Impazzire per un gol. Letteralmente. E' accaduto in diretta mercoledì sera al 95′ minuto quando il Tottenham ha compiuto l'impossibile ribaltando il 2-0 in uno straordinario 2-3 che è valsa la qualificazione alla finale Champions League di Madrid. Il gol segnato da Lucas Moura ha scatenato l'esultanza di tutti i tifosi degli Spurs condannando all'inferno quelli dell'Ajax. Una delle scene più virali è andata in onda con protagonisti Rio Ferdinand, Gary Lineker e Glenn Hoddle un trio di ex campioni che si è scatenato nello studio televisivo in cui seguivano la semifinale.

Lo studio come la curva dello stadio

Il tutto è stato subito pubblicato sui propri profili social dall'ex difensore centrale della nazionale inglese ritraendo il momento del 2-3: 30 secondi di puro tripudio ed estasi dove Rio Ferdinand è scattato in piedi come un'ultrà seguito da Lineker e Hoddle, trasformando lo studio in una curva da ultrà. "Incredibile! Pazzesco!" poi gli abbracci, il classico ‘cinque' d'esultanza e lo spazio anche per una battuta di Ferdinand rivolta a Hoddle e al suo cuore: "Tutto bene, Glenn? Tutto bene?"

L'incredibile epilogo di Amsterdam

Dopotutto, non era immaginabile il finale all'Amsterdam Arena dove il giovane Ajax stava dominando una partita sbloccata dopo pochi minuti e messa in frigo da un 2-0 che non sembrava lasciare scampo agli Spurs. Poi, nella ripresa, l'incredibile: il tris di Lucas Moura, i primi due gol in 5 minuti, il terzo e decisivo in pieno recupero al 95′.

Due finali tutte inglesi

Una gioia incontenibile per tutta l'Inghilterra e non solo per i tifosi del Tottenham: due squadre di Premier, Spurs e Liverpool si contenderanno infatti la prossima Champions League nella finale di Madrid. Ma giovedì sera potrebbe accadere ciò che tutti i tifosi anglosassoni sperano: vedere passare in finale di Europa League sia l'Arsenal che il Chelsea. Sarebbe il trionfo totale del calcio inglese.