Una spiacevole situazione si è verificata pochi minuti fa tra i tifosi del Napoli, Kevin Malcuit e la fidanzata del francese Ashley Rose. La modella e make-up artist francese, attraverso il proprio profilo di Instagram, si è lamentata degli insulti ricevuti sui social da parte di alcuni supporters del club azzurro. La Rose ha lanciato un vero e proprio "j'accuse" verso dei fan partenopei che l'hanno presa di mira sui social per la sua forma fisica e i capelli, oltre che per il colore della pelle. Nelle Instagram Stories la fidanzata del calciatore francese ha usato parole molto forti nei confronti di coloro che si sono resi protagonisti di tali attacchi:

Da quando sono arrivata, i napoletani sono disgustosi con me! Sono brutta, sono la sorella del mio fidanzato perché ho gli stessi capelli… Ah!!! Ho dimenticato! Devo fare una dieta. Ma ero stata avvertita: non sono bianca e magra, con lunghi capelli lisci. Ho grandi capelli afro (quando non ho le parrucche), sono nera e con le forme… Non è la ‘donna di calciatore' ideale. Mi piacciono le mie forme, amo la mia pelle, amo i miei capelli e quando vedo i commenti sono molto più bella di tutti voi perché ho l'anima più bella. Non sono in una relazione con te, quindi la tua opinione non mi interessa.

Ashley Rose ha concluso in maniera ancora più dura e questo fa capire quanto sia rimasta colpita dalle offese ricevute:

Mi è stato detto prima di venire qui che i napoletani avevano la reputazione di essere razzisti, non volevo crederci, ma vedo che è molto vero (non tutti per fortuna). E poi è sempre più facile dietro a un telefono.

Il Napoli esprime vicinanza alla Rose e condanna le offese

Una situazione davvero spiacevole per la coppia francese, che mette in cattiva luce una città che ha sempre fatto dell'accoglienza un credo e una bandiera: per questo motivo il club ha subito voluto esprimere la vicinanza a Ashley Rose e ha fatto capire come questi modi siano lontani dal modo di fare che appartengono alla società.