in evidenza 90' Il Cagliari vince 3-0 in casa del Chievo: in goal Pisacane, Joao Pedro e Ionita

Pisacane, Joao Pedro e Ionita hanno chiuso la pratica Chievo Verona nel primo tempo dopo un buon inizio della squadra di Di Carlo. Cagliari padrone del campo dopo il goal del vantaggio ma non sono mancati i rischi per Cragno, che è volato in un paio di occasioni a salvare la sua porta. Vittoria importante per i sardi, che staccano di 8 punti la zona pericolosa. Clivensi sempre più vicini alla Serie B.

Regalo poco gradito Il Chievo fa un brutto regalo di compleanno a Sorrentino

Il portiere del Chievo Verona ha compiuto 40 anni ieri ma non riuscirà a festeggiare nel modo sperato visti i 3 goal subiti nel primo tempo da Cagliari: nonostante non abbia colpe sulle reti subite, Stefano Sorrentino è l'uomo simbolo di questa squadra per carisma e qualità tecniche e non sarà felice di dover chiudere la sua prima gara da 40enne in questo modo.

59' Léris colpisce benissimo ma Cragno respinge d’istinto: Chievo pericoloso

Grande parata del portiere del Cagliari sul forte tiro di Léris da centro area: Chievo pericoloso.

53' Chievo, espulso Depaoli per doppia ammonizione

46' Si riparte: nessun cambio!

Nessun cambio per entrambe le squadre. Si ricomincia!

45' Intervallo: il Cagliari in vantaggio per 3-0 sul Chievo

43' Tris del Cagliari: Ionita!

Su cross dalla destra di Cacciatore è arrivato il centrocampista moldavo che con un colpo di testa in tuffo ha infilato la palla alle spalle di Sorrentino per il 3-0. Contatto col VAR per valutare un presunto fallo su Depaoli ma tutto è regolare. Tris sardo e gara chiusa.

37' Chievo, palo di Stepinski: clivensi sfortunati

Su azione d'angolo il centravanti polacco ha colpito bene di testa ma la palla è finita sul palo ed è tornata verso il gruppone al centro dell'area ma nessuno è stato capace di infilarla in rete.

33' Raddoppio del Cagliari: Joao Pedro!

Super azione di Barella che è partito dalla metà del campo, ha seminato un paio di avversari e poi ha dato un palla in profondità a Joao Pedro che ha battuto Sorrentino sul secondo palo. Terza rete per il brasiliano contro il Chievo: le altre due reti le aveva segnate nell'aprile del 2017.

22' Chievo, ammonito Depaoli

17' Cagliari in vantaggio: Pisacane!

Sul cross di Luca Pellegrini dalla sinistra Fabio Piscane ha insaccato in rete di testa e ha portato in vantaggio i suoi al Bentegodi. Undicesimo goal di testa della squadra sarda, che ha sfruttato tantissimo le palle inattive e i cross in questa stagione. Qualche controllo al VAR per un contrasto tra Hetemaj e Cacciatore poco davanti al difensore che ha realizzato ma non è stato rilevato nulla di falloso.

11' Cagliari, Barella cade male sulla spalla destra: rientra dopo le cure

Il centrocampista sardo è caduto male sulla spalla destra dopo uno scontro con Dioussé ed è rimasto a terra per qualche minuto. Barella dopo le cure ha chiesto di poter rientrare e così è tornato in campo.

1' La gara tra Chievo e Cagliari è iniziata: via!

L'arbitro Rosario Abisso ha dato il via alla gara del Marc'Antonio Bentegodi. Seguiamola insieme!

Le scelte Le formazioni ufficiali di Chievo Verona-Cagliari

CHIEVO VERONA(4-3-1-2): Sorrentino; Depaoli, Andreolli, Barba, Jaroszynski; Hetemaj, Dioussé, Leris; Giaccherini; Stepinski, Meggiorini.  ALLENATORE: Di Carlo.

CAGLIARI (4-3-1-2): Cragno; Cacciatore, Ceppitelli, Pisacane, Lu. Pellegrini; Faragò, Cigarini, Ionita; Barella; Joao Pedro, Thereau. ALLENATORE: Maran.

Punti salvezza in palio Ultima spiaggia per il Chievo, Cagliari a Verona per allungare

La gara tra Chievo Verona e Cagliari apre la giornata numero 29 della Serie A 2018/2019. I clivensi, dopo l'importante pareggio all'Atleti Azzurri d'Italia di Bergamo contro l'Atalanta, sfidano stasera la squadra sarda allo stadio Marcantonio Bentegodi alle ore 20:30 per alimentare le ultime speranze salvezza. La formazione di Mimmo Di Carlo è ultima in classifica e per sperare nella salvezza, diventata sempre più un'impresa impossibile, dovrà vincere contro i sardi del loro ex allenatore Rolando Maran. Dall'altra parte c'è il Cagliari che, grazie alle tre vittore consecutive in casa contro Parma, Inter e nella scorsa giornata Fiorentina, ha raggiunto quota 30, ben sei lunghezze dal Bologna terz'ultimo, e che con una vittoria oggi potrebbe mettere una seria ipoteca sul discorso salvezza.