbia poi con i suoi compagni troppo morbidi. Poco dopo conclusione di Ilicic e palla fuori

Fallo duro di De Roon, giallo per lui

Infortunio per Toloi, entra Mancini.

Problemi fisici per Toloi che è costretto a lasciare il campo. Entra il giovane Mancini e non Masiello che resta a riposo dunque.

Infortunio per Toloi, entra Mancini

Miracolo di Sportiello su Freuler.

Che parata di Sportiello che si tuffa sui piedi di Freuler liberato nell'area piccola da un assist d'esterno del Papu dopo una bella ripartenza avviata da Ilicic. Che occasione per gli ospiti

Miracolo di Sportiello su Freuler

Giallo per Spinazzola.

Scontro violentissimo tra Spinazzola e Gil Dias. Cartellino giallo per l'atalantino che protesta vivacemente con il direttore di gara


Fiorentina-Atalanta 1-0: gran gol di Chiesa.

Gran gol di Federico Chiesa che porta avanti la Fiorentina. L'esterno controlla un pallone non semplice e di controbalzo lascia partire un siluro che s'insacca nel sette. Esultanza sotto la curva per il giocatore viola


Sportiello dice no a Kurtic.

Intervento decisivo di Sportiello che sul suo palo si oppone alla conclusione incrociata del grande ex. Un destro potente quello di Kurtic, liberato da un passaggio filtrante di Gomez, dopo una dormita della difesa di casa.

Sportiello dice no a Kurtic

Che avvio della Fiorentina.

Palla persa da Freuler e bella ripartenza della Viola che si rende pericolosa con Simeone che non riesce a trovare la deviazione vincente anche grazie alla difesa avversaria che libera


Inizia il posticipo Fiorentina-Atalanta.

Una leggera pioggia cade sul Franchi. Nessun problema per il manto erboso, e buona presenza di pubblico anche se ovviamente non c'è quello delle grandi occasioni. Si fanno sentire soprattutto i sostenitori della formazione di Pioli, buona rappresentanza anche dei supporters nerazzurri.

Inizia il posticipo Fiorentina-Atalanta

Le formazioni ufficiali di Fiorentina-Atalanta. C’è Spinazzola.


Il Bologna batte il Sassuolo 1-0.

Il Bologna batte il Sassuolo 1-0

Il Bologna vince il derby contro il Sassuolo grazie ad una rete nel finale del giovane nigeriano Okwonkwo. Una rete pesantissima quella dell'attaccante che regala 3 punti pesantissimi ai suoi che portano i rossoblu a 8 in classifica.


Letschert, miracoloso salvataggio su Palacio.

Che intervento del difensore che sulla linea ribatte un pallone di Palacio che con un tocco morbido aveva superato Consigli.

Letschert, miracoloso salvataggio su Palacio

Sassuolo-Bologna 0-1, Okwonkwo in gol.

Okwonkwo allo scadere porta avanti il Bologna! Proprio lui, il neoentrato è bravissimo ad approfittare di un pallone ribattuto con un miracolo da Consigli protagonista di una gran parata su Palacio. Il portiere nulla ha potuto sul ragazzo nigeriano


Gialli per Pulgar e Poli.

Gara che s'innervosisce nel finale. In pochi minuti due gialli per il Bologna, cartellini per Pulgar e Poli. Donadoni inserisce Okwonkwo per Demaio, e Taider per uno stanchissimo Poli


Rosso a Magnanelli, Sassuolo in 10.

Sassuolo in 10. Secondo giallo in pochi minuti per Magnanelli che stende Pulgar. Provvedimento ineccepibile con il capitano che non protesta ed esce dal campo. In precedenza Bucchi aveva inserito Biondini per Berardi

Rosso a Magnanelli, Sassuolo in 10

Consigli attento su Pulgar.

Punizione velenosa sulla trequarti per Pulgar. Pallone che si abbassa improvvisamente e costringe il portiere all'intervento decisivo con deviazione in corner

Consigli attento su Pulgar

Magnanelli stende Palacio, giallo per il capitano neroverde.

Il secondo giallo della partita è per Magnanelli che stende senza troppi fronzoli Palacio. Il centrocampista si scusa prontamente con l'avversario argentino


Escono Matri e Verdi.

Doppio cambio, uno a testa. Nel Sassuolo ecco Falcinelli al posto di Matri, mentre nel Bologna Verdi protagonista di una prova opaca lascia il campo per Petkovic

Escono Matri e Verdi

Berardi tenta il gol alla Mertens.

L'attaccante da posizione defilata prova ad approfittare dell'uscita di Consigli, disegnando una pennellata come quella di Mertens contro il Benevento. L'estremo difensore avversario smanaccia in corner

Berardi tenta il gol alla Mertens

Cambio nel Sassuolo: Duncan lascia il posto a Sensi.

Primo cambio per Bucchi che inserisce Sensi. Esce dal campo Duncan che non sembra particolarmente d'accordo con la scelta del suo allenatore.

Cambio nel Sassuolo: Duncan lascia il posto a Sensi

Primo giallo del match per Adjapong.

Nel tentativo di recuperare un pallone, Adjapong si rende protagonista di una brutta entrata su un avversario. Giallo inevitabile per il giocatore di casa

Primo giallo del match per Adjapong

Che palla gol per Palacio.

Clamorosa palla gol per il Bologna. Contropiede perfetto del Bologna e Donsah serve al centro Palacio che in spaccata a pochi metri dalla porta non trova lo specchio. Che occasione. Pochi secondi dopo siluro centrale di Donsah e intervento in corner di Consigli

Che palla gol per Palacio

Inizia il secondo tempo.

Tutto pronto per la ripresa. Le due squadre sono in campo con gli stessi 22 del primo tempo. Non ci sono cambi.

Inizia il secondo tempo

Fine primo tempo: Sassuolo-Bologna 0-0.

Si chiudono i primi 45′ al Mapei Stadium. Poche emozioni e occasioni da gol nel derby. L'unica vera palla gol è capitata sui piedi di Matri che a tu per tu con Da Costa ha centrato il portiere avversario.


Grande equilibrio in campo.

C'è grande intensità in campo, ma gli schemi speculari delle due squadre finora si sono praticamente scontrati creando grande equilibrio. Dopo l'occasionissima di Matri, il gioco ristagna soprattutto nella zona centrale del campo

Grande equilibrio in campo

Matri, che occasione sciupata.

Che occasione per il Sassuolo. Bella azione dei padroni di casa con Adjapong che serve Matri, che tutto solo in area a tu per tu con Da Costa si fa ipnotizzare dal portiere avversario che fa un figurone

Matri, che occasione sciupata

Sassuolo subito in avanti, ci prova Missiroli.

Punizione dalla trequarti per i padroni di casa e colpo di testa di Missiroli troppo centrale per impensierire Da Costa schierato titolare al posto dell'infortunato Mirante

Sassuolo subito in avanti, ci prova Missiroli

Inizia il derby emiliano.

Bella atmosfera al Mapei Stadium per il derby emiliano tra i padroni di casa del Sassuolo e il Bologna. 3mila i sostenitori ospiti. Tante defezioni soprattutto tra i rossoblu, per una gara che si preannuncia equilibrata. Torna Berardi per i neroverdi.


Le formazioni ufficiali di Sassuolo-Bologna.


D’Ambrosio dà una mano all’Inter. Super Lazio a Verona. Crotone vince sfida salvezza.

L'Inter vince grazi ad una rete di Danilo d'Ambrosio e resta a due punti dalle prime. La Lazio sbanca il Bentegodi con una doppietta di Immobile e una rete di Marusic. Il Crotone vince la sfida salvezza con il Benevento: Mandragora e Rohden regalano 3 punti fondamentali a Nicola. Chievo corsaro a Cagliari: Inglese e Stepinski zittiscono il Sardinia Arena.


Il Chievo chiude la gara al Sardinia Arena: Stepinski!

I clivensi la chiudono con l'attaccante che batte Cragno sul primo palo e regala 3 punti importantissimi a Maran.


Inter in vantaggio: D’Ambrosio!

Colpo di testa su azione d'angolo del terzino nerazzurro che batte Perin e potrebbe regalare 3 punti all'Inter grazie alla sua incornata.


Palo di Viola su rigore: Benevento anche sfortunato.

Il centrocampista del Benevento calcia sul palo il calcio di rigore concesso da Orsato per fallo su Lombardi. Si rimane sul 2-0 del Crotone.


La sorella di Brozovic fa il tifo dal terrazzo: “Forza Inter!”

La sorella di Brozovic fa il tifo per il fratello, titolare contro il Genoa, dal terrazzo con vista su San Siro. "Forza Inter", scrive la bionda Ema.


Debutto per Karamoh in Serie A.

Spalletti inserisce il giovane francese al minuto 73 per provare a vincere la gara con il Genoa. Karamoh ha preso il posto di Borja Valero.


Terza rete della Lazio: Marusic!

Prima rete in Serie A per il giovane montenegrino acquistato la scorsa estate: la squadra di Inzaghi ora viaggia tranquilla verso la vittoria.


Raddoppio Crotone: Rohden.

Bel colpo di tacco di Trotta per Rohden che batte Belec per la seconda volta. Benevento sempre più a fondo.


Inglese di testa porta avanti il Chievo a Cagliari.

Bel cross di Cacciatore e super colpo di testa in anticipo di Inglese che batte Cragno sul palo lontano.


Si riparte!

Cominciano i secondi tempi. Vediamo cosa ci riservano.


Intervallo: sbloccate solo le gare di Verona e Crotone.

Nei primi 45′ sono andate in rete solo due squadre, la Lazio e il Crotone. Questi i risultati parziali

Crotone-Benevento 1-0 (Mandragora)
Hellas Verona-Lazio 0-2 (Immobile 2)
Cagliari-Chievo Verona 0-0
Inter-Genoa 0-0


Palo dell’Inter con Brozovic.

Il centrocampista croato calcia dal limite e colpisce il palo con Perin battuto: primo squillo del numero 77 nerazzurro di una prima frazione non proprio brillante.


Crotone in vantaggio: Mandragora!

Bel goal del centrocampista del Crotone che stoppa e calcia al volo nell'angolo opposto. Prima rete in Serie A per il ragazzo di Scampia.


Ancora Immobile: raddoppio della Lazio a Verona.

L'attaccante biancoceleste va via tra due uomini e batte Nicolas per la seconda volta. Ottava rete in campionato per il numero 17 della Lazio che festeggia sotto la curva occupata dalla squadra capitolina.


Lazio in vantaggio al Bentegodi: Immobile!

Ciro Immobile porta in vantaggio la Lazio a Verona su calcio di rigore concesso per fallo di Souprayen su Marusic. Settima rete della punta di Torre Annunziata.


Infortunio per Tumminello: esce dal campo con le mani nei capelli.

Il giovane attaccante scuola Roma è costretto ad uscire per un infortunio e la situazione non sembra delle migliori: Tumminello ha fatto un movimento "non natale " con il ginocchio destro. Il nostro in bocca al lupo all'attaccante del Crotone. Al suo posto entra Simy.


Si parte!

Iniziano le gare delle ore 15:00. Seguiamole insieme.


Le formazioni ufficiali delle gare delle 15:00.

Questi sono gli uomini che scenderanno in campo dal primo minuto nelle gare delle ore 15:00 della sesta giornata di Serie A.

Cagliari-Chievo Verona.

Inter-Genoa.

Hellas Verona-Lazio.

Crotone-Benevento

Crotone (4-4-2): Cordaz; Sampirisi, Ajeti, Ceccherini, Martella; Rohden, Mandragora, Barberis, Stoian; Trotta Tumminello. Allenatore: Nicola.

Benevento (4-4-2): Belec; Venuti, Costa, Gravillon, Di Chiara; Lombardi, Cataldi, Memushaj, Lazaar; Coda, Puscas. Allenatore: Baroni.


Sampdoria batte Milan 2-0.

Con i gol di Duvan Zapata e Alvarez la Sampdoria batte 2-0 il Milan. Seconda sconfitta in campionato per Montella. Giampaolo si avvicina alla zona Champions e intanto aggancia il Torino.

Sampdoria batte Milan 2-0

Raddoppia Alvarez, 2-0 della Sampdoria.

Ricky Alvarez entra in campo al posto di Praet, riceve un pallone, s'invola verso l'area del Milan e con un tiro splendido ed estremamente preciso supera Donnarumma, 2-0. In 23 secondi l'ex interista passa dall'ingresso in campo al gol del raddoppio.


Zapata, 1-0 della Sampdoria.

1-0 della Sampdoria, gol di Zapata. Kessié perde palla a metà campo, Praet ricicla il pallone e fa ripartire la squadra di Giampaolo. Cristian Zapata del Milan è goffo nell'intervento difensivo e serve un pallone d'oro al connazionale e omonimo della Sampdoria, Duvan da due passi non può sbagliare. Secondo gol in tre partite per Zapata con la Sampdoria.


Inizia la ripresa.

Si ricomincia a Marassi. Sampdoria e Milan alla ricerca del gol del vantaggio.


Fine primo tempo, Sampdoria-Milan 0-0.

Grandi ritmi e tanto spettacolo da parte della Sampdoria, che ha messo alle corde il Milan. Il gol però i blucerchiati nonostante il predominio territoriale non sono riusciti a segnare il gol del vantaggio. Puggioni attento, ma fondamentalmente inoperoso in questi primi quarantacinque minuti.

Fine primo tempo, Sampdoria-Milan 0-0

Molto meglio la Sampdoria.

Milan nullo in fase offensiva. La Sampdoria è ampiamente padrona del gioco, ma non riesce però ad essere estramemente pericolosa. E così il predominio territoriale è bello, ma di fatto inutile. Si resta sullo 0 a 0.


Rigore per la Sampdoria, la VAR lo cancella.

Gomito largo di Kessié su un assist di Strinic. L'arbitro assegna un rigore alla Sampdoria. Ci sono grandi dubbi. Il braccio dell'ivoriano non è largo, viene chiesto l'uso della VAR. Valeri guarda il video e assegna solo un corner alla Sampdoria. Decisione giusta.


Via.

Inizia Sampdoria-Milan.


Sampdoria-Milan, le formazioni: Kalinic unica punta, Bonaventura e Suso titolari.


Il Milan sfida la Sampdoria.

Dopo le vittorie negli anticipi di Roma, Napoli e Juventus oggi si disputano le altre sette partite della 6a giornata. Guardando la classifica quella più interessante è quella che si gioca all'ora di pranzo, dove a Marassi la Sampdoria di Giampaolo, una delle quattro squadre ancora imbattuta, affronta il Milan di Montella, che dopo lo scivolone con la Lazio ha ottenuto tre vittorie consecutive. Nel pomeriggio l'Inter di Spalletti giocherà contro il Genoa. Le altre partite delle 15 sono Cagliari-Chievo, Crotone-Benevento e Verona-Lazio. Alle 18 Sassuolo-Bologna, mentre il posticipo è Fiorentina-Atalanta.