Trauma facciale, diverse contusioni, abrasioni e graffi vistosi su tutto il corpo. Il commissario tecnico dell'Argentina, Lionel Scaloni, è stato ricoverato nell'ospedale di Palma de Maiorca a causa di un incidente stradale. Non è in pericolo di vita ma la lesioni riportate hanno destato grande preoccupazione: per fortuna, nessuna frattura o conseguenza più grave. A raccontare le ultime notizie su quanto accaduto è il quotidiano spagnolo ‘El Mundo' che chiarisce anche la dinamica dell'impatto nel quale – suo malgrado – l'allenatore è rimasto coinvolto: era circa le 10 di mattina quando, mentre passeggiava in bicicletta nel parcheggio della scuola Ágora, a Puerto Portals, è stato investito dal veicolo di un venditore ambulante.

La dinamica dell'incidente. ‘Crónica Balear' è il giornale che ha ricostruito per primo l'episodio e chiarito i dettagli dell'incidente. Il conducente della vettura che lo ha speronato stava effettuando un'inversione di marcia quando ha urtato la bicicletta. Il ct della Seleccion ha perso il controllo ed è caduto sbattendo la testa per terra in maniera violenta. L'urto lo ha stordito ma, per sua fortuna, i soccorsi – con ogni probabilità allertati dalla stessa persona che lo aveva investito – sono arrivati subito. Scaloni è stato condotto al nosocomio di Son Espases in ambulanza. In Argentina, considerato il fuso orario, la notizia è stata appresa ‘a colazione': il tam tam dell'informazione s'è smorzato quando, dopo la paura iniziale, l’ex difensore della Lazio e dell'Atalanta è stato medicato e dimesso nel giro di poche ore. Secondo quanto riferisce il quotidiano Olè, al ct sarebbero stati applicati alcuni punti di sutura ma non ha mai perso conoscenza.

Perché Scaloni era a Maiorca? L'attuale ct dell'Albiceleste nella stagione 2008/2009 ha indossato la maglia del Real Club Deportivo. Da allora, ha una casa sull'isola spagnola. Dopo l'addio di Sampaoli, l'ex calciatore, oggi 40enne, ha assunto il ruolo a interim salvo essere ufficialmente incaricato dalla federazione argentina (Afa) per guidare la nazionale verso la prossima Copa America.