La Fiorentina in campionato, il Napoli sempre nel mirino e poi cannoni puntati sulla Champions. La Juventus serra i ranghi e si prepara alla sfida di Coppa contro il Tottenham di Pochettino. Andata degli ottavi di finale, appuntamento a martedì prossimo (13 febbraio) alle 20.45 per il primo atto all'Allianz Stadium di Torino. Osservato speciale del match sarà l'attaccante degli Spurs, Harry Kane: una forza della natura a giudicare dalle cifre. Nel complesso in media segna 1 gol ogni 88′ – ne ha fatti 31 in 32 presenze tra campionato e coppe (nazionali e continentali) – ma se l'attenzione si focalizza solo sul trofeo dalle' grandi orecchie' allora le cifre diventano devastanti: 5 presenze, 6 centri e media che scende fino a 1 gol ogni 70′.

Gol e valore di mercato, il confronto col Pipita. L'attaccante è la stella dei londinesi e della nazionale inglese, un gigante nel raffronto con Gonzalo Higuain che è sì fortissimo ma almeno per il momento soccombe nel confronto a distanza: 17 reti (è il totale dell'argentino) in 32 presenze (1 gol ogni 151′) che diventano 2 in 6 gare giocate in Champions (media di 1 gol ogni 239′), sono 13 invece le reti in campionato. Valutazione di mercato? Anche in questo caso il divario è netto: Kane ha una quotazione di 120 milioni di euro, il Pipita è fermo a 70. Numeri, che dicono molto ma non tutto… l'ardua sentenza spetta come sempre al campo.

L’evoluzione del valore di mercato di Kane (fonte Transfermarkt)
in foto: L’evoluzione del valore di mercato di Kane (fonte Transfermarkt)

Kane è forse l'attaccante più completo – ha ammesso Khedira nell'intervista alla BBC -. Ci sono anche Robert Lewandowski e Higuain, ma lui è forte, bravo di testa, veloce, tecnico, può segnare con un tocco, può dribblare. E' un giocatore fantastico, è ancora giovane, il Tottenham è fortunato ad averlo.

Quanto è forte Kane? Basta dare un'occhiata a qualche altro numero che fotografa il rendimento del calciatore nell'anno solare 2017 che lo ha incoronato cannoniere assoluto: sono 56 le reti messe a segno dalla punta del Tottenham tra club e nazionale, +2 rispetto alla Pulce (54). Un ‘uragano' capace di spezzare il duopolio Messi-Cristiano Ronaldo: per 3 volte il più prolifico era stato l’attaccante del Barcellona (2010, 2012, 2016), per 4 volte CR7 (2011, 2013, 2014, 2015). In Inghilterra non ha rivali, è il miglior marcatore per anno solare da 3 anni consecutivi.

L’evoluzione del valore di mercato di Higuain (fonte Transfermarkt)
in foto: L’evoluzione del valore di mercato di Higuain (fonte Transfermarkt)