Tre colpi sicuri (o quasi), forse anche cinque. Le ultime notizie di calciomercato sulle trattative della Juventus tracciano la strategia dei bianconeri che puntano a ringiovanire la rosa e a tenere alto il livello di competitività. Aleksandr Golovin (22enne centrale di centrocampo del Cska Mosca) e Joao Cancelo (laterale destro portoghese del Valencia) sono i nomi caldi di queste ore considerato il pressing sui contatti e la volontà di chiudere due operazioni segnate in cima alla lista delle preferenze. Il centrocampista russo (impegnato al Mondiale 2018) costa 25 milioni (è la somma che il club punta a incassare) e una percentuale sulla futura rivendita: da Torino provano a smussare le pretese mettendo sul piatto 17/18 milioni da implementare con bonus e con la clausola ‘salvadanaio' che assicurerebbe alla società un bel gruzzolo di soldi in caso di exploit e cessione del calciatore.

Per far spazio a Golovin e al tempo stesso monetizzare dalle cessioni potrebbero partire Sturaro (20 milioni) e Pjaca (25 milioni). Quanto al difensore lusitano, la situazione di sbloccherà definitivamente con l'arrivo in Italia della dirigenza del Valencia: Cancelo ha già dato il via libera al trasferimento a Torino, gli spagnoli chiedono 38 milioni. La volontà del calciatore in questo momento aumenta la percentuale di successo nella transazione.

Tre, invece, gli affari che potrebbero rappresentare una sorpresa e sui quali piazzare l'affondo decisivo nelle prossime settimane. Il primo è il difensore olandese dell'Ajax, Matthijs de Ligt: i ‘lancieri' hanno fissato il prezzo a 60 milioni, cifra alta che allarga lo spettro delle alternative e spinge la Juventus a guardare verso a Bundesliga e verso la Liga. Nel primo caso i riflettori sono tutti puntati su Thilo Kehrer dello Schalke 04, talento tedesco di 21 anni. Nel secondo attenzione su una vecchia conoscenza del calcio italiano: si tratta dell'ex viola (oggi all'Atletico Madrid) Stefan Savic, per il quale sarebbero stati già avviati i primi contatti come rilanciato da Sky Sport.