Qui sono nati i miei figli. Qui sono cresciuto come uomo e come calciatore. Qui, la mia famiglia e io ci sentiamo a casa.

Con queste parole Kalidou Koulibaly ha voluto mandare l'ennesimo messaggio d'amore verso la città che ormai da più di cinque anni ha adottato, ovvero Napoli. Il difensore senegalese ha dimostrato spesso il suo legame con la città partenopea e con una frase molto bella sui suoi canali social ha voluto inviarne un altro poche ore fa. Certamente è un gesto che i tifosi azzurri apprezzeranno molto visto il momento delicato che sta attraversando la squadra di Carlo Ancelotti e da leader del gruppo azzurro ha voluto mandare un massaggio ben preciso.

Non è un momento felicissimo per il club di Aurelio De Laurentiis che nell'ultimo periodo ha visto pochi risultati positivi in campo e un grande caos fuori dopo le polemiche post-Salisburgo che riguardano più cose extra campo. Si è parlato di smobilitazione, di cambiamenti imminenti in rosa e di possibili cessioni dei big dal Napoli, a partire proprio da Koulibaly. Certamente il senegalese è tra i pezzi pregiati della rosa azzurra e ha mercato, essendo anche tra i candidati per il Pallone d'Oro ma dopo questa dichiarazione d'amore sarà ancora più difficile portarlo via dal golfo di Napoli.

Le parole di DeLa su KK: Prima o poi dovrò venderlo

Il presidente del Napoli qualche giorno fa aveva parlato dei suoi campioni e a margine dell’incontro con il Comune si era soffermato anche su Kalidou Koulibaly spiazzando tutti ("Per il momento non l’abbiamo venduto, sono affezionato all’uomo, ma prima o poi dovrò venderlo") lanciando un chiaro segnale su quale potesse essere il prossimo futuro ma dopo il messaggio di oggi sembra piuttosto chiaro la volontà del calciatore.