bari lecce 0 2 autorete masiello

Alle prime luci dell’alba è stato arrestato il difensore dell’Atalanta Andrea Masiello. Secondo la Procura di Bari avrebbe intascato 300.000 euro per aver aggiustato Bari – Lecce, match della penultima giornata dello scorso campionato. I giallorossi vincendo 2-0 conquistarono con un turno di anticipo la Salvezza. Jeda realizza il gol dell’uno a zero, un’autorete di Masiello chiude definitivamente l’incontro.

Bari – Lecce 0 -2 – Oggi uno dei video più cercati e più cliccati su Youtube è proprio quello dell’autorete di Masiello. L’azione dell’autorete, ripresa dal canale Youtube di ingegnere barese, vede il Lecce ripartire con tre uomini, con tre passaggi gli attaccanti giallorossi giungono al tiro. Gillet esce male, Masiello è solo, arriva sul pallone, ma lo colpisce malissimo. Il pallone finisce nella propria porta. Il Lecce raddoppia e si salva. Il calciatore dell’Atalanta Andrea Masiello arrestato questa mattina, perché secondo la Procura di Bari aveva ricevuto 300.000 euro per combinare Bari-Lecce, ha confessato. Nell’interrogatorio ha ammesso di aver ‘fatto apposta’ l’autorete che ha permesso di vincere al Lecce il ‘derby’.

Masiello confessa, Serie A falsata – Masiello ha confessato ai magistrati di aver volutamente realizzato l’autogol in Bari – Lecce: ‘L’ho fatto apposta. Quando il risultato era sullo 0-1 ho sfruttato un’occasione che mi si è posta per poter cristallizzare definitivamente l’esito della sconfitta per il Bari e poter ottenere il pagamento promessomi, realizzando così l’autogol con cui si è concluso l’incontro.’. Secondo il Procuratore di Bari, Antonio Laudati, quel match è stato decisivo per il campionato:’Quel derby Bari – Lecce ha segnato la fine dello scorso campionato di Serie A e quindi la sua falsificazione sportiva.’.