L’anticipo Sampdoria-Milan è una delle sfide cruciali della 29esima giornata di Serie A. Il match tra le squadre di Giampaolo e Gattuso, che si disputerà sabato 30 marzo, calcio d’inizio alle 20.30, è un crocevia fondamentale per la corsa alla Champions e all’Europa League e ha come sfida nella sfida il confronto tra i bomber Quagliarella e Piatek, che si giocano il titolo di capocannoniere.

La Sampdoria che sfiderà il Milan, fuori Ekdal e Bereszynski

Giampaolo ovviamente punterà su Fabio Quagliarella, capocannoniere della Serie A con 21 gol e reduce dalla doppietta in nazionale, ma il tecnico abruzzese non dispone di due titolari: Ekdal e Bereszynski, rientrati con dei problemi dalle nazionali. Lo svedese ha una ferita al ginocchio, il polacco invece ha avuto un attacco influenzale. A metà campo giocherà Vieira, anche se non è al top, in difesa invece ci sarà Sala. Davanti anche Defrel, ballottaggio invece per il trequartista, con Saponara favorito sull’uruguaiano Ramirez.

Milan con tante novità tra centrocampo e attacco

Il caso Kessié è chiuso, lo ha detto in conferenza stampa Gattuso. Ma l’ivoriano comunque contro la Sampdoria non ci sarà. Kessié partirà dalla panchina, come Paquetà che dopo aver giocato due partite con la maglia numero 10 del Brasile riposerà. A metà campo tocca a Biglia, titolare per la seconda volta negli ultimi cinque mesi, e Calhanoglu che si sposta e lascia il posto nel tridente a Castillejo, che formerà il tridente con l’altro spagnolo Suso e con il bomber Piatek, che ha segnato già alla Sampdoria, quando giocava con il Genoa.

Le probabili formazioni di Sampdoria-Milan

Sampdoria (4-3-1-2): Audero; Sala, Andersen, Colley, Murru; Praet, Vieira, Linetty; Ramirez; Quagliarella, Defrel.

Milan (4-3-3): Donnarumma; Calabria, Romagnoli, Musacchio, Rodriguez; Biglia, Bakayoko, Calhanoglu; Suso, Piatek, Castillejo.