Il Napoli e Aurelio De Laurentiis sono stati multati. La FIGC ha inflitto 20mila euro, complessivi, per le parole dette dal numero partenopeo nei confronti dell’arbitro Mazzoleni a due giorni dalla sfida di campionato con l’Inter. Parole che fecero arrabbiare anche il tecnico della Juventus Allegri, che dopo il 2-2 con l’Atalanta, match sempre della 18esima giornata, tirò in ballo quelle dichiarazioni.

Multa per De Laurentiis

In un’intervista rilasciata a Radio Kiss Kiss a due giorni da Inter-Napoli il numero uno del club partenopeo commentò anche la designazione dell’arbitro Mazzoleni dicendo: “La sua designazione mi preoccupa, con noi Mazzoleni è sempre stato cattivo e anche non imparziale”. La FIGC aprì un’indagine e dopo un mese e mezzo ha preso una decisione. De Laurentiis è stato multato di 14 mila euro, 6mila euro di multa per responsabilità oggettiva per il Napoli.

Inter-Napoli

Le polemiche dopo quel match tra Inter e Napoli non sono mancate. Nella partita disputata il 26 dicembre il Napoli perse 1-0 (gol di Lautaro Martinez al 90’) e soprattuto chiuse l’incontro in 9 uomini. Mazzoleni nel finale di partita cacciò fuori Koulibaly e Insigne. Il difensore fu ammonito per un fallo su Politano e poi venne espulso per un applauso sarcastico. Il giocatore e i compagni dissero a Mazzoleni che l’applauso non era rivolto all’arbitro ma ai tifosi dell’Inter, che ripetutamente con degli ululati lo avevano offeso per tutta la partita (e per questo poi l’Inter è stata punita con due turni a porte chiuse). Poi c’era stata l’espulsione per Insigne, che aveva invece commesso un fallo di reazione ai danni di Keita.