Torna al gol Emanuele Calaiò, vince la Salernitana. Fa centro l'ex arciere del Napoli e del Parma (dopo un'astinenza di ben dieci mesi) e i granata battono l'Ascoli in trasferta (2-4) conquistando punti preziosi in chiave playoff. Ironia della sorte era stato proprio contro i marchigiani che il bomber palermitano aveva realizzato l'ultima rete prima della squalifica (quasi un anno fa, il 16 aprile 2018). Il tecnico Gregucci gli dà fiducia e lo schiera in campo dall'inizio. Lui la ripaga alla sua maniera, mandando a bersaglio un tiro che si spegne all'incrocio dei pali e permette ai campani di acciuffare subito il pareggio dopo l'1-0 subito al 3′ (diagonale di Ninkovic).

"Un gol che mi meritavo", dice Calaiò alla fine della prima frazione con la Salernitana che va al riposo sul risultato di 1-3 grazie all'uno-due piazzato da Casasola e Jallow. Nella ripresa l'Ascoli si gioca il tutto per tutto e accorcia le distanze con Berettama impreca prima contro la malasorte (palo centrato da Ninkovic) e poi contro sé stessa per la doppia ammonizione (con relativa espulsione) rimediata da Ganz nel giro di pochi minuti. La Salernitana tira il fiato, può gestire l'ultima fetta di match con maggiore tranquillità e nel finale – con i padroni di casa sbilanciati – Jallow cala il sipario calando il 2-4. Il successo porta la squadra di Gregucci al nono posto, mentre l'Ascoli resta invischiato nella zona calda della classifica.

  • I risultati della 24a giornata di Serie B Palermo-Brescia 1-1 (venerdì), Benevento-Cittadella 1-0, Carpi-Perugia 0-1, Padova-Foggia 1-1, Ascoli-Salernitana 2-4, Cosenza-Cremonese (domenica ore 15), Lecce-Livorno (ore 15), Spezia-Verona (ore 21), Crotone-Pescara (lunedì ore 21). Riposa: Venezia.
  • Classifica Serie B Brescia 43, Palermo 42, Benevento 39, Pescara, Lecce 35, Spezia 34, Verona 33, Perugia 32, Salernitana 31, Cittadella 30, Cremonese 27, Venezia 26, Ascoli 25, Cosenza 24, Foggia 21, Livorno 20, Crotone 19, Carpi, Padova 18.