Felipe Anderson è forse l’unica grande spina nel fianco di Simone Inzaghi, reduce dal k.o. subito per 2-1 nel derby. Il brasiliano in campionato quest’anno non ha mai giocato. Il rientro sembrava vicinissimo, ma un altro infortunio lo ha messo fuori causa e adesso c’è addirittura chi sostiene che il numero 10 della Lazio potrebbe tornare in campo direttamente nel 2018.

L’infortunio estivo.

Nella preparazione estiva giocando un’amichevole con il Bayer Leverkusen Felipe Anderson ha subito un infortunio. Quando è uscito dal campo nessuno poteva immaginare che da quel momento, era fine luglio, il brasiliano non sarebbe più tornato tra i titolari, con l’eccezione di una partitella con il Divino Amore. La pubalgia non ha dato tregua al numero 10 laziale, che il club ha deciso di curare senza fretta, non solo per via dell’esplosione di Luis Alberto, che ora forma una grande coppia con Immobile.

Problemi muscolari per il brasiliano.

La sosta per le nazionali sembrava dover aiutare il calciatore che ha avuto modo di giocare una partitella in famiglia, ma purtroppo il centrocampista offensivo si è nuovamente fermato. Inzaghi che sperava di convocarlo per il derby ha dovuto escluderlo nuovamente. Il problema adesso non è più la pubalgia, ma il tono muscolare. Perché Felipe Anderson per tornare in forma dovrebbe ritrovare una condizione muscolare accettabile, cosa molto lontana.

Quando tornerà Felipe Anderson.

I tempi si sono nuovamente allungati, la prima presenza in campionato ancora non c’è stata e a breve non ci sarà. Il giocatore se tutto va bene potrebbe essere convocato per il match di ottavi di Coppa Italia, in programma a metà dicembre, ma se i piani non saranno rispettati allora il brasiliano tornerà disponibile direttamente a gennaio. Ciò significherebbe la totale perdita del girone d’andata.