E' iniziato nel migliore dei modi il 2019 per Cristiano Ronaldo con la vittoria al Globe Awards in cui ha dominato la scena come non gli era capitato al Pallone d'Oro e al Best FIFA dove era stato premiato Luka Modric. E in quest'anno solare, Cr7 può togliersi anche altre soddisfazioni, personali e con la Juventus.

La stagione in bianconero è iniziata un po' in sordina ma Cristiano Ronaldo si è preso pian piano anche la Serie A, trovando intesa con i compagni e riuscendo a segnare con regolarità, oltre ad offrire assist vincenti entrando così in quasi tutti i gol realizzati fin qui dalla squadra di Allegri (per il 50% ha contribuito attivamente).

Nuovi record nel 2019

Ma non solo. Con una costanza impressionante che conferma le qualità del 33enne portoghese, Cr7 si è preso anche il primo posto nella attuale classifica cannonieri e questo dato lo proietta nel primo record che può mettere nel mirino della sua straordinaria carriera. Nessuno, infatti, è riuscito a vincere il titolo di capocannoniere in tre dei migliori 5 campionati d’Europa: Serie A, Premier League, Liga, Bundesliga e Ligue 1. I più grandi si sono fermati al doppio successo mentre Cr7 può ambire al massimo.

Il ‘triplete' in tre campionati diversi

Ibrahimovic ha dominato 2 volte in A con Inter e Milan e 3 in Ligue 1 con il Psg, Cavani 1 volta in A con il Napoli e 2 in Ligue 1 con il PSG, Suarez, Dzeko, Toni e Vieri sono stati capocannonieri in 2 campionati. Tutti solo con una ‘doppietta' mentre Cristiano punta al tris. CR7 dopo aver vinto in Premier con il Manchester United nel 2007/2008, e per 3 volte nella Liga con il Real Madrid con addirittura 48 gol nel 2014/15, punta alla Serie A dove ha chiuso il girone d’andata in testa con 14 gol davanti a Piatek.

L'esordiente più vincente

Non solo. Se riuscisse nell'intento, e contemporaneamente la Juventus si laureasse campione d'Italia (fatto più che possibile visto l'attuale enorme vantaggio sul Napoli e sull'Inter) Cristiano avrebbe dalla sua anche un altro primato: essere il primo esordiente in assoluto a conquistare il tricolore e la classifica dei bomber.