Leonardo Spinazzola, Juventus - Torneo di Viareggio 2012

Il Torneo di Viareggio 2012 è terminato e a vincere sono stati i bianconeri. La finale è stata molto equilibrata e alla fine è terminata col punteggio Juventus-Roma 2-1. Dopo il fischio finale e la premiazione delle squadre, sono stati assegnati anche i premi individuali: l'ambito Golden-Boy è andato a Leonardo Spinazzola.

L'ala bianconera in tutto il torneo ha messo in mostra le sue immense qualità, evidenziandole anche nella finalissima contro la Roma. La squadra allenata da Baroni ha potuto sfruttare al meglio l'agitilità e la tecnica di Spinazzola che spesso è stato decisivo e ha contribuito in maniera importante per la vittoria finale della Juventus. L'olandese Bouy e il romanista Viviani erano in corsa con lui per l'assegnazione del Golden-Boy che però, anche dopo la prestazione maiuscola nella finale, è andato a Spinazzola.

Anche altri premi individuali sono stati assegnati alla fine del torneo di Viareggio. Important e inaspettata l'affermazione del centravanti del Genoa Riccardo Improta che ha vinto la classifica marcatori con ben 6 reti realizzate (5 delle quali contro una squadra di New York). E pensare che Improta è stato acquistato dal Lanciano solo a gennaio e ha avuto poco tempo per "rodarsi" con i nuovi compagni. Altro premio individuale  assegnato, è quello del miglior portiere andato al numero uno della Fiorentina Tomas Svedkauskas. Il giovane numero uno lituano ha dimostrato di avere grandi doti fisiche e tecniche riuscendo nel quasi miracolo di regalare la finale alla Fiorentina. E' stato premiato anche il più giovane giocatore in campo nella finalissima: Alessio Romagnoli (Roma) nato il 12 gennaio 1995.