Il passaggio di consegne già c’era stato nel giorno dell’annuncio dell’addio di Buffon. Ma adesso è ufficiale: Giorgio Chiellini sarà il nuovo capitano della Juventus. La scelta è stata ufficializzata da club e la stessa cosa ha fatto il giocatore sul suo profilo Instagram, dove il livornese ha postato una sua foto, con molto orgoglio, e con una didascalia che non lascia dubbi: “Captain Chiello”.

La fascia di Capitano spesso l’ha indossata Chiellini, che da 13 stagioni veste la maglia bianconera, con cui ha giocato 472 partite, segnato 34 gol e conquistato quattordici trofei, sette scudetti consecutivi. In tutte le ultime stagioni aveva avuto l’onore e l’onere di indossare la fascia, in quest’ultima stagione qualche volta in più è finita sul braccio del livornese, che ha il carattere e le physique du role del capitano.

I grandi capitani della Juventus. A 34 anni, che compirà nel mese di agosto, Chiellini diventa capitano della squadra più vincente della Serie A. Il livornese è il ventitreesimo capitano ufficiale del club bianconero. Buffon lo è stato per sei stagioni, prima del grande portiere la fascia è stata indossata da Del Piero per undici campionati dal 2001 al 2012. Il giocatore con più presenze e più gol all time con la Juve succedette a Conte, che a sua volta ereditò la fascia da Vialli, che alzò la Champions nel 1996.

Capitani lo sono stati negli anni Novanta anche Roberto Baggio e Stefano Tacconi. Mentre la fascia nella seconda metà degli anni ’80 fu indossata dal grande Gaetano Scirea, da Antonio Cabrini e da Sergio Brio. Tra i grandi capitani ovviamente non si possono non citare Giampiero Boniperti, quindici anni da giocatore, sette da capitano e diciannove da presidente, il mitico Furino, che conquistò otto scudetti, e i campioni del mondo degli anni ’30: Rava, Monti e Rosetta.