L'Algeria alza la Coppa d'Africa 2019 in una finale in cui la parte del leone l'ha fatta il Senegal capace di chiudere nella propria area di rigore la formazione di Belmadi ma senza superarne la difesa. Alla fine, il gol vittoria – che vale la Coppa – è quello rocambolesco di Bounedjah che al 2′ minuto calcia da fuori area e beffa Gomis grazie ad una deviazione fortuita. Nella ripresa il Senegal si vede negare un rigore dal VAR, ma anche se l'Algeria si rintana (zero tiri in porta) il risultato non cambia.

E' subito Algeria: in gol con Bounedjah

La finale della Coppa d'Africa 2019  ha visto arrivare all'atto conclusivo le due squadre oggettivamente più forti: Senegal Algeria, che si sono sfidate in pratica dividendosi i pronostici della vigilia alla pari. Ma a spaccare subito gli equilibri ci pensa la nazionale algerina che dopo soli 2 minuti di gioco passa in vantaggio: Baghdad Bounedjah prova al conclusione dalla distanza e beffa Gomis grazie ad una deviazione fortuita che fa impennare il pallone sotto la traversa. Il Senegal, subito in svantaggio, stenta a riorganizzarsi.

Tanto Senegal, poca sostanza

Il primo tempo scorre senza troppi sussulti con l'Algeria che gestisce benissimo il vantaggio inziale contro un Senegal che vive di episodi senza dare continuità di affondo. Al 38′ per i senegalesi si reclama anche un calcio di rigore sull'ex Milan Niang ma giustamente l'arbitro fischia un tiro dal limite. Si va così al riposo sul risultato di 1-0, con il Senegal che si deve accontentare di un amggior possesso palla e un maggior numero (asettico) di tiri in porta.

Rigore, anzi no: lo dice il VAR

La reazione del Senegal c'è ad inizio di ripresa e il pareggio è ad un passo quando un tocco con il braccio di Guedioura sul traversone di Sarr, in area di rigore algerina fa gridare al penalty. Il fischio dell'arbitro c'è, ma il VAR arriva in soccorso dell'Algeria: il braccio è attaccato al corpo, nessuna occasione dal dischetto. Da quel momento in poi però la partita parla solo senegalese: al 66′ Niang si divora la palla del pareggio da due passi sparando oltre la traversa. Poi, al 69′ è Sabaly a fallire la propria occasione. Questa volta però il merito è tutto di M'Bolhi che salva il risultato.

L'Algeria festeggia, la Coppa è sua

Nei secondi 45 minuti, l'Algeria non si fa mai vedere in attacco ma si organizza bene in mediana dove riesce spesso a frenare l'impeto offensivo senegalese. Gomis resta inoperoso, zero tiri e zero occasioni per gli algerini, che lasciano il possesso palla al Senegal, difendendo il vantaggio. Cisse e Belmadi si giocano tutte le sostituzioni a disposizioni, ma il forcing senegalese non sortisce effetto. La Coppa d'Africa 2019 è dell'Algeria.