17 luglio 23:10 Fiorentina, l’idea Llorente nelle ultime notizie di calciomercato

Secondo quanto riportato da Gianlucadimarzio.com la Fiorentina starebbe pensando ad una vecchia conoscenza della Serie A come Fernando Llorente. La Viola a caccia di un rinforzo per il reparto offensivo, ha messo nel mirino l'ex  Juventus che è svincolato ma potrebbe anche rinnovare il suo contratto con il Tottenham. Nel frattempo, i contatti sono stati avviati, con il giocatore classe 1985 che gradirebbe il suo trasferimento a Firenze ma preferirebbe anche aspettare per valutare tutte le offerte sul suo tavolo. La dirigenza gigliata ha pensato a lui proprio per la sua grande esperienza e conoscenza in Serie A: dal 2013 al 2015 ha militato negli acerrimi rivali della Juventus, ai quali è ancora molto legato.

17 luglio 21:39 Fiorentina, nelle notizie di oggi la trattativa con l’Inter per il ritorno di Borja Valero

Dopo aver perso Veretout, destinato alla Roma, per la Fiorentina è tempo di cercare altri centrocampisti. Spunta tra gli obiettivi di mercato anche una vecchia conoscenza, ovvero Borja Valero attuale seconda linea dell'Inter con un passato in viola dal 2012 al 2017. Secondo quanto riportato da Sky Sport, c'è stato un incontro oggi tra i due club, rappresentati dai due direttori sportivi Ausilio e Pradé.

Al momento non si conoscono le cifre della trattativa che prosegue, perché al momento non è stato raggiunto alcun accordo. Filtra però ottimismo visto che entrambe le società sono pronte a chiudere questa operazione. Borja Valero è approdato all'Inter proprio dalla Fiorentina nel 2017, con i nerazzurri che investirono per lui circa 7 milioni di euro. Nei prossimi giorni potrebbero arrivare novità importanti.

17 luglio 21:28 Mattia Perin saluta la Juventus: “Al Benfica per giocare”

Non ci sono più dubbi ormai sul futuro di Mattia Perin. L'estremo difensore lascerà la Juventus per trasferirsi al Benfica in un'operazione che porterà a Torino il promettente terzino Joao Ferreira. In partenza per Lisbona dove si sottoporrà alle visite mediche di rito prima della firma con i lusitani, Perin ha dichiarato ai microfoni di Sky: "Sono contento, vado al Benfica per giocare la Champions. È un'avventura avvincente, ho voglia di mostrare il mio valore e mettere in pratica tutto quello che ho imparato anche nell'ultima stagione alla Juventus".

Perin, l'obiettivo Nazionale e il grazie alla Juventus prima di trasferirsi al Benfica. L'obiettivo di Perin alla vigilia della prima esperienza professionale all'estero è quello di riconquistare la maglia della Nazionale: "Vado con tanto entusiasmo  Sia Rui Costa (direttore sportivo, ndr) che il mister mi hanno voluto fortemente e io non ho avuto alcun dubbio, perché ho sempre sperato di poter fare un'esperienza all'estero. Sto recuperando dall'infortunio, rientrerò in campo tra metà settembre e inizio ottobre: voglio tornare a giocare con l'obiettivo di conquistare una maglia per l'Europeo del prossimo anno". Una battuta anche sulla conclusione della avventura con la Juventus dopo una sola stagione: "A Torino ho trovato un gruppo di giocatori esemplari sia fuori che dentro al campo e ho imparato tanto perché sono tutti campioni. Per questo ringrazio la società perché mi ha insegnato molto".

17 luglio 20:45 De Ligt alla Juventus, ecco quando arriverà l’annuncio ufficiale

Entusiasmo alle stelle in casa Juventus per Matthijs de Ligt. Il difensore olandese arrivato nella tarda serata di ieri a Torino si è sottoposto nella giornata di oggi alle visite mediche presso lo JMedical, dove è stato accolto da tantissimi tifosi bianconeri che gli hanno riservato cori e applausi. Grande attesa per l'annuncio ufficiale che però non arriverà nella giornata odierna. Secondo quanto riportato da Sky infatti per l'ufficialità dell'operazione de Ligt alla Juventus bisognerà aspettare domattina. Il motivo? Le ultime formalità burocratiche da limare. Nel frattempo già deciso il giorno della presentazione ufficiale che dovrebbe essere venerdì.

Tutto fatto tra Juventus e Ajax che dovranno mettere nero su bianco, un accordo da 75 milioni di euro. Il difensore che a Torino guadagnerà circa 12 milioni di euro a stagione ha voluto fortemente l'inserimento di una clausola rescissoria da 150 milioni di euro. La stessa però diventerà esercitabile solo a partire dalla sua terza annata alla Juve, ovvero dal 2022.

Derby di mercato, Napoli osserva Il Real prolunga le vacanze a James e chiede 8 milioni in più all’Atletico Madrid

Arrivano novità interessanti sul futuro di James Rodriguez. Secondo quanto riportato da Calciomercato.it. l'Atletico Madrid vorrebbe soffiare il trequartista colombiano al Real ma non ha intenzione di spendere i 50 milioni di euro che i blancos avrebbero richiesto. Sì, perché la Casa Blanca visto l'interesse dei cugini avrebbe alzato il prezzo rispetto ai 42 milioni di cui parliamo da tempo per il Napoli.

La storica rivalità tra i due club della capitale spagnola avrebbe fatto propendere alla società di Florentino Perez per questa scelta: negli ultimi 20 anni il Real ha ceduto soltanto due calciatori ai suoi "cugini" e uno di questi è Marcos Llorente, che è diventato colchonero qualche settimana fa.

Intanto il Real Madrid ha prolungato di una settimana le vacanze ad James Rodriguez e il suo rientro, che era previsto per lunedì prossimo, è stato spostato al 29 luglio. Non proprio un segnale malvagio per il Napoli, in realtà.

17 luglio 19:22 Marko Rog-Cagliari, le notizie dell’ultim’ora sulla trattativa di mercato con il Cagliari

Le ultime notizie di mercato in casa Napoli, raccontano di un'operazione in uscita prossima alla chiusura. Secondo quanto riportato da Sky Sport, Marko Rog sarebbe ad un passo dal trasferimento al Cagliari. I sardi sono pronti ad affondare il colpo per il centrocampista croato, grazie ad un'offerta migliore rispetto a quella dell'Eintracht Francoforte che aveva il sì del giocatore ma non quello degli azzurri.

Marko Rog-Cagliari, le cifre della trattativa. Il Cagliari fa sul serio dunque per Marko Rog e si prepara a chiudere il colpo. Sul piatto del Napoli un prestito da 2 milioni di euro, più 13 di obbligo di riscatto. Un'offerta dunque migliore rispetto a quella dei tedeschi che puntavano al prestito secco. Sono ore molto calde e la trattativa potrebbe anche chiudersi con la proverbiale fumata bianca. Il Cagliari pensa in grande.

A titolo definitivo Brescia, arriva il difensore venezuelano Chancellor: domani le visite mediche e la firma

Rinforzo importate per il Brescia in difesa: il club lombardo ha messo le mani sul venezuelano classe 1992 Jhon Chancellor. Il giocatore, che nell'ultima Copa America ha mostrato le sue qualità e ha attirato su di sé l'interesse di diversi club, è già sbarcato in Italia e domani, giovedì 18 luglio, sosterrà le visite mediche. Chancellor arriva dall'Al Ahli e le Rondinelle acquisiscono il cartellino a titolo definitivo. Il neo bresciano ha giocato tre gare su quattro dal 1′ al 90′ della Copa America, saltando solo quella pareggiata senza reti nei gironi contro il Brasile.

Prestito oneroso con obbligo di riscatto Ufficiale: Gianluca Mancini è un nuovo calciatore della Roma

Gianluca Mancini è un nuovo calciatore della Roma. Sia l'Atalanta che il club giallorosso hanno ufficializzato il trasferimento del difensore in prestito oneroso con obbligo di riscatto: 2 milioni subito, 19 a saldo alla fine della prossima stagione ed eventuali 5 di bonus.

Ecco il comunicato della Roma:

Il Club rende noto di aver acquistato a titolo temporaneo, fino al 30 giugno 2020, i diritti alle prestazioni sportive del giocatore, dall’Atalanta BC.

L’accordo prevede un corrispettivo fisso di 2 milioni di euro per il prestito, l’obbligo di acquisizione a titolo definitivo per 13 milioni di euro, condizionato al verificarsi di determinate situazioni sportive, nonché il pagamento di un corrispettivo variabile, fino ad un massimo di 8 milioni di euro, per bonus legati al raggiungimento da parte della Roma e del calciatore di determinati obiettivi sportivi.

Inoltre, in caso di futuro trasferimento del calciatore, l’Roma riconoscerà alla Atalanta un importo pari al 10% del prezzo di cessione in eccesso rispetto a quanto già maturato a titolo di corrispettivi fissi e variabili.

Con il difensore classe 1996 è stato sottoscritto un contratto fino al 30 giugno 2024.

17 luglio 17:13 Atletico Madrid, preso Trippier dal Tottenham per 30 milioni

Nè Napoli – che aveva mollato la pista da tempo – né Juventus. Kieran Trippier, laterale difensivo del Tottenham e della nazionale onglese – è già a Madrid. Il calciatore ha svolto le visite mediche per l'Atletico e, mettendo nero su bianco, chiude la propria esperienza in Premier per accomodarsi alla corte di Simeone. Tutto fatto, rilancia la BBC che fa eco alle ultime notizie raccontate da As, secondo cui il giocatore va in Spagna per 30 milioni e rappresenta l'alternativa ideale all'albanese Elseid Hysaj del Napoli, accostato nelle settimane scorse ai colchoneros.

No alla Cina Edin Dzeko vuole solo l’Inter, rifiutate proposte dall’Asia

Edin Dzeko lascerà la Roma ma non lo farà per giocare in Cina. Il gigante bosniaco ha infatti declinato un paio di offerte che si sono presentate ai giallorossi che pur hanno preso in considerazione l'opzione. Ma l'attaccante ha le idee chiare e ha già un accordo di massima con l'Inter, la squadra in cui vuole giocare e la società che lo sta seguendo da tempo.

Dzeko all'Inter troverebbe un contratto per due anni e uno stipendio da 4 milioni di euro. Sarebbe anche disposto ad abbassare gli emolumenti nella prima stagione per venire incontro ai nerazzurri e sbloccare la trattativa. Ma non è un problema tra il giocatore e il club. Il problema resta la Roma che ha alzato il prezzo del cartellino da quello iniziale.

L'Inter si avvicina alla richiesta della Roma

A maggio l'Inter aveva strappato alla società giallorossa un ‘ok' di massima: 10 milioni per il cartellino più 1.5 milioni di bonus. Poi, con la partenza di Totti e l'arrivo di Petrachi la stretta di mano non ha più avuto valore e i giallorossi hanno rivisto il cartellino, al rialzo: 20 milioni. Così, l'Inter ha provato un nuovo approccio a 12 milioni ritrovandosi la porta chiusa. L'ultima idea nerazzurra è stata quella di dare alla Roma 12 milioni più la rinuncia a Zaniolo, sulla rivendita del quale l'Inter si era riservata il 15%.

Perché Zaniolo può sbloccare Dzeko

Il giovane centrocampista è sull'elenco dei cedibili. E' interessata al giovane talento giallorosso la Juventus ma c'è forte anche il pressing del Totteham. La quotazione è attorno ai 50 milioni di euro e, senza il 15% da dare all'Inter la Roma si ritroverebbe quei 6-7 milioni che le potrebbero lasciar partire Dzeko alla cifra voluta, 20 milioni.

17 luglio 15:23 Futuro in Premier League per Mario Mandzukic? Lo vuole l’Everton

Il futuro di Mario Mandzukic potrebbe essere in Premier League. Il croato è dato come possibile partente da diverse settimana visto l'affollamento nell'attacco della Juventus e così il centravanti della nazionale vicecampione del mondo è entrato nel mirino dell'Everton. Secondo quanto scrive il giornale britannico The Telegraph, il 33enne piace molto al manager dei Toffees, Marco Silva, che è alla ricerca di almeno due attaccanti. Oltre a Mandzukic il club di Goodison Park avrebbe messo gli occhi anche su Nicolas Pepè del Lille, giocatore che piace anche al Napoli, ma il club francese per il suo gioiellino non vuole scendere sotto i 65 milioni di euro.

Oltre al Borussia Dortmund, squadra di cui si era parlato molto nelle scorse settimane, adesso c'è anche l'Everton: il futuro prossimo di Mario Mandzukic sembra essere lontano dall'Italia.

17 luglio 15:13 Ufficiale: Yann Karamoh è un nuovo calciatore del Parma

Yann Karamoh è un nuovo calciatore del Parma. L'esterno offensivo di proprietà dell'Inter, che nella scorsa stagione ha giocato con il Bordeaux, arriva in prestito con obbligo di riscatto ed ha firmato un contratto fino al 30 giugno 2023. Ecco la nota della società ducale di pochi minuti fa:

La Società Parma Calcio 1913 comunica l’acquisto a titolo temporaneo annuale con obbligo di riscatto del giocatore Yann Dorgelès Isaac Karamoh (Abidjan, 8.7.1998) dall’ F.C. Internazionale Milano. L’attaccante ha firmato con i crociati un contratto fino al 30.06.2023.

17 luglio 13:56 Fiorentina, Commisso insiste: Chiesa? Niente Juventus, resta qui

"L'ho detto fin dal primo giorno, vogliamo tenere Chiesa, è un bravo ragazzo". Parole e musica – per le orecchie dei tifosi della Viola – di Rocco Commisso il neo presidente della Fiorentina che ha alzato una cortina attorno a Federico Chiesa e sta tenendo duro alle richieste inistenti della Juventus di una cessione estiva. L'ultimo ‘no' forte e chiaro è arrivato dalle tribune americane durante la partita contro il Chivas per la ICC l'International Champions Cup 2019.

Il patron della Fiorentina è stato categorico, con l'attaccante al suo fianco non sceso in campo per l'esordio dei toscani, vincenti 2-1 sul Chivas. Per Chiesa, tra le migliori rivelazioni della passata stagione, la Juventus ha sempre confermato l'interesse provando un paio di affondi a inizio estate. La Fiorentina ha retto l'urto forte anche del passaggi odi proprietà tra i Della Valle e Commisso.

Al giocatore la società gigliata sta proponendo un rinnovo con adeguamento degli emolumenti. L'idea di fondo è un prolungamento fino al 2022 e un aumento di stipendio: "Non abbiamo parlato di niente durante la partita relativo al futuro ma comunque lo ribadisco chiaramente: voglio tenerlo" ha sottolineato dagli USA patron Commisso.

17 luglio 13:27 Il Cagliari valuta il ritorno di Nainggolan, in uscita dall’Inter

Per Radja Nainggolan è solamente questione di tempo e lascerà l'Inter. Il ninja belga è partito per la tournèè asiatica con i compagni affrontando la ICC ma non sembra che il club abbia cambiato opinione sul suo futuro che sarà lontano dal progetto di Antonio Conte. Con gli arrivi di Sensi e Barella, con l'interesse sempre vivo per Arturo Vidal per l'ex Roma le strade di una riconferma sembrano essere chiuse.

Ma dove andrà Nainggolan? Il centrocampista belga gode di un buon mercato sia italiano che estero. Le ultime notizie di calciomercato lo vorrebbero però anche vicino ad una trattativa che avrebbe del clamoroso. Il Cagliari, infatti, starebbe valutando la possibilità di richiamarlo in Sardegna provando infatti a inseguire il sogno di riprendere Radja Nainggolan. E' proprio in maglia rossoblù che il centrocampista belga si è imposto nel calcio ad alti livelli tra il 2010 e il 2014, prima di passare alla Roma e, quindi, all'Inter.

17 luglio 13:15 Il Newcastle ha deciso: il dopo Benitez si chiama Steve Bruce

Il Newcastle ha ufficializzato l'ingaggio del britannico Steve Bruce quale nuovo allenatore, con un contratto triennale. L'annuncio è stato dato dal sito della società inglese, che ha trovato la figura ideale per sostituire lo spagnolo Rafa Benitez. L'ex allenatore – tra le altre – di Liverpool, Inter e Napoli, dopo tre stagioni aveva infatti rifiutato un prolungamento con i Megpies per andare ad allenare in Cina, al Dalian Yifang, con un ricco contratto.

Steve Bruce, 58 anni, era diventato il candidato numero uno già alcuni giorni fa quando aveva dato le dimissioni dalla panchina dello Sheffield Wednesday, in Championship, per diventare uno dei tre nuovi tecnici in Premier League. Gli altri due sono Frank Lampard, che ha preso il posto di Sarri al Chelsea e Graham Potter, che ha sostituito Hughton al Brighton.

17 luglio 13:03 Inter: Icardi vuole la Juventus, ma dal 10 agosto aprirà al Napoli

10 agosto 2019. Potrebbe essere questa la data che determinerà il futuro di Mauro Icardi oramai estraneo all'Inter in attesa di capire dove verrà ceduto. Il giocatore è rientrato ad Appiano Gentile, si allena separatamente dal gruppo, non seguirà la squadra nella tournèe estiva dell'ICC. Il cerchio è chiuso, ma è a tutti gli effetti ancora un tesserato nerazzurro.

Il problema è che l'argentino avrebbe le idee più che chiare, spingendo per andare alla Juventus ma il club bianconero non è tra le principali preferenze dell'Inter che ha fatto muro chiudendo a qualsiasi confronto. Anche perché per Icardi, il mercato non manca e l'alternativa Napoli potrebbe diventare reale. Dunque, il giocatore è nel mezzo di un braccio di ferro tra nerazzurri e bianconeri ma avrebbe deciso di porre un ultimatum: o la trattativa si scongela o dal 10 agosto prenderà in considerazione altre soluzioni.

Perché la Juventus tentenna

Icardi dunque mette fretta alla Juventus che nel frattempo sta valutando il fronte offensivo. C'è da cedere Higuain ma il Pipita in allenamento sembra essere rinato tanto da aver già trovato l'intesa con Cristiano Ronaldo. Elemento più che positivo: la valutazione potrebbe dunque essere ritoccata al rialzo o – ipotesi più remota – si potrebbe anche scommettere sulla rinascita dell'ex Napoli. Per questo, Icardi è al momento in un angolo.

Perché il Napoli è una valida alternativa

Il Napoli, cui non spiace l'ipotesi dell'acquisto ha già aperto i contatti con Wanda Nara che ha confermato la disponibilità ma che ha sottolineato la priorità alla Juventus. Il club partenopeo potrebbe mettere sul piatto 60 milioni, una cifra gradita all'Inter che preferirebbe vedere l'argentino volare sotto il Vesuvio piuttosto che vestire il bianconero.

17 luglio 12:21 Gonzalo Higuain vuol restare alla Juve, il fratello-agente: “Fino alla fine”

Gonzalo Higuain è destinato a lasciare la Juventus ma né il Pipita – forte anche dell'accoglienza dei tifosi – né il suo agente (il fratello Nicolas) sembrano intenzionati a prendere in considerazione ipotesi di addio alla maglia bianconera. Mentre il calciatore si allena alla Continassa, toccherà al procuratore parlare con la società e capire fino a che punto ci saranno margini di trattativa. "Andiamo a combattere fino alla fine. Barcollo ma non mollo, anzi decollo", ha scritto Nicolas Higuain nel messaggio postato su Instagram ribadendo così la volontà di restare a Torino. Sull'altro fronte, il trasferimento nella Capitale potrebbe sbloccare il domino di attaccante sull'asse Roma-Milano con Dzeko in nerazzurro, l'argentino in giallorosso e Icardi adesso seguito con insistenza dal Napoli.

17 luglio 10:59 Paul Pogba alla Juve, Mino Raiola: “La fine delle persone non è mai scritta… vediamo”

 

Paul Pogba può ancora passare alla Juventus? Ipotesi molto difficile al momento, considerati anche i costi dell'operazione ma il suo agente, Mino Raiola, ostenta ottimismo. E' abituato alle grandi e complesse trattative sicché all'ennesima domanda sul futuro – magari in bianconero – del francese risponde così: "Pogba resta al Manchester? La fine delle persone non è mai scritta. Io la mia vita la vivo un giorno alla volta, quindi un giorno alla volta vediamo. Se potrebbe tornare in Italia? Stessa risposta".

17 luglio 10:35 La Roma accoglie Gianluca Mancini, visite mediche e firma: “Sono molto contento”

Visite mediche e poi la firma per Gianluca Mancini. Il difensore dell'Atalanta è il colpo di mercato della Roma che lo ha prelevato colmano così la casella lasciata libera da Manolas andato al Napoli. "Sono molto contento", le prime parole di Mancini che in giallorosso arriva per una somma vicina ai 24 milioni. Al calciatore va un contratto di cinque anni con uno stipendio di circa 2 milioni a stagione.

 

17 luglio 09:50 Neymar vuol lasciare il Psg, si è proposto anche alla Juventus

Ero già a conoscenza del fatto che volesse lasciare il Psg, lo sapevo già da prima dell'inizio della Copa America – ha ammesso Thomas Tuchel, tecnico dei francesi -. Ma queste sono cose tra Neymar e la società, noi continuiamo a lavorare e andare avanti uniti.

Le parole dell'allenatore confermano che il brasiliano, in un modo o nell'altro, lascerà la Francia e se vi resterà lo farà nella scomoda posizione di separato in casa. O Ney vuole andare via e sa già dove potrebbe portare tutti i propri bagagli… Barcellona è un chiodo fisso nella sua testa, ai blaugrana ha perfino fatto sapere che è disposto a rivedere un po' al ribasso le proprie pretese economiche pur di tornare in Spagna. I catalani hanno messo sul piatto un conguaglio economico robusto e due contropartite tecniche (Coutinho e Dembelé).

Finora il Psg ha detto no ma la novità riportata dal Mundo Deportivo – giornale molto vicino alle vicende dei catalani – è un'altra: ovvero che il sudamericano ha una lista di destinazioni alternative che è pronto a valutare pur di lasciare Parigi e la Ligue 1. In particolare si sarebbe offerto pure a Real Madrid, Juventus, Bayern Monaco e Manchester United.

17 luglio 09:27 Lukaku più vicino all’Inter, secondo As si chiude entro la prossima settimana

Romelu Lukaku è più vicino all'Inter. E' la bomba di calciomercato che ha sganciato il quotidiano sportivo As nella serata di ieri. Emergono anche i dettagli economici e i tempi dell'operazione: affare da 80 milioni di euro che dovrebbe chiudersi entro l'inizio della prossima settimana. Il giornale spagnolo fa sapere anche che la stessa Inter avrebbe già comunicato al calciatore – col quale c'è un'intesa da tempo su contratto e stipendio – la volontà di soddisfare le richieste dello United.

17 luglio 09:09 Napoli su Mauro Icardi: lui apre e va ‘a vedere’ l’offerta. Stipendio da 5 milioni netti

L'operazione James Rodriguez con il Real Madrid è in stand-by: il Napoli ha l'accordo con il calciatore ma non con i blancos, nell'ombra c'è il forte interesse dell'Atletico. Nelle ultime ore i riflettori si sono invece spostati di nuovo su Mauro Icardi, un vecchio pallino del presidente, Aurelio De Laurentiis. Nei giorni scorsi il diesse Giuntoli ha illustrato alla moglie/agente, Wanda Nara, il progetto tecnico dei partenopei e una proposta d'ingaggio di oltre 5 milioni netti a stagione. All'Inter, invece, andrebbero 60/70 milioni bonus compresi.

17 luglio 09:04 Roma scatenata, dopo Mancini e Veretout mette nel mirino Alderweireld e Hysaj

Un colpo in difesa, Mancini prelevato dall'Atalanta, e uno a centrocampo, Veretout arrivato dalla Fiorentina. Pezzo dopo pezzo, la Roma consegna al neo allenatore, Fonseca, tutti i tasselli necessari per allestire la squadra che nella prossima stagione proverà a centrare la qualificazione alla Champions. Giallorossi attivissimi, il prossimo obiettivo nel reparto arretrato è Toby Alderweireld: a breve è previsto un altro incontro con gli agenti del difensore del Tottenham ai quali verrà proposta un'offerta migliore sull'ingaggio da corrispondere al calciatore che con gli inglesi ha il contratto in scadenza nel 2020. Riflettori puntati sulla difesa: la Roma ha messo nel mirino anche Elseid Hysaj del Napoli come possibile terzino destro. Primi contatti per valutare quali margini ci sono per intavolare una trattativa.

 

17 luglio 08:48 Daniele De Rossi al Boca Juniors, 500 mila euro per 8 mesi di contratto

Contratto di 8 mesi, ingaggio di 500 mila euro e l'avventura stimolante di indossare una delle maglie più affascinanti del calcio internazionale, quella del Boca Juniors. Daniele De Rossi sposta un po' più in là la linea del traguardo, ci ripensa e – convinto dall'amico Burdisso, col quale per 5 anni ha condiviso la casacca giallorossa – si tiene pronto a tuffarsi nel campionato argentino. Il torneo avrà inizio tra dieci giorni e si concluderà il 1° marzo. Tutto fatto per l'ex capitano della ‘magica', adesso lo attende l'atmosfera caldissima della Bombonera.

17 luglio 08:43 Luka Modric suggestione di calciomercato del Milan

Una suggestione bellissima di calciomercato. Quella del Milan si chiama Luka Modric ed è esplosa nella giornata di ieri quando Zvonimir Boban ha incontrato l'agente del centrocampista croato, stella del Real Madrid e della nazionale, insignito dell'ultima edizione del Pallone d'Oro. Il dirigente rossonero ha avuto un colloquio con il procuratore Vlado Lemic – ne dà notizia Sky Sport – e nel corso della chiacchierata, oltre a parlare di alcuni giovani interessanti, la discussione è caduta anche su mediano delle merengues. Non esiste una trattativa ma alla luce del cambio radicale che stanno effettuando i blancos potrebbe essere questa l'occasione per strappare il campione alle merengues. Le difficoltà sono tutte economiche: Modric ha un ingaggio molto alto, da 12.5 milioni.

 

17 luglio 08:35 Matthijs de Ligt, oggi visite mediche e firma poi l’annuncio ufficiale della Juventus

E' la giornata di Matthijs de Ligt. Il 19enne difensore centrale dell'Ajax è atterrato a Torino nella serata di martedì e oggi effettuerà le visite mediche prima di mettere nero su bianco firmando il contratto che lo legherà alla Juventus per i prossimi cinque, durante i quali guadagnerà uno stipendio di 12 milioni netti a stagione (7.5 di parte fissa più altri 4.5 in bonus). Ai ‘lancieri' va una cifra di circa 75 milioni tra parte fissa e bonus. Dopo la notte trascorsa al nuovo J Hotel, De Ligt si è concesso agli scatti dei fotografi e ad un saluto ai tifosi prima di entrare nei laboratori dei bianconeri. Ad attenderlo c'era anche il suo manager Mino Raiola, autentico regista dell'operazione.