Ai calci di rigore l'Inghilterra batte la Svizzera e si prende così il terzo posto della Nations League 2019. La squadra di Southgate ha giocato meglio e avrebbe meritato di vincere già nei tempi regolamentari. La bravura di Sommer e tre legni hanno protratto il match ai rigori. Decisivo Pickford che ha trasformato un rigore e ha neutralizzato quello di Drmic.

Che duello tra Kane e Sommer

Il centravanti del Tottenham, dopo la prova non entusiasmante con l'Olanda, è uno dei più brillanti della sfida di Guimaraes e pronti, via ha cercato il gol ma Sommer devia sulla traversa un tentativo di pallonetto. Kane si ripete all'inizio della ripresa con una deviazione da centro area ma il portiere elvetico risponde di nuovo "presente" e devia il colpo di testa sul palo. Un vero e proprio duello tra i due che ha visto il numero 1 della Svizzera prevalere, perché Kane è uscito al 75′.

Svizzera attenta e veloce in ripartenza

La squadra di Vladimir Petkovic gioca una gara attenta fin da subito e quando poteva distendersi in contropiede lo ha fatto benissimo con Mbabù, Shaqiri, Edmilson e Seferovic: le frecce all'arco della selezione svizzera si sono dimostrate molto brave nella gestione dei momenti e nell'attesa dei calciatori pronti a rimorchio. Freuler e Xhaka molto bravi in interdizione e impostazione e buona prova anche del milanista Ricardo Rodriguez sulla fascia, uscito per via di un infortunio.

Callum Wilson fa gol ma il VAR annulla: molti dubbi

L'attaccante del Bournemouth, appena entrato al posto di Kane, trova la via del goal con un tocco sotto misura da distanza ravvicinata dopo la traversa colpita da Dele Alli ma l'arbitro rumeno Hategan, su segnalazione dal VAR, va a rivedere l'azione e annulla il vantaggio dei Three Lions.

L'Inghilterra vince ai rigori, super Pickford

Ai supplementari l'Inghilterra va vicina al gol due volte. Sommer si supera su un colpo di testa di Wilson, poi Sterling su punizione centra la traversa. Si va ai calci di rigore. Perfetti tutti i rigoristi, meno Drmic, che quando si era già a oltranza si è fatto neutralizzare la conclusione da Pickford, eroico anche perché un rigore lo ha trasformato. L'Inghilterra vince 6-5.