Di premi ne esistono tanti, ce ne sono alcuni come il Pallone d’Oro che ogni calciatore desidera vincere e ce ne sono altri invece che nessuno vorrebbe mai conquistare, tra questi c’è quello del ‘bidone’ un riconoscimento che viene assegnato a un calciatore che ha particolarmente deluso nell’anno appena concluso. Il trionfatore dell’edizione 2018 è il croato Nikola Kalinic, che ha vinto con percentuali bulgare.

Kalinic è il bidone del 2018

Il portale ‘calciobidoni.it' ha assegnato il premio del 2018. Il sondaggio online, che ha avuto oltre 13mila votanti, ha decretato come vincitore assoluto Nikola Kalinic, che con il Milan nella passata stagione ha deluso profondamente: una manciata di gol, un mare di critiche, poi un Mondiale da dimenticare, fu di fatto cacciato dalla nazionale (finalista) dopo essersi rifiutato di entrare in campo nel match con la Nigeria. Adesso sembra essersi ripreso e tornato su discreti livelli, ma ciò non gli è bastato per evitare il premio. Kalinic succede così al brasiliano Gabigol.

Sul podio c’è Schick, anche Joao Mario vince un premio

Con il 49,1% il trentenne croato ha staccato nettamente l’attaccante giallorosso Patrik Schick, che pure ha deluso moltissimo (19,3%), sul podio un altro ex milanista, il portoghese Andre Silva (13,3%) che adesso gioca con il Siviglia. Nella top five anche il brasiliano Dalbert dell’Inter e Pjaca, che non trova continuità da nessuna parte e sembra a un passo dall’addio alla Fiorentina. Ha vinto un piccolo premio anche Joao Mario, giocatore portoghese che si è ripreso negli ultimi mesi. Una menzione speciale per l’ex del West Ham, che l’ha conquistata a scapito di Howedes, in campo solo tre volte con la Juventus nello scorso campioanto, e Hakan Calhanoglu, che nella passata stagione in realtà non aveva fatto male.