Mario Balotelli ha festeggiato il suo ventinovesimo compleanno e per la prima volta da quando è professionista lo ha celebrato da svincolato. Manca poco però a una nuova firma, perché l’attaccante è un obiettivo concreto del Flamengo, ma nelle ultime ore gli è arrivata una proposta interessantissima da parte del Brescia, che sta cercando il colpaccio.

L’offerta del Flamengo a Mario Balotelli

Vuole tornare a vincere la Copa Libertadores la squadra di Rio de Janeiro, che l’ha conquistata l’ultima volta nel 1981. I rossoneri hanno in panchina il portoghese Jorge Jesus, in attacco l’ex Inter Gabigol e vogliono pure Balotelli, a cui hanno offerto un contratto di due anni e mezzo, con un ingaggio importante da due milioni e mezzo di euro netti a stagione, e avrebbero trovato anche un ingaggio per il fratello Enock, che andrebbe a giocare con un’altra squadra brasiliana, di categoria minore. Dovesse accettare Balotelli diventerebbe il primo italiano del Flamengo.

Mario Balotelli nel mercato del Brescia

Il presidente Cellino ha piazzato un paio di colpi green, giocatori non molto noti ma su cui scommettere tenendo conto del fiuto dell’imprenditore sardo. Vuole però anche un colpo importante il Brescia, che da tempo pensa a Balotelli, che a Brescia è cresciuto e ha la famiglia che vive in città. Cellino avrebbe presentato un’offerta a Balotelli, che sta riflettendo sulla proposta. Sicuramente sarebbe stimolante per lui ripartire da una squadra che ha nel cuore e giocando in Serie A senz’altro avrebbe maggiori chance di convincere il c.t. Roberto Mancini.

Verona fuori dalla corsa a Balotelli

Sicuramente non vestirà la maglia dei gialloblu l’attaccante ex Milan, Inter e Liverpool. Il Verona ci aveva provato, aveva contattato l’agente del calciatore che però ha fatto sapere che in Serie A direbbe sì, in questo momento, solo al Brescia.