Parole d'amore all'indomani della bella vittoria di Zurigo e alla vigilia di un match contro il Torino in cui è vietato fallire l'appuntamento con la vittoria perchè la Juventus ha già sistemato la pratica Frosinone allungando ulteriormente in classifica: Kalidou Koulibaly, dopo i tormenti per gli insulti razzisti, è tornato a disposizione di mister Ancelotti e rilancia l'orgoglio azzurro verso i traguardi più importanti. Da affrontare insieme perché il difensore azzurro, seguito da diversi club europei, è concentrato solo sul Napoli: “Voglio dimostrare di essere forte, mi è sempre interessato migliorare con questa maglia”

Il mercato può aspettare

Non è un mistero che  in questo momento, il difensore senegalese sia considerato tra i primi al mondo nel suo ruolo e  a Napoli la sua crescita è stata costante, fino a fargli raggiungere una dimensione internazionale. Tanto che il mercato attorno al giocatore è sempre intenso e il club ha già provveduto nel recente passato a frenare eventuali club interessati provenienti dall'estero: "Non so se sono tra i più forti difensori al mondo anche perché sto pensando soltanto a crescere. Ma da quando sono a Napoli, mi è sempre interessato migliorare con questa maglia e adesso devo continuare, qui ho tanti stimoli che mi fanno andare avanti".

Concentrazione sul Napoli

Anche domenica sera, nel posticipo di Serie A sarà al centro della difesa per respingere il Torino e per provare a tenere invariata la distanza di 11 punti dalla Juventus che, ieri sera, ha battuto senza patemi, il Frosinone. Il resto, che riguarda il mercato non sarà una distrazione. Parola del centrale azzurro che ai microfoni Rai ha confermato il suo attaccamento alla sua attuale realtà calcistica: "Mi fa piacere che ci sono club importanti interessati a me. Ma, adesso, sono concentrato sul campo e voglio dimostrare di essere molto forte con questi colori”