Juan Cuadrado è stato costretto ad abbandonare il campo nel corso del primo tempo di Young Boys-Juventus a causa di un problema al ginocchio sinistro. Il colombiano era dolorante da qualche minuto, gli è stata anche fasciata la gamba, ma quando si è fermato accanto la panchina bianconera dallo staff medico dei bianconeri ha consigliato al tecnico di sostituirlo. Non ci sono ancora notizie sul problema del centrocampista, ma presto la Juventus emetterà un comunicato sulle condizioni di Cuadrado.

Cuadrado è uscito con le sue gambe, quindi il problema non pare serissimo, ma qualcosa d'importante c'è altrimenti la Juventus non avrebbe effettuato la prima sostituzione, oltre tutto è entrato Alex Sandro, che aveva saltato le ultime due partite. Adesso bisogna attendere, nelle prossime ore o al più tardi nella giornata di domani si scopriranno le reali condizioni dell'ex di Fiorentina e Chelsea. In questo momento sembra da escludersi la presenza del sudamericano nel derby con il Toro, in programma sabato prossimo.

Il trentenne giocatore colombiano, che nei giorni scorsi ha annunciato che tra qualche mese diventerà papà per la seconda volta, è uno dei giocatori più apprezzati da Allegri, che lo predilige per la sua duttilità. Cuadrado può giocare nel tridente, ma anche in difesa, sulla fascia, e in un centrocampo a quattro o a tre. Insomma un autentico jolly. In questa stagione ha disputato 11 partite in Serie A (7 da titolare) e 4 in Champions League, ha segnato anche un gol. Adesso bisognerà capire quanto lungo sarà lo stop per Cuadrado, la Juve spera sia breve, considerati i tanti impegni delle prossime settimane.