Sepe tra i pali. Acerbi e Pezzella coppia centrale. Tridente d'attacco con Insigne accanto a Cristiano Ronaldo e Manduzkic. E' così che il whoscored.com (il portale inglese che è una banca di dati e statistiche) traccia la spina dorsale della Top 11 del campionato italiano. In rassegna vengono passati tutti i maggiori tornei del ‘vecchio continente' e per selezionare i calciatori ritenuti migliori per trend di rendimento si fa ricorso a una serie di variabili che contribuiscono a determinare un voto da 1 a 10 ruolo per ruolo.

Strano, almeno per quanto riguarda la selezione tricolore, che non figuri in difesa Kalidou Koulibaly del Napoli, uno dei migliori centrali in circolazione al momento. Non è l'unico particolare che ha destato la curiosità degli utenti e dei tifosi, basta dare un'occhiata anche alla formazione ideale della Premier League e si scopre che il portiere migliore non è Alisson del Real Madrid ma Fabianski del West Ham così come nel pacchetto arretrato spicca Wan-Bissaka, rivelazione del Crystal Palace. Nella Liga, da quando CR7 è volato alla Juventus, il più in vista non può che essere uno solo: Lionel Messi

La Top 11 di Serie A: sorprese Sepe, Acerbi e De Paul

Con una valutazione di 7.7 è Cristiano Ronaldo ad avere il massimo del punteggio nel campionato italiano. Risultato scontato, non altrettanto invece è trovare tra i pali Sepe del Parma (7.1). Difesa formata da entrambi i bianconeri Cancelo (7.5) e Alex Sandro (7.3) sugli esterni, Acerbi e Pezzella al centro con l'asticella a 7.1. Centrocampo con spiccate caratteristiche offensive e imperniato su Suso (7.5), Gomez (7.5) e De Paul (7.3). Insigne (7.3) e Mandzukic (7.4) completano il tridente offensivo con CR7.

  • Serie A (4-3-3) Sepe (Parma); Cancelo (Juventus), Acerbi (Lazio), Pezzella (Fiorentina), Alex Sandro (Juventus); Suso (Milan), Gomez (Atalanta), De Paul (Udinese); Cristiano Ronaldo (Juventus), Insigne (Napoli), Mandzukic (Juventus).

Hazard al top in Premier con Salah e Aguero

Dando uno sguardo alle altre formazioni d'Europa i riflettori cadono anzitutto sulla Top 11 della Premier League. Voti altissimi per il difensore olandese del Liverpool, van Dijk (7.4), per Pogba del Manchester United (7.4, nonostante il ciclone Mourinho), Fernandinho e Sterling del Manchester City (7.5 e 7.6). Hazard è il migliore della formazione 7.9 accanto a Salah (7.7) e ad Aguero (7.6).

  • Premier League (4-4-2) Fabianski (West Ham); Wan-Bissaka (Crystal Palace), van Dijk (Liverpool), David Luiz (Chelsea), Digne (Everton); Sterling (Manchester City), Pogba (Manchester United), Fernandinho (Manchester City), Hazard (Chelsea); Aguero (Manchester City), Salah (Liverpool).

C'è poco Psg nella Ligue 1, Khazri scalza Cavani

Altro dettaglio da tenere in considerazione: nella squadra ideale della Ligue 1 ci sono solo 2 calciatori del Psg nonostante la rosa di Tuchel sia la più forte in assoluto del campionato francese. Chi sono i 2 fortunati? Neymar e Mbappé… curioso che non ci sia Cavani scalzato in attacco da Khazri del Saint-Etienne.

  • Ligue 1 (4-3-3) Benitez (Nizza); Debuchy (Saint-Etienne), Guilbert (Caen), Marcelo (Lione), Mendy (Lione); Pepe (Lille), Savanier (Nimes), Cabella (Saint-Etienne); Neymar (PSG), Mbappé (PSG), Khazri (Saint-Etienne).

Barça padrone nella Liga e Messi ha un voto altissimo

Senza Ronaldo nel Real Madrid la Top 11 della Liga assume una fisionomia rivoluzionaria… monopolizzata dal Barcellona con ben cinque calciatori. Il migliore di tutti? Facile indovinarlo, è Messi con una votazione di 8.7, nessuno in Europa è riuscito a tenere una media del genere. Su chi è imperniata la coppia d’attacco? Ci sonoil bomber ‘sempreverde' del Celta, Iago Aspas, e l'uruguagio del Barça, Suarez.

  • Liga (4-4-2) Pacheco (Alaves); Navarro (Alaves), Bartra (Real Betis), Piqué (Barcellona), Jordi Alba (Barcellona); Messi (Barcellona), Rodrigo (Atletico Madrid), Banega (Siviglia), Dembélé (Barcellona); Aspas (Celta Vigo), Suarez (Barcellona).

Mönchengladbach outsider nella Bundesliga

Quanto alla Bundesliga, la sorpresa che vi siano solo due calciatori (uno a testa) per Borussia Dortmund e Bayern Monaco nonostante siano le prime del campionato. Chi sono? Si tratta del difensore Kimmich e dell'ala Reus. Menzione d'eccezione per il fratello dell'Hazard inglese, Thorgen che milita nel Mönchengladbach, e per Sané dello Schalke 04.

  • Bundesliga (4-4-2) Sommer (Borussia Mönchengladbach); Kimmich (Bayern Monaco), Orban (Lipsia), Sané (Schalke 04), Halstenberg (Lipsia); Caligiuri (Schalke 04), Demirbay (Hoffenheim), Reus (Borussia Dortmund), Hazard (Borussia Mönchengladbach); Joelinton (Hoffenheim), Haller (Eintracht Francoforte).