Un’altra estate sul mercato per Gonzalo Higuain. Tornato alla Juventus dopo i prestiti con Milan e Chelsea, due avventura totalmente deludenti, il Pipita non resterà nonostante l’arrivo del suo maestro Maurizio Sarri. I bianconeri vogliono cercare di cederlo a titolo definitivo, e proveranno pure a monetizzare la cessione. Finora ci sono stai una serie di sondaggi da parte di due squadre di primissima fascia e di un club italiano, che in modo tiepido si è fatto vivo con la Juve.

Dove potrebbe giocare Higuain la prossima stagione

Gonzalo Higuain non giocherà più con la Juventus. Il club bianconero non tratterà il Pipita e cercherà di cederlo. Finora c’è stato un sondaggio del Paris Saint Germain, che in avanti forse cambierà qualcosa (si parla tanto di Cavani verso l’Atletico Madrid e di Neymar, che sente le sirene di Barcellona e Real Madrid). Ma anche il Manchester United avrebbe chiesto notizie sull’argentino, che prenderebbe il posto di Lukaku, che sembra destinato all’Inter, Conte lo vuole e il belga è d’accordo. Ma se non va via Icardi i nerazzurri non possono dare l’assalto al bomber belga. E poi ci sarebbe stato un sondaggio della Fiorentina, che però vorrebbe il giocatore solo in prestito.

Quando costa Gonzalo Higuain

Il prezzo del cartellino del Pipita è di 50 milioni di euro. Una cifra altissima, considerato che l’argentino a dicembre compirà 32 anni e che è reduce da una stagione molto deludente, pochissimi gol sia con il Milan che con il Chelsea, Sarri nel finale di stagione gli ha preferito Giroud o Hazard, in veste di falso nueve. É probabile però che il club bianconero, considerato che ha già ampiamente ammortato il costo del cartellino, potrebbe anche accontentarsi di cederlo a titolo definitivo a una cifra molto più bassa, potrebbe accettare anche un’offerta da 30 milioni.