La Juventus con un comunicato secco ha fatto sapere che Sami Khedira può tornare a giocare a calcio. Il centrocampista tedesco è già a completa disposizione di Allegri che potrebbe convocarlo per il match con l'Empoli, in programma sabato 30 marzo: "Sami Khedira, sottoposto lo scorso 20 febbraio a studio elettrofisiologico e ad ablazione del focus aritmogeno atriale, ha superato gli accertamenti cardiologici e può riprendere l’attività sportiva, anche intensa".

Quando può tornare in campo Khedira

Il club bianconero così ritrova un giocatore che molto spesso in questi anni è stato fondamentale. Certo è difficile pensare che Khedira possa subito tornare a giocare per novanta minuti, ma i bianconeri disputeranno tre partite in sette giorni prima del quarto d'andata con l'Ajax e dunque Allegri dovrà ruotare tutti i calciatori e anche Khedira avrà la possibilità di giocare e soprattutto di ritrovare la condizione in vista del rush finale della stagione. Resta in dubbio invece per la sfida di Champions League con l'Ajax Douglas Costa.

La stagione di Khedira con la Juve

Alla vigilia dell'andata dell'ottavo con l'Atletico il tecnico della Juventus Allegri annunciò che il tedesco era rimasto a casa per un problema serio. Il giorno seguente il club bianconero fece sapere che Khedira era stato sottoposto a studio elettrofisiologico e ad ablazione del focus aritmogeno atriale. L’intervento riuscì perfettamente e adesso dopo esattamente un mese Khedira ha la possibilità di tornare a giocare. In questa stagione il centrocampista ha giocato solo 9 partite di campionato, 2 i gol, complessivamente ne ha disputate 13. Proprio la sua freschezza, oltre alla sua esperienza, può fare molto comodo alla Juventus in questo importantissimo finale di stagione.