La voglia di Napoli fa sì che i dolori non si sentano più. La Juventus sta vivendo questa vigilia della sfida al San Paolo rigenerata nel corpo e nello spirito: contro gli azzurri ci vogliono essere tutti, anche coloro che non potranno scendere in campo come Higuain, appena operato alla mano e fuori dai gioci. Tutti gli altri stringono i denti e accelerano sulla via del recupero come Bernardeschi e Cuadrado. Non si sa se Allegri li vorrà schierare dal primo minuto ma di certo averli a propri disposizione sarà di certo un'arma in più da sfruttare al meglio.

Higuain verso la convocazione

La notizia di giornata in casa Juventus è l'ottimismo che si respira intorno a Gonzalo Higuain, ma non solo. Il Pipita potrebbe addirittura vestire maglietta e pantaloncini e sistemarsi in panchina, in uno stadio oramai nemico ma che l'argentino conosce molto bene. Oggi con un tutore alla mano operata è infatti tornato ad allenarsi in parte con i compagni di squadra e va verso una convocazione per il big match di venerdì sera contro il Napoli.

Tutti contro il Napoli

Per Max Allegri è di certo un'ottima notizia perché la presenza del Pipita metterà ancora più determinazione alla squadra. Al San Paolo ci sarà solamente un risultato utile da conseguire: la vittoria. Un pareggio – o ancor peggio una sconfitta – determinerebbero le distanze tra Juventus e Napoli a favore di quest'ultimo. Per questo, arrivare all'appuntamento con tutti gli uomini a disposizione sarebbe fondamentale.

Anche Cuadrado e Bernardeschi in gruppo

Ma oltre a Higuain ci sono anche altre buone notizie per Allegri. Tutti stanno pian piano recuperando e a distanza di 48 ore dal match l'infermeria si sta svuotando. Anche altri due illustri infortunati sembrano sulla via del recupero completo: Juan Cuadrado e Federico Bernardeschi, infatti, hanno lavorato in gruppo e dovrebbero essere convocati. Altro gas per le fasce bianconere, dove molto probabilmente si decideranno le sorti del match con il Napoli.