Le ultime notizie sulle trattative di mercato in uscita fanno sorridere la Juventus. L'ultima cessione del club bianconero, quella di Leonardo Spinazzola alla Roma, ha permesso alla dirigenza di corso Galileo Ferraris di superare quota 100 milioni di plusvalenze nell'esercizio 2018/2019. La Juventus infatti attraverso la vendita di 7 giocatori (a cifre superiori rispetto a quelle del loro acquisto) ha incassato 113 milioni di euro, ovvero quanto speso per il super colpo Cristiano Ronaldo.

Juventus, con Spinazzola alla Roma superati i 100 milioni di plusvalenze

Buone notizie per la Juventus dal calciomercato in uscita. La cessione di Leonardo Spinazzola alla Roma, ha permesso al club di corso Galileo Ferraris di far registrare l'ennesima plusvalenza, ovvero una vendita a cifre superiori rispetto a quelle dell'acquisto del giocatore. In particolare l'esterno è stato venduto per 29.5 milioni di euro, per una plusvalenza di 26.6 milioni di euro. Grazie a questa operazione i bianconeri, come riportato da Calcio e Finanza, hanno superato i 100 milioni di plusvalenze nell'esercizio 2018/2019.

Quali sono state le plusvalenze della Juventus nel 2018/2019

7 le plusvalenze messe a bilancio dalla Juventus nel 2018/2019. Oltre a Spinazzola, la Vecchia Signora ha recentemente ceduto a titolo definitivo al Bologna Riccardo Orsolini per 15 milioni, con plusvalenza di 10.5 milioni di euro. Senza dimenticare poi l'affare Sturaro con il Genoa che ha versato nelle casse bianconere 18 milioni (plusvalenza di 12.9), quello legato a Mandragora (all'Udinese per 20 milioni, con plusvalenza di 13.662 milioni), quello per Audero (alla Samp per 20 milioni, plusvalenza di 19) e infine quello per Mattia Caldara (al Milan per 35 milioni, plusvalenza di 21.582) e per Alberto Cerri (al Cagliari per 9 milioni, con plusvalenza di poco superiore agli 8 milioni)

Juventus, con le plusvalenze ripagato il colpo Ronaldo

Così facendo, con queste 7 operazioni in uscita la Juventus ha incassato plusvalenze per 113 milioni nell'esercizio 2018/2019. Un fiore all'occhiello dunque per la società bianconera che ha messo in cascina praticamente la stessa cifra versata per il super colpo in entrata Cristiano Ronaldo. Il portoghese infatti, è stato pagato 100 milioni (da versare al Real in due esercizi), oltre al contributo di solidarietà e oneri accessori per 12 milioni