Game over Atalanta batte Genoa 2-1

L'Atalanta continua a rincorrere il sogno Champions League. Successo per 2-1 della formazione di Gasperini su quella di Prandelli, nella cornice del Mapei Stadium. Succede tutto nel secondo tempo grazie alle reti di Barrow e Castagne. Inutile il gol di Pandev per i rossoblu che restano nelle zone caldissime della classifica

2-1 Tacco di Romero e gol di Pandev, il Genoa la riapre

Gol del Genoa che riapre la partita. Tacco geniale di Romero in proiezione offensiva, e assist per Pandev che con freddezza supera Gollini. I rossoblu provano a strappare almeno un punto con un finale all'assalto. Entra Ibanez per Ilicic nella Dea

84' Romero infuriato, giallo pesante: salterà il Cagliari

Giallo pesante per Romero protagonista di un faccia a faccia prima con Ilicic e poi con De Roon. Un'ammonizione che impedirà all'argentino di essere in campo contro il Cagliari

83' Gollini salva il risultato su Lapadula

Intervento super di Gollini che vola alla sua sinistra per dire di no ad un bel tentativo di testa di Lapadula. Il centravanti ad un passo dal gol dell'1-2 che avrebbe riaperto la panchina

63' Infortunio per Barrow, entra Pessina

Sostituzione forzata per l'Atalanta. Barrow, autore del gol che ha aperto le marcature, è costretto ad uscire dopo un quarto d'ora a causa di un problema fisico. L'attaccante lascia il campo a Pessina.

2-0 Castagne a segno, raddoppio Atalanta

Bella azione dell'Atalanta che trova il raddoppio con Castagne. E' Djimsiti in proiezione offensiva a servire un pallone d'oro all'esterno che non sbaglia. 2-0 per la formazione di casa e notte fonda per i rossoblu. Prandelli si affida a Pandev e Pereira al posto di Lerager e Zukanovic

Rete nerazzurra Barrow entra e segna, Atalanta in vantaggio

La scelta di inserire Barrow premia Gasperini. L'attaccante scatta sul filo del fuorigioco approfittando di un lungo lancio e supera Radu. Il portiere intuisce ma non trattiene. Festa grande per il giovane talento nerazzurro che segna una rete pesantissima

Si riparte Inizia il secondo tempo, entra Barrow

Il secondo tempo dell'Atalanta inizia con un cambio. Entra Barrow per Pasalic con Gasperini che aumenta il peso del suo reparto offensivo inserendo dunque un'altra punta

Intervallo Fine primo tempo: Atalanta-Genoa 0-0

Si chiude il primo tempo di Atalanta-Genoa. Partita divertente ma finora senza reti. Annullate due reti per fuorigioco alla squadra di casa, che ha accusato l'assenza del Papu Gomez sul fronte offensivo. I rossoblu si sono difesi bene

34' Palomino, giallo pesante: salterà la Juventus

Poco dopo la mezz'ora entrataccia di Palomino su un avversario e giallo inevitabile. Provvedimento pesante per il difensore che, essendo diffidato, salterà il prossimo difficile impegno in campionato contro la Juventus.

18' Seconda rete annullata all’Atalanta, fuorigioco di Zapata

Secondo gol annullato all'Atalanta. Questa volta a trovare la rete è Zapata che si presenta davanti a Radu e lo batte con un rasoterra angolato. Posizione di partenza irregolare per il bomber, e scelta confermata anche dal Var. Si resta sullo 0-0

9' Gol annullato all’Atalanta, fuorigioco di Zapata

L'Atalanta trova il gol del vantaggio dopo un'azione orchestrata dai due esterni. Tiro di Castagne e ribattuta di Radu che non può nulla poi sul tap in di Gosens. La rete viene però annullata per una posizione di fuorigioco di Zapata che copre la visuale al portiere rossoblu

8' Ancora un’entrataccia su Ilicic, giallo a Veloso

Ancora un'entrata ruvida dei giocatori del Genoa, protagonisti di un inizio di partita molto aggressivo. Diversi falli su Ilicic, ultimo quello di Veloso che diventa il primo ammonito del match dopo 8 minuti di partita

Fischio d'inizio Via ad Atalanta-Genoa

Tutto pronto al Mapei Stadium di Reggio Emilia per Atalanta-Genoa. Grande presenza dei tifosi nerazzurri che sono pronti a sostenere la formazione di Gasperini lontano dall'Atleti Azzurri d'Italia, oggetto di lavori di ristrutturazione. Caloroso saluto tra Gasp e Prandelli che è a caccia di punti pesanti per la salvezza. Terreno di gioco in ottime condizioni, si parte. Inizia Atalanta-Genoa

Così in campo Le formazioni ufficiali di Atalanta-Genoa

Senza gli squalificati Mancini, Masiello e Gomez, Gasperini arretra in difesa Hateboer con Djimsiti e Palomino. Al posto del Papu giocherà Pasalic a sostegno del tandem Ilicic-Zapata. Genoa in campo con il 4-3-3 con Bessa e Kouamé ai fianchi del confermato Lapadula

Le scelte Atalanta-Genoa, le ultime notizie sulle formazioni

Gian Piero Gasperini dovrà fare i conti con 3 squalificati in vista del match contro il Genoa. Fuori Mancini, Masiello e Gomez per una Dea che schiererà in difesa Djimsiti e Palomino con Pasalic alle spalle del tandem offensivo formato da Ilicic e Zapata. Genoa con il 4-3-3 con Prandelli intenzionato a confermare Lapadula, con Bessa e Kouamé ai suoi fianchi

Le probabili formazioni di Atalanta-Genoa

ATALANTA (3-4-1-2): Gollini; Hateboer, Djimsiti, Palomino; Castagne, De Roon, Freuler, Gosens; Pasalic; Ilicic, D.Zapata. ALLENATORE: Gasperini.
GENOA (4-3-3): Radu; Biraschi, Romero, Zukanovic, Criscito; Lerager, Radovanovic, Veloso; Bessa, Lapadula, Kouame. ALLENATORE: Prandelli.

Diretta tv e streaming Dove vedere in tv e streaming Atalanta-Genoa

Dove vedere in tv e streaming Atalanta-Genoa, primo anticipo del week-end della 36a giornata di Serie A? Fischio d'inizio oggi alle ore 15 per la sfida del Mapei Stadium che sarà trasmessa in esclusiva da Sky. Si potrà seguire il match sui canali Sky Sport Serie A (numero 202 del satellite, 383 del digitale terrestre) e Sky Sport (numero 251 del satellite). L'emittente satellitare garantirà la possibilità di seguire il match anche in streaming grazie all'app Sky Go, anche questa riservata agli abbonati

La gara Dove si gioca Atalanta-Genoa, primo anticipo del sabato della 36a giornata di Serie A

Atalanta-Genoa è l'anticipo del sabato che apre la 36a giornata di Serie A. Fischio d'inizio alle ore 15 al Mapei Stadium di Reggio Emilia, con la Dea che non può sfruttare il suo impianto, l'Atleti Azzurri d'Italia, a causa dei lavori di ristrutturazione che hanno portato alla demolizione della curva. Obiettivi diametralmente opposti per le due compagini: i nerazzurri protagonisti di una stagione eccezionale sono a caccia di punti per la Champions e con una vittoria allungherebbero momentaneamente a più 6 sulla quinta Milan. Vuole fare risultato a tutti i costi anche il Genoa, impegnato nella lotta per la salvezza. Solo 4 al momento le lunghezze sulla terzultima della classe Empoli.