Paulo Dybala lascia la Juventus. Le ultime notizie di calciomercato sul futuro dell'attaccante sudamericano arrivano dall'Argentina con la forza dirompente di un sasso che manda in frantumi una vetrina. Spacca tutto e fa rumore. A lanciarlo è il fratello della Joya, Gustavo, che annuncia l'addio (più che probabile) del calciatore alla maglia bianconera. Non inganni la sua presenza nelle foto che dall'Europa alla Cina veicolano l'immagine del club e il brand dello sponsor tecnico, le dichiarazioni rilasciate durante il programma ‘Futbolemico' di Radio Impacto Cordoba confermano sia il malessere del giocatore (situazione che si trascina da tempo e deflagrata con l'arrivo di CR7, che ha comportato anche la progressiva perdita di centralità del ruolo dell'ex Palermo nei piani tattici) sia la volontà di fare i bagagli e andare altrove qualora ce ne fosse l'opportunità concreta.

Ci sono molte possibilità che Paulo se ne vada da Torino – ha ammesso Gustavo Dybala -, per lui è arrivato il momento di cambiare. Era molto a suo agio in Italia e ora non lo è più, come molti altri giocatori della Juventus. Non è l’unico che se ne andrà e che ha bisogno di cambiare. Vuole andare via per colpa di Cristiano Ronaldo? Paulo non ha alcun problema con lui fuori dal campo… i problemi sono in campo e mio fratello è ancora giovane.

L'Atletico Madrid su Dybala nelle ultime notizie di calciomercato

Dove può andare Dybala? Classica domanda dalle cento pistole che in tempi di chiacchiere di mercato lascia aperto ogni scenario. Un paio di piste fattibili, però, ci sono.

  • La prima conduce verso Monaco di Baviera, in Germania: non è certo nuovo l'interesse del Bayern per l'argentino, anzi è andato alimentandosi con la necessità di ringiovanire e rinforzare la rosa che a fine stagione perderà due alfieri del calibro di Ribery e Robben.
  • La seconda, quella più calda e affermatasi con insistenza in queste ore, fa riferimento alla Spagna e a Madrid. Non il Real ma l'Atletico, dove la Joya arriverebbe per colmare quel vuoto lasciato da Antoine Griezmann diretto a Barcellona. Una sorta di sliding doors o di déjà vu rispetto a quanto accadde un anno fa quando un incontro (nemmeno tanto casuale) in un ristorante della capitale iberica tra il giocatore e il ‘Cholo' Simeone ribadì (nonostante le smentite di rito) il gradimento dei ‘colchoneros' e del tecnico argentino per il calciatore della Juventus.