Il Barcellona non sa più vincere in Liga: dopo i pareggi con Girona e Athletic Bilbao in casa e la sconfitta con il Leganes per la squadra di Ernesto Valverde è arrivato un altro 1-1 al Mestalla di Valencia. A salvare la situazione ci ha pensato il solito Lionel Messi che ha pareggiato la rete di Ezequiel Garay in apertura: il difensore argentino ha realizzato la rete più veloce che il club valenciano ha segnato al Barça nella storia della Liga ma poi la Pulce ha battuto Vaclik con un grandissimo tiro a fil di palo dopo una triangolazione con Suarez.

Nonostante il solito possesso palla incredibile (76% a 24% per i blaugrana) e gli ingressi di Dembélé e Rafina nel finale i ragazzi di Valverde non sono riusciti a trovare la rete della vittoria e ora sono ad un punto dalla testa della classifica, a pari punti con l'Atletico Madrid che nel pomeriggio ha battuto 1-0 il Betis grazie alla rete di Angelito Correa. Record statistico per il Valencia: quella di Marcelino è la prima squadra negli ultimi 18 anni che pareggia sei delle prime otto partite di Liga.

Il Siviglia vince ed è primo nella Liga

A guidare la classifica del campionato spagnolo c'è il Siviglia che ha battuto il Celta Vigo al Ramón Sánchez-Pizjuán per 2 a 1 grazie alle reti di Pablo Sarabia e di Wissam Ben Yedder. Per la squadra di Antonio Mohamed ha accorciato le distanze Sofiane Boufal. Molto bella la rete del raddoppio del club andaluso con Ben Yedder che ha dovuto soltanto spingere in porta un tocco dalla destra di Sarabia dopo un lancio in verticale da fuori area: davvero un'ottima esecuzione.

Il Siviglia è il nuovo leader della Lig ma in solo due punti ci sono le primi sei squadra: anche il Real Madrid, che non segna da 600 minuti è attaccato al treno mentre il Barça è ad un punto dalla testa (non accadeva dal maggio 2009 che il Real Madrid né Barcellona non vincevano per tre giornate consecutivi di campionato).