Juventus regina del calcio italiano, al maschile e al femminile. Dopo il trionfo della squadra di Allegri, anche le ragazze della Juventus Women hanno vinto il titolo di campionesse d'Italia battendo ai rigori, nello spareggio scudetto,  il Brescia. Un successo che conferma la bontà del lavoro della società di Corso Galileo Ferraris, anche nell'ambito del calcio in rossa per una squadra nata ufficialmente il 1° luglio scorso e che dunque alla prima stagione nel calcio che conta ha subito fatto centro.

La Juventus Women batte il Brescia nello spareggio

Juventus Women e Novara si sono affrontate nella gara secca valido per lo spareggio in quel di Novara. Entrambe le formazioni hanno chiuso la stagione a quota 60 punti con 20 vittorie all'attivo e due sconfitte. In particolare le bianconere sembravano poter portare a casa il titolo dopo una cavalcata trionfale, ma si sono arrese alle "leonesse" bresciane proprio nel confronto diretto. Ecco allora il faccia a faccia disputato al Piola di Novara di fronte a poco meno di 4mila spettatori.

La Juventus femminile vince lo scudetto ai rigori

Partita molto tirata Juventus Women-Brescia che dopo i tempi regolamentari si è chiusa sul punteggio di 0-0. Il risultato non si è schiodato nemmeno nei supplementari con le due squadre costrette a giocarsi il titolo alla lotteria dei rigori. Lotteria che ha sorriso alla Vecchia Signora impostasi con il punteggio di 5-4. Ecco allora che in campo si è scatenata la festa delle ragazze di Guarino che alla prima stagione in assoluto nel massimo campionato calcistico italiano hanno alzato al cielo il trofeo.  E subito dopo il fischio finale si è scatenata la festa per le bianconere che sono state premiate con una cerimonia sul terreno di gioco del Piola. Il tutto mentre la società lanciava sui social l'hashtag #WOMENF1RST per celebrare il primo successo storico del calcio femminile juventino, al cospetto di una società storica come il Brescia