Non solo Buffon. La Juventus la lascerà anche un altro dei pochissimi giocatori che ha vinto sette scudetti consecutivi. Non ha prolungato il suo contratto con i bianconeri Stephan Lichtsteiner. Lo svizzero sembrava destinato a firmare per il Borussia Dortmund. Ma il difensore in un’intervista ha detto che non giocherà né con il Borussia né giocherà in Cina.

L’accordo con il Borussia in realtà sembrava in dirittura d’arrivo, ma il club giallo-nero ha deciso di puntare sul tecnico del Nizza Lucien Favre, che verrà annunciato solo la prossima settimana e, che si è opposto all’acquisto dello juventino. Nell’intervista rilasciata al portale svizzero ‘Blick’ Lichtsteiner ha detto che la trattativa con il Borussia si è chiusa e ha detto che non giocherà mai nel campionato cinese:

Non vado al Borussia Dortmund. Non abbiamo trovato l’accordo, non c’è altro da dire al riguardo. Non andrò sicuramente in Cina. Non corre dietro i soldi e ho bisogno di un posto con una buona qualità di vita. Mia moglie e i miei figli hanno bisogno di sentirsi bene e non sarebbe così in Cina. Non ho bisogno di più soldi rispetto a quelli che già guadagno.

Lichtsteiner, classe 1984, è stato un giocatore determinante per la Juventus in tutti questi anni. Lo svizzero ha vinto tutti e sette gli scudetti di quest’epoca d’oro bianconera, ha vinto anche quattro volte la Coppa Italia e tre volte la Supercoppa Italiana. Insomma un giocatore cardine di questa Juve, con cui ha avuto anche un rapporto burrascoso, perché sorprendentemente per due volte è stato escluso dalla lista in Champions, salvo poi esservi reintegrato nella seconda fase. Adesso è arrivato l’addio. Mentre si prepara a giocare il suo terzo Mondiale Lichtsteiner cerca una nuova squadra, il suo futuro magari sarà in Premier League o in Bundesliga.