Prendere Kalidou Kulibaly e offrire al Napoli meno di 100 milioni di euro. Il Manchester United, il Barcellona, il Real Madrid oppure il Chelsea di Sarri: chi sarà stato mai? Nessuno dei quattro, per quanto il centrale senegalese si sia ormai posto all'attenzione dei maggiori club continentali. Le ultime notizie dicono che a provarci è stata una società italiana. Facile, facile indovinare quale possa essere stata… l'unica che al momento può permettersi un investimento del genere: la Juventus. Sì, proprio la ‘vecchia signora' che l'anno scorso tremò quando quel gigante spiccò il volo e di testa segnò la rete che regalò ai partenopei 3 punti pesantissimi, tenendo la lotta scudetto in bilico ancora per un po'.

Com'è trapelata la notizia. A riportare l'indiscrezione è stata la radio ufficiale degli azzurri, Radio Kiss Kiss, con il direttore Valter De Maggio che ha raccontato come da Torino abbia lanciato l'amo e a Napoli non abbiano abboccato. Anzi, quando il presidente, Aurelio De Laurentiis, s'è sentito rivolgere una proposta del genere più che trasecolare (come ai tempi di Gonzalo Higuain) pare abbia risposto con una risata. Nessuna possibilità che ‘K2' (com'è stato ribattezzato dai tifosi per la sua stazza) possa lasciare il Napoli per passare dall'altra parte della barricata (quella bianconera). Nessuna possibilità che lo faccia per un'altra formazione italiana. Nessuna possibilità che lo faccia adesso, con Carlo Ancelotti che lo ha dichiarato fin da subito intoccabile e ne ha fatto la pietra angolare della propria squadra.

Contratto e stipendio con gli azzurri. Koulibaly ha un contratto con il Napoli (rinnovato di recente) fino al 2023 e guadagna uno stipendio da 3.5 milioni netti a stagione. Quanto vale? Di recente il club ha rifiutato un'offerta da 103 milioni da parte dello United, una quotazione cresciyta in maniera esponenziale rispetto ai circa 8 milioni versati cinque anni fa quando fu Rafa Benitez a volerlo sotto il Vesuvio.