Straordinario Gigi Buffon, a 41 anni conserva l'agilità di un ‘giovanotto' e tra i pali è ancora in grado di stupire i tifosi con effetti speciali. Quelli del Paris Saint-Germain si sono spellati le mani a furia di applaudire il portiere italiano che al 60° della sfida contro il Bordeaux si è esibito in un intervento da campione. Era piazzato poco al di fuori dei pali, quel tanto che basta per anticipare la traiettoria ma senza restare spiazzato. Ha salvato il risultato (vittoria per 1-0) con un colpo di reni e un volo plastico, ha allungato il braccio destro e deviato sulla traversa il tiro diretto all'incrocio dei pali. Standing ovation d'obbligo e ti scappa un sospiro a pensare che non giochi più in Italia e nella Nazionale.

Muro invalicabile. Così è stato ribattezzato dai francesi l'ex numero uno della Juventus per aver neutralizzato il tiro insidisoso di François Kamano: una parabola calciata d'interno collo deviata in calcio d'angolo che ha avuto la sfortuna d'incrociare un portiere forte e d'esperienza come l'ex Azzurro. Una nota lieta per Tuchel, una delle poche della serata considerato anche l'infortunio che ha messo fuori causa per la Champions anche Edinson Cavani dopo Neymar.

Buffon e il Psg a Old Trafford per la Champions

Quali formazioni si affronteranno a Old Trafford? Martedì sera il Psg sarà di scena a Manchester per l'andata degli ottavi di finale di Champions contro lo United. Privo del Matador e di O Ney, Tuchel è orientato a schierare il tridente con Mbappé punta centrale, Draxler e Di Maria a supporto. L'alternativa è un più classico 4-4-2 con l'inserimento di Choupo-Moting. A centrocampo la trasferta inglese potrebbe segnare il debutto di Paredes assieme a Verratti (recuperato).

  • Manchester United (4-3-3): De Gea; Dalot, Smalling, Bailly, Shaw; Pogba, Matic, Herrera; Martial, Lukaku, Rashford.
    Psg (4-3-3): Buffon; Dani Alves, Thiago Silva, Kimpembe, Bernat; Verratti, Marquinhos, Paredes; Draxler, Mbappé, Di Maria.