Mentre la maggior parte dei giocatori del calcio mondiale si godono le vacanze su spiagge paradisiache o in luoghi turistici eccezionali, ce n'è uno che ha dimostrato tutta la sua umiltà con un riposo molto diverso dal resto. Robert Rojas, difensore del River Plate, ha scelto di stare con parenti in Paraguay prima di tornare in Argentina e pensare al secondo semestre con Los Millonarios e un giornalista guarani lo ha identificato in una fattoria situata nel dipartimento di Concepción, a circa 450 chilometri dalla capitale Asunción, mentre raccoglieva manioca. Ha interrotto i suoi doveri e si è gentilmente avvicinato per raccontare della sua esperienza di raccolta.

Su Telefuturo Informa è stato dedicato un servizio al difensore centrale di River che lavora al fianco della sua famiglia e si sottolinea come nonostante sia un calciatore professionista Rojas non ha  dimenticato le sue origini e ha approfittato dei 20 giorni di riposo che Marcelo Gallardo ha dato per aiutare i suoi familiari nei campi. Tutto ciò è stato possibile anche perché Rojas è stato escluso dall'elenco per 23 giocatori del Paraguay per la Copa América.

"Queste sono le mie vacanze, aiutare mio zio, la mia famiglia, quello che posso, lo faccio": così ha parlato Rojas al microfono di Telefuturo mettendo in mostra una fluente lingua Guarani. Le immagini sono diventate virali sui social network e hanno generato orgogliosi tra i tifosi del Paraguay e dei Millionarios.

El Sicario è arrivato a Buenos Aires all'inizio del 2019 per ovviare alla partenza di Jonatan Maidana e lottare per un posto nella formazione di partenza insieme a Lucas Martínez Quarta e Javier Pinola. Ha 10 partite giocate con la maglia del River e il suo obiettivo sarà quello di avere più continuità nella seconda metà dell'anno, quando la squadra di Marcelo Gallardo sarà impegnata nella Superliga, nella Copa Libertadores e nella Copa Argentina.